Cerca e trova immobili

TURCHIAErdogan ricatta: «Prima la Turchia nell'Ue, poi la Svezia nella Nato»

10.07.23 - 13:52
Il ricatto del presidente Recep Tayyip Erdogan prima del vertice dell'Alleanza Atlantica.
AFP
Fonte ATS ANS
Erdogan ricatta: «Prima la Turchia nell'Ue, poi la Svezia nella Nato»
Il ricatto del presidente Recep Tayyip Erdogan prima del vertice dell'Alleanza Atlantica.

ISTANBUL - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato che l'Unione europea deve aprire la porta all'adesione di Ankara e in cambio la Turchia potrebbe approvare l'entrata della Svezia nella Nato.

Il ricatto

«Per prima cosa, apriamo la strada per la Turchia nell'Unione europea e poi apriamo la via per la Svezia come abbiamo fatto con la Finlandia», ha detto Erdogan durante una conferenza stampa prima di partire per il vertice dell'Alleanza atlantica a Vilnius, come riporta Anadolu.

«Il progresso nel processo di adesione della Svezia alla Nato dipende dall'adempimento dei patti dell'accordo tripartito», ha detto Erdogan in riferimento alle richieste di Ankara a Stoccolma per dare al Paese scandinavo il via libera all'adesione nell'Alleanza atlantica, ovvero un distanziamento dal terrorismo e l'estradizione di alcuni sospetti militanti.

Erdogan ha aggiunto che incontrerà questa sera a Vilnius il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg e funzionari del governo di Stoccolma per discutere della faccenda.

La replica

«Non è una sorpresa dire che i due processi sono separati. L'Ue ha un processo molto strutturato di allargamento e i diversi step devono essere soddisfatti da ogni candidato. È un processo che guarda al merito. Questo processo non può essere legato» a quello dell'adesione della Svezia nella Nato. «I due processi non possono che essere separati».

Lo ha detto la portavoce della Commissione Ue, Dana Spinant, nel corso del briefing quotidiano, rispondendo ad una domanda sulle dichiarazioni del presidente turco Recep Tayyp Erdogan, secondo cui Ankara aprirà alla Svezia nella Nato se l'Ue aprirà le sue porte alla Turchia.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Tiki8855 1 anno fa su tio
Meramente beffati!

Mat78 1 anno fa su tio
Meglio la Svezia da sola che questo in Europa. Se l'Ucraina non è pronta, la Turchia non lo sarà mai, a meno che non facciano inversione a 180° e ripristino piena laicità dello stato. Ma questo vorrebbe dire defenestrare il dittatore. Tra l'altro pure Atatürk si rivolta ancora ora nelle fossa, porraccio...

centauro 1 anno fa su tio
Risposta a Mat78
Pienamente d'accordo, parla come se fosse lui l'ago della bilancia con tono ricat t atorio, parte già col piede sbagliato non degno di avvicinamento alla UE. Che si occupi di isla mizzazione che gli riesce meglio.

Mat78 1 anno fa su tio
hahahahahahahahahahahahahahaha

Sig der sauer 1 anno fa su tio
Leggendo i commenti qua sotto pare quasi che a diversi quasi piacciano le dittature, assolutamente NO! Fö di 🎾🎾!

MMMM 1 anno fa su tio
No grazie di jno così non ne abbiamo proprio bisogno

Gemelli57 1 anno fa su tio
Come qualcuno disse ai tempi del sofagate (visita von der Leyen in Turchia) e' un dittatore di cui si ha bisogno volenti o nolenti.

Mat78 1 anno fa su tio
Risposta a Gemelli57
L'UE ha bisogno fin che si fa difendere dagli USA (che poi la condizionano pure pesantemente...) l'UE e gli stati membri devono cominciare a pensare alla loro autodifesa in autonomia, solo così non saranno più ricattabili dai vari dittatori mafiosetti.

curiuus 1 anno fa su tio
Ci mancava solo Erdogan... ma anche no !

Falla finita 1 anno fa su tio
Porte aperte ai dittatori! D’altronde si può mica prendere sempre in🍑 solo dagli 🇺🇸

Quasi svizzeri 1 anno fa su tio
non centrano con l' Eu!

Granzio 1 anno fa su tio
Un vero galantuomo 😂😂😂

Voilà 1 anno fa su tio
I limiti di organismi come NATO e ONU, dove alcuni paesi hanno il diritto di veto

tulliusdetritus 1 anno fa su tio
Scacco matto ad un Europa di falliti

Livio 1 anno fa su tio
Il presidente Turco ha pienamente ragione , con un’Europa simile si può permettere ti chiedere quella che vuole .

T-34 1 anno fa su tio
Risposta a Livio
Lo ha imparato dal suo alter-ego ucraino: l'Europa se ne frega della propria popolazione; sono i dittatori di turno che bisogna assecondare, casomai. In nome della democrazia e dei famosissimi "valori democratici condivisi".
NOTIZIE PIÙ LETTE