Cerca e trova immobili

SVIZZERATassa sugli extraprofitti: se ne discute anche in Svizzera

09.08.23 - 15:58
Il consigliere nazionale del Ps Cédric Wermuth: «Necessaria una tassa generale. Stiamo cercando di farla approvare in Parlamento»
Depositphotos (fazon1)
Fonte Ats
Tassa sugli extraprofitti: se ne discute anche in Svizzera
Il consigliere nazionale del Ps Cédric Wermuth: «Necessaria una tassa generale. Stiamo cercando di farla approvare in Parlamento»

BERNA - La tassa sugli extraprofitti bancari introdotta in Italia dal governo di Giorgia Meloni fa discutere anche in Svizzera, tanto più che pure gli istituti di credito elvetici attivi nei settori tradizionali stanno veleggiando verso un'annata d'oro, almeno a prestar fede alle indicazioni del primo semestre: lo riferisce Finews.ch.

Stando al portale di informazione finanziaria, nella prima parte dell'anno i ricavi da operazioni su interesse realizzati dalle società in questione si sono talvolta moltiplicati per quattro nel confronto con lo stesso periodo del 2022, sulla scia dell'aumento dei tassi d'interesse. Inoltre la Banca nazionale svizzera (BNS) ha versato 3,3 miliardi di interessi alle banche sui loro conti giro nel periodo gennaio-giugno.

Questo riporta all'ordine del giorno anche la questione di un'imposta speciale sugli utili in Svizzera. Tale imposta è stata oggetto di un acceso dibattito lo scorso autunno in relazione agli enormi profitti del settore energetico, che poco prima aveva peraltro fatto ricorso al sostegno dello stato. Il Partito socialista voleva scremare quelli che considerava guadagni in eccesso e aveva trovato supporto nell'allora "ministra" dell'energia Simonetta Sommaruga (PS).

Secondo il consigliere nazionale Cédric Wermuth (PS/AG), membro della Commissione dell'economia e dei tributi (CET) del suo ramo del parlamento, un'imposta sugli utili in eccesso dovrebbe essere applicata anche alle banche svizzere. «Tuttavia, è necessaria una tassa generale sugli extraprofitti», spiega in dichiarazioni raccolte da Finews.ch. «Stiamo cercando di farla approvare in parlamento».

Sul fronte opposto dello spettro politico, il consigliere nazionale Thomas Aeschi (UDC/ZG), che a sua volta fa parte della CET, si dice assolutamente contrario alla proposta. Un'imposta speciale sui profitti delle banche sarebbe del tutto arbitraria, sostiene. «Perché un settore dovrebbe essere tassato e un altro no?", si chiede il 44enne. "Inoltre l'UDC è fondamentalmente contraria a nuove imposte».

Come ci si poteva attendere, lo stesso ramo finanziario non vede di buon occhio l'idea che giunge dall'Italia, peraltro già applicata anche in altri paesi. Secondo l'Associazione svizzera dei banchieri (ASB) le cosiddette "windfall taxes" (imposte sui guadagni inaspettati) sono generalmente poco sensate. «Per le aziende interessate, esse comportano una notevole incertezza giuridica e di pianificazione e peggiorano l'attrattiva di una piazza economica», ha indicato l'organismo a Finews.ch. Inoltre, i profitti derivanti dall'attività su interesse sono già gravati dalle consuete imposte sugli utili, sottolinea l'ASB.

COMMENTI
 

cama70 6 mesi fa su tio
certo, che cattivoni quelli delle banche....i margini sono aumentati ma nessuno dice che quando una banca presta soldi ad un' impresa oppure per una casa a 5-10 anni si prende il rischio del debitore mentre chi ha i soldi sul conto li può prelevare in qualsiasi momento se lo vuole fare. Ci sono dei prodotti (come i vincolati) che permettono al cliente di ricevere degli interessi simili a quanto riceve una banca presso la banca nazionale svizzera se si "impegna" a lasciare i soldi sul conto per un determinato periodo (poi "chiaro" ha il rischio banca e non può prelevare in caso di necessità quando vuole....ma nessuno regala niente)..... Nessuno però dice che quando c' erano i tassi negativi e le banche le pagavano non facevano pagare tassi negativi alla clientela (almeno a quella retail) I "cattivoni" sono sempre le banche ...magari sarebbe meglio andare a "battere cassa" presso i le aziende farmaceutiche oppure gli oligarchi che tra covid e guerra si sono fatti le "palle d' oro" . Allora extra-tassiamo anche i ristoratori che se ne stanno approfittando dell' inflazione per aumentare i prezzi a sproposito e fare molti pìu utili..... propaganda socialista

Think10 6 mesi fa su tio
Risposta a cama70
Grazie per gli spunti di riflessione. Ma gli utili non sono i ricavi al netto dei costi?

pag 6 mesi fa su tio
Risposta a cama70
cavolo, mi sta scendendo una lacrima....

cama70 6 mesi fa su tio
Risposta a Think10
certo, grazie per avermi ricordato che le banche sono degli enti di beneficenza

max222 6 mesi fa su tio
Risposta a Think10
Su di una casa che rischio si prende? quando a 10 anni applica un tasso maggiorato e calcolato da loro? E se il debitore non può più pagare la casa viene pignorata e venduta all'asta dalla banca? E poi, anche il correntista si prende un rischio, lasciando i suoi soldi alla banca ma senza una remunerazione se non bloccandoli per un certo periodo. Le regole le fanno comunque loro e a loro vantaggio. Non sono di sx ma dopo decenni di commissioni spropositate senza vedere un franco di guadagno, anzi, perdite, un pò di amaro c'è. E ai giovani dico, non siate pigri e curate i vostri interessi, perchè è sulla nostra pigrizia e ignoranza (in campo finanziario) che fanno soldi.

cama70 6 mesi fa su tio
Risposta a max222
probabilmente sei giovane e non ti ricordi gli anni 80 se comperi una casa a 1 mio e chiedi alla banca 700'000 frs e poi il mercato comincia a scendere voglio vedere come la banca riesce a vendere la casa. Facile parlare quando il mercato continua a salire. Il correntista può prelevare il suo denaro quando vuole (basta vedere quanti miliardi perdeva di liquidità tutti i gironi il CS) e comunque se hai un conto di risparmio nessuno la maggior parte delle banche pagano almeno lo 0.5% di interesse. Come quelli che dicono che bisogna eliminare le banche tramite le crypto (mia provato a comperarle? io si e poi si vede quante commissioni si pagano in "spread" Vuoi che il tuo capitasi sia rimunerato? comperati un' obbligazione Swislife 2026 che ti rende il 1.60% (un esempio)....poi chiaro hai il rischio swisslife e il capitale bloccato. Ribadisco, no easy money per nessuno p.s. quando le banche lasciavano la liquidità alla bns a -0.75% e non facevano pagare gli interessi negativi ai clienti avrebbero dovuto richiedere il rimborso alla confederazione?

max222 6 mesi fa su tio
Risposta a cama70
A me hanno fatto pagare lo -075%. riguardo gli anni 80 c'ero e ricordo che per una casa da 1 milione, le banche ti prestavano anche 1,5 milioni, perchè avevano un sacco di soldi che dovevano far fruttare ( erano gli anni che a Chiasso arrivavano a sacchi) ti ci potevi anche comprare la macchina e la pellicia per la moglie. Poi hanno preso le fregature quando alcuni proprietari gli hanno lasciato le case sul groppo e sono scappati e naturalmente vendere una casa da 1 M. a 1,5 M ci credo che diventava difficile. Poi le regole sono cambiate e adesso non ti danno un franco se non comprovato da fatture e firmato dall' architetto. Comunque i soldi che siano sun cc o c. deposito dovrebbero essere remunerati finchè sono depositati.

Think10 6 mesi fa su tio
Tra pochi mesi abbiamo L occasione di votare bene!

Voilà 6 mesi fa su tio
spagna, lituania, Repubblica Ceca e Svezia, hanno introdotto la tassa sugli extraprofitti da destinare poi a famiglie e imprese in difficoltà a causa dell'aumento degli interessi, del gas e dell'elettricità. In Gran Bretagna e in Francia sono state introdotte altre misure. Belgio e altri paesi UE hanno invece introdotto una tassa sui profitti delle imprese del settore energetico.

T-34 6 mesi fa su tio
Con tutti i lobbisti che danno forma alla dittatura finanziaria privata svizzera e muovono le marionette presenti in parlamento, nonché nel consiglio federale, c'è poco da sperare.

max222 6 mesi fa su tio
Ma è perchè giunge dall'Italia che non è vista di buon occhio??!! Incredibile, quando poi però rischiano di fallire allora il popolo deve pagare per salvarli con i sodi delle sue imposte. È giusto tassarli, quando i tassi erano negativi li facevano pagare a noi ora che sono positivi non ti danno niente e loro fanno utili miliardari.

Killian12 6 mesi fa su tio
Risposta a max222
Aggiungerei che in più si preparano a spedire migliaia di lettere di licenziamento in seguito alla fusione di UBS / CS!!
NOTIZIE PIÙ LETTE