Keystone
SVIZZERA
19.05.2021 - 09:500

Prodotti bio: da Migros e Coop più cari che da Aldi e Lidl

Lo ha confermato l'ultimo sondaggio del periodico consumeristico K-Tipp

ZURIGO - I prodotti alimentari biologici venduti nei supermercati Migros e Coop sono molto più cari degli analoghi articoli offerti da Aldi e Lidl. Lo rivela un'indagine di K-Tipp, nel suo numero oggi in edicola.

Il principale periodico consumeristico svizzero ha messo a confronto un dettagliato paniere di 50 prodotti, che vanno dalla frutta e verdura al formaggio, passando per pelati, marmellata, miele, succhi, uova e quant'altro.

Chi ha fatto la spesa in questione presso Aldi ha speso 138 franchi e non molto più elevato è stato anche l'importo sullo scontrino di Lidl, pari a 141 franchi. Assai più salati si sono invece rivelati i conti di Migros (174 franchi) e Coop (189 franchi).

Concretamente quindi il cliente sensibile all'ambiente e al rispetto degli animali in un negozio Coop paga il 37% in più e presso Migros il 26% in più di quanto farebbe in un supermercato Aldi. Dalla tabella pubblicata dalla testata giornalistica salta anche all'occhio come Coop non sia il più buon mercato su nessun prodotto e Migros su uno solo (le fragole). Sul fronte opposto, Aldi non è mai il più caro, mentre Lidl lo è per un unico articolo, il formaggio grattugiato.

I prezzi sono stati rilevati nello stesso giorno, il 4 maggio, a Ostermundigen (BE). Gli esperti di K-Tipp hanno sempre scelto il prodotto meno caro: non sono quindi stati considerati criteri come provenienza e qualità, che sono però regolarmente oggetto di test. Test che mostrano fra l'altro come il prezzo non dica nulla della qualità di un prodotto, sottolinea il giornale.

Denner non è stata considerata perché offre un assortimento bio molto ridotto rispetto ai concorrenti: è disponibile solo un quarto del paniere preso in considerazione. Da parte loro invece Aldi e Lidl hanno costantemente ampliato il loro assortimento bio, dal loro sbarco in Svizzera, avvenuto rispettivamente nel 2005 e nel 2009.

Interpellata dai cronisti di K-Tipp riguardo alle differenze di prezzo, Coop afferma: «Per tutti i prodotti biologici a marca propria ci affidiamo coerentemente alla gemma di Bio Suisse e non agli standard biologici minimi dell'Ue. Gli standard della gemma sono tra i più severi al mondo nel settore bio».

Il periodico fa però presente che anche una parte dei prodotti di Aldi e Lidl potrebbero portare la gemma e vengono riforniti dagli stessi agricoltori bio della concorrenza. Ma i due discount hanno finora cercato invano di convincere Bio Suisse a permettere loro di apporre il simbolo sull'etichetta.

Da parte sua Migros afferma che le disparità possono anche essere spiegate da ricette diverse. Un esempio: «Il contenuto di mandorle nel nostro latte di mandorle biologico è superiore a quello della maggior parte dei nostri concorrenti», osserva il gigante arancione.

Aldi fa sapere che la domanda di prodotti bio è aumentata notevolmente negli ultimi anni e che ha quindi intenzione di ampliare l'assortimento: attualmente comprende circa 300 prodotti, a fronte dei 2'500 di Coop e dei 1'500 di Migros. Anche Lidl punta ad aumentare la sua presenza nel comparto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 04:22:00 | 91.208.130.89