LIGAMenzogne e ripicche in casa blaugrana

06.09.20 - 16:04
In primavera le elezioni presidenziali; la Pulce potrebbe comunicare l’addio a gennaio per far perdere il “nemico”.
keystone-sda.ch (F.C. BARCELONA HANDOUT)
Menzogne e ripicche in casa blaugrana
In primavera le elezioni presidenziali; la Pulce potrebbe comunicare l’addio a gennaio per far perdere il “nemico”.
I prossimi mesi saranno caldissimi in Catalogna. Ora Leo pensa ai suoi interessi.
CALCIO: Risultati e classifiche

BARCELLONA - Leo Messi rimane dov’è, quindi tutto è risolto? Per nulla: i prossimi mesi, a Barcellona saranno infuocati.

Domani, lunedì, la Pulce tornerà al centro sportivo dei catalani, dove inizierà la sua preparazione in vista della nuova stagione. Il suo rientro a “casa” non sarà tuttavia indolore. I media spagnoli hanno infatti anticipato che, dopo il polverone sollevato, l’argentino potrebbe decidere di fare un passo indietro e cedere la fascia da capitano a Busquets, Piqué o Sergi Roberto (almeno a chi rimarrà dei tre). Più importante però, hanno sottolineato come, pur determinato a impegnarsi a fondo per la squadra che ama, potrebbe pensare prima di tutto ai suoi interessi per fare uno sgarbo all’odiato Bartomeu. Come? Usando tutto il suo potere per segnare le prossime elezioni presidenziali, in programma in primavera. Le strade percorribili sono a questo punto due: o legarsi a un altro candidato, al quale promettere il suo rinnovo (a cifre iperboliche, ovviamente) o comunicare già a gennaio il club nel quale giocherà da luglio. E a quel punto Bartomeu farebbe la sua campagna elettorale con l’onta di essere stato il presidente che ha perso Messi...

COMMENTI
 
Meiroslnaschebiancarlengua 2 anni fa su tio
Belle queste storielle di intrighi di corte. Si può raccontare tutto e il suo contrario. Un giorno parte, il seguente resta, poi resta per partire dopo, o allora resta per fare il biricchino, o allora mette la fascia di capitano all'incontrario (se la mette). Però, siamo onesti, se sono queste le cose le notizie importanti nella vita, andiamo maluccio.
El Jardinero 2 anni fa su tio
Forse chi biasima esageratamente Messi adesso si ricrederà a gennaio , o per lo meno travisa tutto il grosso problema "politico" che c'è dietro. Leo non molla nulla!!
seo56 2 anni fa su tio
Più che una pulce sembra una zecca
NOTIZIE PIÙ LETTE