Cerca e trova immobili

BRASILELula ha emesso un decreto per tassare i profitti dei super ricchi

29.08.23 - 16:48
«Ci saranno questi o quelli che grideranno, ma è così che sistemeremo il Brasile», ha promesso il capo dello Stato
KEYSTONE/EPA/ANDRE BORGES (ANDRE BORGES)
Fonte Ats ans
Lula ha emesso un decreto per tassare i profitti dei super ricchi
«Ci saranno questi o quelli che grideranno, ma è così che sistemeremo il Brasile», ha promesso il capo dello Stato

BRASILIA - Il presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva ha promulgato un decreto per tassare i profitti dei fondi di investimento cosiddetti 'super-ricchi' e ha inviato una misura provvisoria al Congresso per iniziare a tassare chi ha conti e aziende nei paradisi fiscali.

Nelle ultime ore Lula ha licenziato anche la legge che ripristina la politica di adeguamento dei salari, a partire dal 2024. Le imposte sul reddito, le tasse sui conti nei paradisi fiscali e sui profitti dei fondi 'super-ricchi' sono un primo passo verso la «ricostruzione del Brasile», ha detto Lula nella sua diretta settimanale sui social media, parlando delle misure appena varate.

«In campagna elettorale avevo detto che avremmo trovato la soluzione con le imposte sui ricchi» e inserendo misure per «i poveri in bilancio. Questo è quanto abbiamo iniziato a fare», ha indicato Lula. «Ci saranno questi o quelli che grideranno, ma è così che sistemeremo il Brasile», ha promesso il capo dello Stato, aggiungendo che nelle imposte sul reddito «i poveri pagano proporzionalmente più del proprietario di una banca. Queste persone guadagnano un sacco di soldi e non pagano nulla. Lo stato sociale che c'è in Europa si basa su una contribuzione più equa», ha evidenziato.

Trasformare il Brasile in un Paese di «classe media», è questo l'obiettivo di Lula, che ha parlato della sua «ossessione» per l'aumento dell'equilibrio sociale. «Le persone che vivono di rendita e ricevono profitti alla fine dell'anno non pagano l'imposta sul reddito. Ciò che abbiamo fatto è giusto e sensato, e spero che il Congresso Nazionale, invece di proteggere i più ricchi, protegga i più poveri», ha affermato Lula.

«Vogliamo creare una società di classe media. Chi ha di più paga di più, chi ha di meno paga di meno. Questo è il mondo che dobbiamo costruire in Brasile, questa è la mia ossessione», ha detto il presidente, aggiungendo che è necessario imporre più tasse a chi «guadagna di più» per «rendere giustizia a chi guadagna di meno».

«Qui in Brasile sono riusciti a costruire la narrazione secondo cui essere poveri e soffrire la fame è normale - ha indicato Lula - ma questo è un sistema che non funziona correttamente».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Geremia 7 mesi fa su tio
Inviare immediatamente a tutti questi un’offerta fiscale dal Ticino. Su, cari politici, svegliarsi, vi paghiamo. Queste sono occasioni da prendere al volo, o vogliamo vederli prendere casa a Zugo?

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Geremia
I nostri politici sono impegnati a consegnare il diario nelle scuole per sponsorizzare la fluidità di genere

F/A-19 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Ed intanto in 6 mesi siamo già sotto di 200 milioni...., ma di questo non se ne parla, alla fine alzeranno le tasse a tutti ed andranno avanti a parlare del nulla.

Celamen Tarvipia 7 mesi fa su tio
Sono convinto che un Paese possa star bene anche con delle tasse correttamente proporzionate e senza i superricchi. Non fosse altro per la sensazione di giustizia sociale più equa e vedere in giro meno modelli di qualità di vita ridicolmente irrealistici con ciò che ci offre la nostra Terra. Il problema sono sempre i popoli codardi che non si fanno valere. In Svizzera per esempio abbiamo paura che le nostre vite vadano in pezzi se ci prendessimo 6 settimane di vacanza o se ci permettessimo dei salari minimi dignitosi (non quelli penosi decisi recentemente). Ma emotivamente siamo delle pecore e ci assumiamo le paure dei supersfruttatori di perdere il loro potere su di noi in paure di perdere qualcosa di importante per noi... ma in regioni del terzo mondo a cui noi e i nostri superricchi abbiamo rubato quasi tutto i superpoveri sanno ancora accolglierci con il sorriso. Ma la nostra dignità dov'è? La nostra libertà? La robotica e l'AI dovrebbero permettere di regalarci più tempo libero. Ma ci dobbiamo credere veramente che sarà così? Dobbiamo credere che chi ora gode del suo potere su di noi userà le tecnologie che finanzia per ridurre considerevolmente quel potere? Secondo me nel passare dei decenni non abbiamo mai raggiunto una vera libertà e rischia solo di peggiorare se non ci si sveglia. E non venite a dirmi "si ma in Svizzera c'è la democrazia"che ci garantisce una certa libertà, vai allora a vivere in questo o in quel paese, bla bla bla. Perchè è vero che in Svizzera c'è il voto, ma la decisione di voto è sempre pilotata dai mezzi giganteschi propagandistici dei superricchi. E quando il voto passa virtuosamente contro gli interessi delle lobby come per l'Iniziativa delle Alpi, dopo decenni siamo qui ancora ad aspettare. E di chi è la colpa allora? Solo nostra che non ci facciamo valere. Colpa del popolo codardo. E allora per me possiamo pure restare nel nostro sistema, anche, forse, più povero, ma senza superricchi di sta ceppa e con tasse più eque. Come fa bene dirlo.

Ulk 7 mesi fa su tio
Che se ne andassero se non vogliono contribuire al benessere comune ma solo sfruttare

Keope1963 7 mesi fa su tio
I super ricchi carioca troveranno il modo di impoverine ulteriormente il loro paese trasferendo la sede o il loro domicilio in un paradiso fiscale. Ne hanno tanti anche non lontano.. vedi isolette caraibiche ecc ecc alcuni potrebbero anche essere tentati di arrivare fin da noi. Lodevole iniziativa che nelle condizioni attuali ha l’effetto contrario ..

Peter Parker 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Keope. Esattamente, logico.

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Ha pienamente ragione Keope!

Luigi Bianchi 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Giusto, ma penso se ci arriviamo noi, ci saranno arrivati anche in Brasile. Non siamo geni noi e gli altri tremendamente stu.pidi. Da quello che capisco, se guadagni in Brasile, se ti arricchisci nel e con il territorio del paese, che tra l’altro è un paese che esporta alimenti per 1 miglia reo di persone. Minerali e risorse che esistono nel paese. Devi pagare di più. Il Brasile a differenza della svizzera non guadagna molto con servizi o capitali. Ma risorse brasiliane. Anche se cambi paese. Se hai un terreno grande come meta della svizzera. Dovrai pagare le tasse…

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a Luigi Bianchi
Mi auguro davvero che sia così, ma guarda la Norvegia, tanto per fare un esempio🤷‍♂️.. ora molti super ricchi o ricchi sono qui da noi. Eppure anche in Norvegia chi fa o cambia le leggi ne sa più di noi

Kai1979 7 mesi fa su tio
Mi sembra sensato… e non è vero che in Europa e ecqua…. Almeno in Svizzera… approvo Tanto un caffè lo paghi sempre 2.50 e anche se ti tolgono caro mio ricco qualche milionicino il cafferino è la macchina bella puoi ancora averla

Peter Parker 7 mesi fa su tio
E secondo voi che succederà? Io fossi nel sindaco di Lugano darei qualche depliant informativo all’ambasciata Svizzera a Brasilia, con tante belle foto del S. Salvatore….da distribuire ai super ricchi brasiliani.

Gio58 7 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
Esatto. I super ricchi partiranno verso altri lidi e così la classe media e quella povera che rimarranno pagheranno di più e si impoveriranno. Tipico di certa sinistra.

El Lobo loco 7 mesi fa su tio
Risposta a Gio58
Esattamente, ma in molti ancora non ci arrivano, che ci vuoi fare ? 🙄

Kai1979 7 mesi fa su tio
Risposta a Gio58
E quindi? Tanto per quello che pagano… non ne vale la pena tenerli… perché per colpa di loro che paghiamo tutto di più fidati… e non è sinistra o destra ma è coerenza e correttezza hai la fortuna di essere uno dei pochi milionario, nel paese… abbi almeno la correttezza di pagare il giusto E poi caro mio dove possono andare? Sveglia che la Svizzera piace a tutti… le strade sono un biliardo tutto perfetto e preciso… sanità al top ma queste cose si pagano caro mio… e tutti noi siamo schiavi del sistema e alla fine facciamo sempre gli interessi per chi ne ha già molti… poi pensatela come volete è continuate a pagare leasing per belle macchine e fare i finti ricchi

Kai1979 7 mesi fa su tio
Risposta a Gio58
Non è la sinistra o destra Che ragioana… è solo una corsa logica … continuano arricchirsi? Ma c è la fate? ma dove vuoi che vadano questi? È giusto che pagano in proporzioni più di noi… cbe comunque siamo sempre noi che li arricchiamo… Stai tranquillo che i soldi per un caffè c è lo hanno ancora… per chi la vuole capire la capisce

Gus 7 mesi fa su tio
Bene!

Ulk 7 mesi fa su tio
In svizzera detassano sempre di più i ricchi e con le holding impediscono agli altri paesi di poter tassare le aziende correttamente

Ulk 7 mesi fa su tio
Grande Lula.

El Lobo loco 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Grande inbe cille, direi...
NOTIZIE PIÙ LETTE