Immobili
Veicoli

RUSSIALo spot di Dolce & Gabbana che fa discutere, in Russia

25.05.21 - 19:00
Secondo un deputato della Duma, va contro «alle relazioni tradizionali»
Reuters via Instagram
Lo spot di Dolce & Gabbana che fa discutere, in Russia
Secondo un deputato della Duma, va contro «alle relazioni tradizionali»

SAN PIETROBURGO - Dolce & Gabbana, con una delle sue ultime pubblicità di Instagram, sta facendo parlare di sé in Russia. Gli spot con due coppie dello stesso sesso che si baciano, infatti, è finito al centro di un'azione legale, con un deputato del Parlamento russo (Duma) che ha chiesto che siano bannate.

Lo riferisce l'agenzia stampa Reuters, che ha citato una nota della Procura di San Pietroburgo.

Mikhail Romanov, un membro del partito di "Russia Unita", ha presentato una denuncia nei confronti di entrambe le pubblicità. Sebbene le relazioni omosessuali siano legali in Russia, una legge del 2013 vieta la diffusione di «propaganda sulle relazioni sessuali non tradizionali». Un quadro legale che ha sin da subito alzato le proteste di diversi gruppi per i diritti umani, che hanno condannato la legge in quanto «contribuisce ad aumentare l'ostilità sociale verso l'omosessualità».

In questo caso, comunque, anche l'ufficio stampa della Procura ha stabilito che il video: «contiene informazioni contro i valori della famiglia» e «promuove relazioni sessuali non tradizionali», chiedendone il divieto. Tuttavia, la richiesta non è ancora progredita a causa di alcuni requisiti amministrativi che devono ancora essere sbrigati.

Le informazioni sul caso saranno aggiornate il 7 giugno, ha concluso la nota.

I due brevi video, lo ricordiamo, fanno parte della campagna "Love is Love" della casa di moda, sviluppata nell'ambito della festa di San Valentino.

COMMENTI
 
Tato50 1 anno fa su tio
A me non fa ne caldo ne freddo; oddio, per la verità un pochino calduccio ;-))
Gio65 1 anno fa su tio
Tollerare non vuol dire forzatamente accettare! Io provo fastidio...
Asf 1 anno fa su tio
Giustissimo che venga vietata.
Ro 1 anno fa su tio
Le classiche provocazioni che fanno solo danni e non aiutano certo la società a crescere. Sarebbe ora di smetterla una volta per tutte.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA