TENNISGioia canadese: «È stato uno dei match più duri dal punto di vista emotivo»

09.09.21 - 08:00
 Leylah Fernandez ha raggiunto le semifinali degli US Open dove affronterà la Sabalenka.
keystone-sda.ch / STF (Frank Franklin II)
Gioia canadese: «È stato uno dei match più duri dal punto di vista emotivo»
 Leylah Fernandez ha raggiunto le semifinali degli US Open dove affronterà la Sabalenka.
Nei quarti di finale la nord americana ha piegato l'ostica Svitolina con il punteggio di
SPORT: Risultati e classifiche

NEW YORK - Una delle più grandi sorprese degli US Open è senza ombra di dubbio Leylah Fernandez (Wta 73).

La tennista canadese si giocherà l'accesso all'ultimo atto nella notte fra giovedì e venerdì (ore 1.00 in Svizzera) contro la bielorussa Aryna Sabalenka (Wta 2), in virtù del successo maturato contro Elina Svitolina nei quarti di finale (Wta 5) 6-3, 3-6, 7-6(7/5). «Il match contro la Svitolina è stato uno dei più difficili e duri non solo dal punto di vista tennistico, ma anche da quello mentale ed emotivo», sono state le parole della nord americana a "Quotidiano.net". «Elina è una grandissima giocatrice, una combattente e prevalere contro di lei non è mai facile».

Oltre a lei, in campo maschile, c'è un altro canadese che ha raggiunto il penultimo atto, ovvero Felix Auger-Aliassime, che ha battuto Alcaraz nei quarti e adesso se la vedrà contro Medvedev. «Noi canadesi siamo super affamati e questo fa la differenza nel mondo del tennis. Sono contenta che il duro lavoro di tutti stia dando i frutti sperati e vogliamo avere un forte impatto nel mondo di questo sport. Ci adattiamo a ogni condizione e siamo qui per fare la differenza».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE