Immobili
Veicoli
Keystone
MONDO
10.11.2021 - 16:000

Nel 2022 potrebbero mancare fino a due miliardi di siringhe

Un'allerta è stata lanciata dall'OMS, che avverte però gli Stati: «Anticipare per evitare il panico degli acquisti»

GINEVRA - Un avvertimento a tutti gli Stati: nel 2022 potrebbe esserci una carenza globale di siringhe.

Lo ha dichiarato l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che ha oggi spiegato che potrebbero mancare tra uno e due miliardi di siringhe, necessarie per somministrare le vaccinazioni contro il Covid-19.

Come riportato dall'agenzia di stampa Reuters, l'esperta dell'OMS Lisa Hedman ha chiesto quindi alle autorità sanitarie nazionali di «pianificare con largo anticipo» i loro bisogni, per evitare che si arrivi ad una situazione di «accaparramento e panico degli acquisti», come si era visto all'inizio della pandemia con gli strumenti di protezione.

Una carenza di questo tipo è pericolosa, secondo l'ente, poiché potrebbe portare «a seri problemi», come ad esempio «il rallentamento degli sforzi d'immunizzazione» e una possibile riduzione «della sicurezza». Quest'ultima in particolare perché la mancanza di ricambi potrebbe incoraggiare il riutilizzo - non sicuro - di siringhe e aghi.

Per impedire la carenza, ha poi continuato Hedman, è necessario che più fabbriche si dedichino a produrre il tipo di siringhe di cui più c'è bisogno, ciò che richiede però «tempo e investimenti».

In totale, sono state somministrate circa 6,8 miliardi di vaccinazioni contro il Covid: un numero che rappresenta quasi il doppio dell'utilizzo di routine delle siringhe per le vaccinazioni. La capacità produttiva totale è invece al momento di circa 6 miliardi di siringhe all'anno.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-27 00:23:57 | 91.208.130.87