Immobili
Veicoli

SVIZZERACredit Suisse vuole riacquistare debiti per 3 miliardi di franchi

07.10.22 - 09:26
La banca ha presentato oggi due offerte per tornare in possesso di suoi titoli. Scadenze fissate al 3 e al 10 novembre
Depositphotos
Fonte ats
Credit Suisse vuole riacquistare debiti per 3 miliardi di franchi
La banca ha presentato oggi due offerte per tornare in possesso di suoi titoli. Scadenze fissate al 3 e al 10 novembre

ZURIGO - Credit Suisse intende riacquistare proprie obbligazioni per un importo complessivo di circa 3 miliardi di franchi. In un comunicato odierno la grande banca spiega di voler approfittare delle condizioni di mercato per rilevare il debito a prezzi interessanti e ottimizzare così la spesa per gli interessi.

Nei dettagli, l'istituto sta presentando un'offerta per tornare in possesso di titoli in euro o sterline per un importo massimo di 1 miliardo di euro e un'altra per dodici obbligazioni in dollari, per un valore totale di 2 miliardi di dollari. Le rispettive scadenze sono al 3 e al 10 novembre.

Come noto Credit Suisse sta effettuando una revisione strategica completa delle sue attività, per uscire dalle secche dove l'hanno portata alcune grandi disavventure finanziarie. L'azienda prevede di informare gli investitori il 27 ottobre, il giorno in cui saranno anche pubblicati i risultati trimestrali.

Nel frattempo da settimane si rincorrono le voci riguardo a quanto verrà deciso: si è in particolare parlato della cessione di comparti, per esempio nell'investment banking, e della soppressione di migliaia di posti di lavoro. In borsa il titolo si è fatto sempre più volatile: lunedì è stato toccato un minimo di sempre a 3,52 franchi. Oggi l'azione in apertura guadagnava circa il 3%. Dall'inizio dell'anno la performance è del -53%.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE