Immobili
Veicoli

TENNISInfortunio troppo serio, dolore troppo forte: Nadal molla Wimbledon

07.07.22 - 20:26
Strappo di 7 millimetri agli addominali: niente semifinale con Kyrgios per Nadal
keystone-sda.ch / STF (Kirsty Wigglesworth)
Infortunio troppo serio, dolore troppo forte: Nadal molla Wimbledon
Strappo di 7 millimetri agli addominali: niente semifinale con Kyrgios per Nadal
Superato Fritz nei quarti di finale, Nadal è poi stato costretto ad arrendersi all'infortunio. In finale andrà Kyrgios
WIMBLEDON ENGLAND08.07.2022

LIVE

KYRGIOS N. (AUS)
16:30
NADAL R. (ESP)

LONDRA - Il miracolo non c’è stato, bloccato dall’infortunio subito durante il quarto di finale contro Taylor Fritz, Rafa Nadal è stato costretto a gettare la spugna. Il maiorchino, che vanta un record di 19 vittorie in 19 match stagionali negli Slam, si è ufficialmente ritirato dal torneo di Wimbledon: non giocherà la semifinale in programma domani contro Nick Kyrgios e, in più, vedrà l’australiano planare direttamente in finale, dove affronterà il vincente della sfida tra Novak Djokovic e Cameron Norrie.

Nella giornata odierna - giovedì - il campionissimo di Manacor ha tentato di trovare una soluzione per “contenere” il dolore portato dallo strappo (di 7 millimetri) agli addominali. Si è allenato, ha parlato con fisioterapista e dottore, si è consultato con l'allenatore immaginando una strategia di gioco "conservativa", ha sperato. Niente, neppure la voglia di combattere mostrata nella sfida-maratona di mercoledì, gli è però servito per trovare una soluzione. E così, al termine di ore comunque convulse, è stato costretto a presentarsi davanti alla stampa e ad ammettere la sua vulnerabilità.

Fin qui grande protagonista della stagione, capace di vincere gli Australian Open come anche, nonostante i problemi cronici al piede, il "suo" Roland Garros, il 36enne iberico sognava di poter portare a compimento il Grande Slam. Stoppato da un fisico spinto ad altissima velocità per tutta la carriera e che ora sta cominciando a presentargli il conto (prima dello Slam francese si è per esempio fermato per un problema al costato), sarà invece ora costretto a rallentare e riposare prima di tentare di ripartire un’altra volta. 

L’uscita di scena, in questo modo poi, è doppiamente dolorosa perché estremamente competitivo, Nadal sembrava in grado di poter battere nuovamente Nole Djokovic, staccandolo forse definitivamente nella corsa al trono indiscusso dei campioni nei Major. Il serbo ha invece ora la (ghiottissima) occasione per accorciare le distanze. Grande delusione, infine, il ritiro di Rafa lo ha portato nel clan di Taylor Fritz. Sconfitto nei quarti di finale dallo spagnolo, lo statunitense è stato eliminato e in più ha comunque visto il suo rivale non giocare il turno successivo. Una beffa, insomma...

«Sono costretto a ritirarmi - ha raccontato un Rafa affranto in conferenza stampa - perché mi sono reso conto che non ho la possibilità di vincere due partite in queste condizioni. Non posso servire, non posso muovermi come voglio... Giocando potrei poi peggiorare la mia situazione. Non voglio neppure scendere in campo senza essere competitivo, questo per il rispetto che ho per me stesso. Credo che resterò fuori due o tre settimane e, in seguito, riprenderò il normale programma di allenamenti».

COMMENTI
 
volabas56 2 mesi fa su tio
Grande Nadal
Dline 2 mesi fa su tio
vai a casa......così non ti gratti più il c..o
Sogno 2 mesi fa su tio
Un grande Nadal.....da esempio per tutti gli sportivi.
RV50 2 mesi fa su tio
Bravo Nadal sei caduto a testa alta dando tutto fino alla fine sei grande sia come tennista che come persona auguri
Aka05 2 mesi fa su tio
Quindi il “Fogna” ha detto l’ennesima ca@@ata.. stesse zitto a volte…Grande Rafa, peccato..
papi 2 mesi fa su tio
ma grande cosa !!....è anni che è rotto....un altro Marquez.....due spagnoli convinti che dio non esiste, come il dolore e gli infortuni
Fumarola4 2 mesi fa su tio
onore a te grande giocatore..
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT