keystone-sda.ch / STR (Salvatore Allegra)
ITALIA
19.03.2021 - 08:430

L'Etna si sta “caricando”

Ci si aspetta un nuovo fenomeno vulcanico, che sarebbe il 15esimo da febbraio a oggi

CATANIA - Violenti boati, che fanno vibrare finestre e porte dei paesi alle pendici del vulcano, e un aumento dei valori dell'ampiezza del tremore dei condotti magmatici 'interni' in costante aumento raggiungendo la soglia di livello "alto".

Sono i segnali di una ricarica di energia dell'Etna che preannunciano un nuovo parossismo, che sarebbe il 15esimo dal 16 febbraio scorso sul vulcano attivo più alto d'Europa.

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-Osservatorio etneo, che monitorizza i fenomeni e li studia, ha localizzato le sorgenti del segnale sotto il cratere sud-est a una profondità di circa 2500 metri sul livello del mare.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-25 18:59:19 | 91.208.130.89