TiPress
BELLINZONA
22.06.2020 - 12:240
Aggiornamento : 22:30

Il Galà dei Castelli si terrà il 15 settembre

Già confermate le presenze di Mujinga Kambundji, Lea Sprunger, Selina Büchel e della ticinese Ajla Del Ponte

BELLINZONA - Inizialmente in agenda il 25 maggio ma rinviato a causa del Covid-19, il Galà dei Castelli ha trovato una nuova data. L'atteso meeting di Bellinzona, giunto alla decima edizione, si terrà martedì 15 settembre.

Ecco il comunicato ufficiale degli organizzatori:

Forti del sostegno di sponsor ed enti locali, ma anche della volontà di disputare la decima edizione del Galà dei Castelli nel 2020, gli organizzatori del meeting di atletica leggera di Bellinzona hanno fissato per il 15 settembre l’appuntamento con il più importante evento sportivo ricorrente in Ticino.

L’emergenza dettata dalla pandemia di coronavirus aveva costretto a un rinvio dell’originale programmazione, il 25 maggio, ma la passione per l’atletica non si è mai affievolita e grazie all’evoluzione positiva dei contagi, dovuta all’impegno di tutta la popolazione, si è potuta stabilire una nuova data.

Con l’appoggio di UBS (Main Sponsor), Helsana, Gaz Energie, Brico (Platinum Sponsor), Sanitas Troesch (Gold Sponsor) e dell’OTR Bellinzonese e Alto Ticino, verrà dunque data l’opportunità agli atleti di ritrovare la pista dello Stadio Comunale e di ottenere un guadagno economico in una stagione per loro complicata anche dal punto di vista finanziario.

Hanno già confermato la loro presenza quattro delle stelle più brillanti dell’atletica leggera svizzera, ovvero il bronzo mondiale sui 200m Mujinga Kambundji, le duplici campionesse europee Lea Sprunger (400m ostacoli e 400m indoor) e Selina Büchel (800m indoor), e la miglior europea in stagione sui 150m, la ticinese Ajla Del Ponte.

L’obiettivo è quello di costruire un meeting di livello internazionale, con 8-9 gare che verranno definite nelle prossime settimane.

Il 15 settembre sarà anche una nuova occasione di ripartenza dopo una situazione estrema, che avrà come sempre grandi effetti positivi sul tessuto sociale ed economico della regione, che potrà dunque ricevere un’importante spinta per ripartire dopo il difficile periodo, anche se - viste le restrizioni vigenti - non potrà raggiungere gli oltre 200'000 franchi di indotto generato lo scorso anno.

SPORT: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 09:29:58 | 91.208.130.85