keystone-sda.ch / STR (Alberto Saiz)
+7
LIGA
23.03.2020 - 12:000
Aggiornamento : 24.03.2020 - 00:22

Stipendi tagliati, il Barcellona risparmia un mare di quattrini

In Catalogna i giocatori hanno accettato un taglio ai salari

Il caso potrebbe fare scuola a livello europeo

BARCELLONA - Il 30% di quanto avrebbero dovuto incassare. A tanto dovrebbe ammontare il taglio di stipendio accettato dai giocatori del Barcellona, travolti, come tutti, dall'ondata del coronavirus.

Riscopertosi immensamente più povero a causa dei mancati introiti relativi a botteghino, food&beverage e merchandising (i diritti tv sono un capitolo a parte), il club catalano ha chiesto ai suoi tesserati – solo quelli della Prima squadra – di accettare una riduzione di salario. Secondo i media spagnoli la trattativa è andata a buon fine e ha visto gli atleti accettare di privarsi, in totale, di circa 200 milioni di euro. Ovvero di una larghissima fetta dei 671,5 di monte stipendi che aveva la società.

La rinuncia maggiore è ovviamente toccata a Leo Messi, che dall'"alto" dei suoi 71 milioni a stagione, vedrà la busta paga sgonfiarsi di circa 21 milioni. L'accordo, che permetterà al Barcellona di arrivare a fine anno fiscale senza un grosso dissesto, potrebbe essere preso come esempio dagli altri club europei, fermi da settimane (e ancora a lungo) ma con ricchissimi stipendi da versare ogni mese.

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
bimbogimbo 1 sett fa su tio
è come un azienda in crisi che chiede ai dipendenti di ridursi i salari per evitare di fallire. trovo sia corretto...
Zarco 1 sett fa su tio
@bimbogimbo magari , anche di più !
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-05 15:47:33 | 91.208.130.85