keystone-sda.ch (Alessandro Garofalo)
+2
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
NATIONAL LEAGUE
53 sec
Brutta ferita da taglio per Dario Simion: finirà sotto i ferri
L'attaccante ticinese dello Zugo si è seriamente infortunato a un piede.
SWISS LEAGUE
17 min
Sierre & Chris McSorley: si va verso la nuova pista da 7'000 posti
L'attuale coach del Lugano guiderà gli investitori della nuova ipotetica struttura dei vallesani, di cui è azionista.
IL SORPASSO A... QUATTRO RUOTE
1 ora
Ogni dettaglio sarà importante: la spunterà Max o Lewis?
L'olandese guida la classifica generale (287,5 punti), 12 lunghezze di vantaggio rispetto al rivale britannico (275,5).
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Rathgeb vs DiDomenico: multa e squalifica per il difensore
Il 26enne del Bienne ha anche rimediato 1'500 franchi di multa.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
5 ore
«Mattia Croci-Torti, il Luca Cereda bianconero»
Arno Rossini: «Lo Young Boys? Io sono positivo. Questo Lugano, quello di Croci-Torti, mi sta piacendo molto»
COPPA SVIZZERA
13 ore
L'Yverdon fa fuori lo Zurigo
I romandi si sono imposti sui tigurini dopo i penalty.
SERIE A
14 ore
Giroud affonda il Toro: il Milan prova l'allungo
La squadra di Pioli piega 1-0 il Torino a sale a +3 sul Napoli, in campo giovedì.
NATIONAL LEAGUE
14 ore
Il Bienne piega i Dragoni e fa suo il big match
I Seelanders, secondi, vincono 1-0 contro la capolista. Successi all'overtime per Zugo e Berna. Rappi ok ai rigori
SWISS LEAGUE
14 ore
Gioia Rockets, primo successo da tre punti
I razzi di Landry hanno sconfitto 4-2 l'EVZ Academy
HCL
15 ore
Il Lugano cala il poker e liquida l'Ajoie
Reduci da due sconfitte, gli uomini di McSorley si sono riscattati superando meritatamente i giurassiani.
HCAP
15 ore
L’Ambrì regola il Langnau e torna alla vittoria
Successo meritato per i biancoblù (3-1), dimostratisi superiori ai Tigrotti in ogni fase della sfida.
NAZIONALE FEMMINILE
16 ore
Nuovo successo per le rossocrociate
Vittoria fiume per le elvetiche 5-0 sulla Croazia, in un incontro valido per le qualificazioni ai Mondiali 2023
MOTOGP
17 ore
Rossi attacca Marquez con le... Iene: «Nel 2015 mi ha fatto perdere il Mondiale»
Il Dottore si è espresso anche a proposito dell'ultima gara disputata a Misano: «È stato un weekend molto emozionante».
HCL
17 ore
Lugano, aperta la prevendita per le partite di novembre
La società bianconera informa che è aperta la prevendita dei biglietti per le partite casalinghe del mese di novembre
COPPA SVIZZERA
19 ore
«Non lo nascondo, nella mia testa un po' penso alla finale...»
Attesa spasmodica in vista dell'ottavo di finale di domani sera tra bianconeri e Young Boys.
FC LUGANO
21 ore
Lugano: confermati Ortelli e Padalino, Beatrice Girelli sarà Team Manager
La società bianconera ha completato l’organigramma dell’area sportiva, sotto la guida del coordinatore Carlos Da Silva
LUGANO
1 gior
«L'aspetto emotivo è quello più duro»
Angelo Renzetti, ormai ex patron bianconero, è tornato sulla cessione del Lugano e ha detto la sua sul PSE.
NHL
1 gior
Serata storica per Gregory Hofmann: primo gol in NHL (più un assist)
L'ex attaccante di Lugano e Ambrì è stato uno dei protagonisti del successo dei Columbus Blue Jackets sui Dallas Stars.
SERIE A
04.10.2020 - 23:230
Aggiornamento : 05.10.2020 - 15:05

Niente partita con la Juventus: il Napoli resta in quarantena

I Partenopei non si sono presentati in campo per l'impossibilità di recarsi a Torino e potrebbero perdere a tavolino

Il big match di Serie A fra Juventus e Napoli - in programma questa sera all'Allianz Stadium - non è stato disputato. I partenopei non sono infatti potuti partire in direzione di Torino, in quanto l'Asl ha disposto per tutta la rosa - compreso lo staff tecnico - una quarantena di 14 giorni. Il motivo? La positività al Covid-19 di due giocatori, ovvero Elmas e Zielinski.

A questo proposito c'è però stata una controversia, poiché nello stesso tempo la Lega Serie A ha comunicato che non ci fossero i pretesti per rinviare l'incontro, per cui il match avrebbe dovuto avere luogo come previsto. Nelle prossime ore sono attesi aggiornamenti, visto che il Napoli potrebbe perdere la partita a tavolino per non essersi presentato sul campo, al contrario degli avversari e della terna arbitrale che hanno seguito il regolamento.

Intanto si è espresso il presidente bianconero Agnelli: «Personalmente non è che debba farmi un'idea a proposito di questa situazione», è intervenuto il numero uno bianconero a "Sky". «Ciò che è indispensabile è fare chiarezza. Abbiamo dei protocolli che sono molto chiari ed era prevedibile che sarebbe successo di avere un caso di positività al Covid-19. Prima o poi capiterà a tutti. A quel punto ci si affida al protocollo e si sa cosa bisogna fare. Si va in isolamento fiduciario in una struttura concordata con l'Asl e così facendo ci si può allenare e disputare la partita. Non è una questione di sistema calcio, il protocollo è stato studiato dalla Federazione con il Governo. Con i giorni che passano scopriamo però delle sfaccettature che non erano state prese in considerazione, le casistiche volta per volta verranno individuate e il documento perfezionato. È evidente che la priorità è la tutela della salute pubblica, in questo caso abbiamo un protocollo che ci permette di svolgere il nostro mestiere. L'importante è avere sempre quello spirito di lealtà sportiva che sta alla base di tutto».

Il presidente ha anche parlato dei contatti con il suo collega partenopeo De Laurentiis... «Mi ha mandato un messaggio, voleva rinviare la partita e la reputo una richiesta che può essere legittima. Io gli ho risposto che la Juventus si attiene ai regolamenti, come succede in ogni industria. Se non ci atteniamo ai regolamenti è il primo errore che commettiamo non da sportivi, ma da cittadini. Come ci saremmo comportati noi a parti invertite? Io sarei partito per Napoli, ma l’Asl non avrebbe emesso quel comunicato. L’Asl non interviene se il protocollo è osservato e dipende dal ministero della Sanità, il cortocircuito è interno, non esterno. Il protocollo mi sembra molto ben fatto, ma mi rimetto alle autorità competenti, nella consapevolezza che la salute pubblica viene prima di tutto. Ma se vogliamo portare a termine le manifestazioni sportive, non solo il campionato di calcio, bisognerà saper gestire i casi e le positività che possono essere individuate, vista la frequenza dei controlli a cui siamo sottoposti. Il 3-0 a tavolino? Io preferisco vincere sempre sul campo».

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (CESARE ABBATE)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 1 anno fa su tio
Peccato, anche perché il Napoli stavolta non avrebbe avuto difficoltà a superare la juve, quindi non credo proprio che abbiano disertato per paura di perdere.
El Jardinero 1 anno fa su tio
Ridicolo che una società come la Juve si aggrappa al "rispetto del protocollo", Qua purtroppo però in fondo non responsabilità né gobba né dal Napoli ma di un regolamento che effettivamente in Italia è molto labile e aggirabile. Ruiz comunque non può nemmeno andare in Nazionale, Gattuso positivo pure lui... quindi d'accordo che il Napoli ha preferito non partire e stare alle direttive ASL però 1. dai "campioni" mi sarei davvero aspettato più fair play e non commedie (andare allo stadio lo stesso..) 2. Dalla Lega stessa un appoggio alla situazione al limite del Napoli. Ora tutto passerà per vie legali..ma se rimane il 3-0 a tavolino ,cari tifosi juventini , io tifo Inter, non chiamateci più "cartonari". Sarebbe un filino ipocrita. ;) Daje ADL/ASL
tazmaniac 1 anno fa su tio
@El Jardinero questi ancora rinnegano calciopoli, e hanno festeggiato una coppa sulle tombe di 39 morti dei loro...ti aspettavi altro?
El Jardinero 1 anno fa su tio
@tazmaniac In effetti non è che mi aspettavo chissà cosa da loro altri più che altro è la labilità della Lega che mi inquieta. Mi fa tenerezza perchè vuole dimostrare autorità (la partita si gioca alle 20:45 !) quando non ce l'ha e si rattoppano sempre le cose alla bell'e meglio.. :) boh
MIM 1 anno fa su tio
@tazmaniac non hanno festeggiato sulle tombe di nessuno; sono ed erano a Napoli, non a Bergamo. Inoltre da quella festa non sono usciti focolai o positivi. Perché leggi sempre le info fino a metà? Trovi brutta la verità?
Heinz 1 anno fa su tio
L'unica cosa giusta che hai scritto è: forza atalanta, la squadra piu bella del campionato italiano. Il resto lascia stare, è teatro napoletano, la juve ha fatto benissimo a presentarsi.
tazmaniac 1 anno fa su tio
@Heinz ovvio, nel vocabolario dei sinonimi e contrari infatti FAIR PLAY è l'esatto opposto della parola Juventus. Teatro napoletano de che? A che pro? Caspita se c'era un occasione per andare a Torino e seppellirli di reti era questa e se la lasciano scappare apposta, non ci credo, mi spiace. I rubbentini, come al solito, hanno visto l'occasione di intascare punti insperati a gratis (quindi senza neanche dover pagare gli italiani a centro e bordo campo) e ci si sono tuffati senza pensarci, un consiglio cambierei lo stemma con la iena, anzichè la zebra, direi che è più appropriato allo stile...
Heinz 1 anno fa su tio
@tazmaniac Mi spiace ma mi piace di più lo stile sabaudo: il regolamento dice che si può giocare e noi ci presentiamo. Se i Napo non intendono giocare poi vadano loro a giustificarsi.
tazmaniac 1 anno fa su tio
ci si poteva aspettare un minimo di fair play vista la situazione, da una squadra che festeggia coppe in faccia ai propri morti? Che trova ogni sotterfugio pur di vincere? No, direi di no. E hanno pure il coraggio di dire che rispettano i regolamenti...ahahah rispettano i regolamenti? Da quando? ahahhah Sanno benissimo che stavolta il Napoli gliene avrebbe rifilate 4 di pere, campionato altamente falsato, non che non lo era, ma stavolta ancora di più. Forza magica Atalanta, cari compaesani, stravolgete le carte e infilategli il suppostone del 10 perso in faccia! ;o)
Aka05 1 anno fa su tio
@tazmaniac Dopo il rinvio di Genoa-Torino, la serie A adottò la norma UEFA, in cui un club con almeno 13 giocatori sani deve giocare. La regola prevede almeno 10 giocatori positivi al Covid nell’arco di una settimana per poter annullare la partita.. Ora è chiaro che nel Napoli questo non sussisteva ma siccome mancavano oltre ai due positivi pure Insigne hanno pensato bene di non presentarsi, alla faccia del FairPlay Giusto per informazione i treni da Napoli verso il nord viaggiano comunque, senza restrizioni. Siamo seri suvvia
El Jardinero 1 anno fa su tio
@tazmaniac Condivido ormai il gobbo avanza in questo modo. Esiste un regolamento sportivo ma esistono pure delle norme di sicurezza da cittadino.
tazmaniac 1 anno fa su tio
@Aka05 vedi la risposta ad Heinz vale anche per te, appunto siamo seri.
Aka05 1 anno fa su tio
@tazmaniac Egregio, piaccia o non piaccia, questo fino a ieri era il protocollo, se le interessa, non sono neppure juventino, quindi deliri su eventi passati non mi tangono minimamente. Capisco peró che dopo anni, che la stessa squadra ve lo mette in quel posto, possa creare antipatia e bruciori. Una buona pomata aiuta sicuramente. Buona giornata
El Jardinero 1 anno fa su tio
@Aka05 Carissimo ma il protocollo (in Italia molto labile) è unicamente sportivo e in un periodo in cui stiamo lottando contro qualcosa di più grande forse dimostrarsi più indulgenti avrebbe aiutato. Non c'entra la tifoseria fosse stata l'Inter a fare questo mi avrebbe fatto schifo uguale. La domanda è perchè in Italia succedono queste cose e all'estero no? Entrano in gioco due giustizie e rimarrà sempre il caos di una ragione al 50-50 se vogliamo dirla tutta. Ma la Società Juventus ha avuto occasione di dimostrare sportività vera e non lo ha fatto. Non saprei chi e quale pomata deve mettere per ripararsi da bruciori, antipatie e costanti figuracce al di fuori della penisola. Buona giornata.
Aka05 1 anno fa su tio
@El Jardinero Buondì caro, in parte posso darti ragione, ma tutte le squadre hanno giocato con defezioni dovute a questo virus, a parte il Genoa che praticamente sono tutti positivi. Il problema è che ora, se il Napoli dovesse riuscire a far ripetere la partita, si creerebbe una situazione assurda, che ogni ASL di qualsiasi regione possa porre il veto. Troppe teste che comandano e troppi interessi. Per le figuracce al di fuori (e dentro) ti do ragione. Buona giornata a te
El Jardinero 1 anno fa su tio
@Aka05 Esiste però una cosa, il Napoli ha giocato col Genoa supercontagiata e sta aumentando i casi giorno dopo giorno. (Ieri pure Gattuso e Hysaj credo) La situazione è un po' al limite perchè fosse stata Pisa vs Albinoleffe l'avrebbero rinviata tranquillamente. Visto che era una partita così di cartello e vista l'antisposrtività insita in Italia si è fatto scena. Sinceramente tra ripetere la partita e un risultato a tavolino è molto più assurda la seconda a mio avviso personale. Anche essendo vincitore del 3-0 a tavolino che brutto ! :) P.S.: già la storia della Roma col Verona non l'ho condivisa
Aka05 1 anno fa su tio
@El Jardinero A dirti la verità, le vittorie a tavolino non piacciono neppure a me, ed onestamente anche giocando con 2/3 giocatori in meno non lo trovo corretto. A dirla tutta si dovrebbe sospendere il campionato, ma poi ci saranno sponsor e televioni con contratti da rispettare ( tristezza) . Di queste situazioni ne avremo ancora per molto tempo, chi lo sa per quanto. Di sicuro di questa non partita, ne sentiremo parlare fino allo sfinimento ??
Aka05 1 anno fa su tio
@Aka05 Sfinimento :)!
Dioneus 1 anno fa su tio
Hanno fatto benissimo a non presentarsi
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-27 13:15:26 | 91.208.130.87