keystone-sda.ch / STR
+1
MYANMAR
27.03.2021 - 13:470
Aggiornamento : 15:12

Sanguinose repressioni in Myanmar: fino a 90 morti

Giovani gran parte delle vittime, in una delle giornate più violente dall'inizio delle proteste

Fonte Ats ans
elaborata da Redazione

YANGON - Sarebbero più di 90 le persone uccise oggi in Birmania, in una repressione delle proteste contro il golpe militare sempre più sanguinosa, nel giorno in cui l'esercito celebrava la Giornata delle Forze Armate.

Lo riferisce il Guardian, citando notizie dirette di testimoni sul posto. «Oggi è un giorno di vergogna per le forze armate», ha detto a un forum online il dottor Sasa, portavoce del CRPH, un gruppo anti-giunta costituito da legislatori deposti.
 
Tra le vittime ci sarebbe anche un bambino di cinque anno, mentre un bimbo di un anno sarebbe stato colpito a un occhio da un proiettile di gomma. Lo riferisce il portale di notizie Myanmar Now. Tra i morti di oggi anche un giovane calciatore locale di una squadra under 21.

keystone-sda.ch / STR
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 00:26:37 | 91.208.130.85