Immobili
Veicoli

MONDOLa pandemia ha portato l'ansia nella vita dei giovanissimi

08.10.21 - 13:03
Il malessere psicologico è aumentato del 96% nei paesi con lunghe chiusure delle scuole. L'allarme di Save the children.
Depositphotos (foto d'archivio)
MONDO
08.10.21 - 13:03
La pandemia ha portato l'ansia nella vita dei giovanissimi
Il malessere psicologico è aumentato del 96% nei paesi con lunghe chiusure delle scuole. L'allarme di Save the children.
Stando alle cifre del sondaggio, pubblicate in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale di domenica, le chiusure prolungate hanno avuto un impatto devastante sulla salute mentale dei bambini in tutto il mondo.

NEW YORK - A causa della pandemia, l'83% dei bambini di tutto il mondo avverte un aumento dei sentimenti negativi e tra i minori sono in crescita i livelli di depressione, ansia, solitudine e autolesionismo. Nei paesi dove le scuole sono rimaste chiuse dalle 17 alle 19 settimane, inoltre, il malessere psicologico è aumentato nel 96% dei casi. È l'allarme lanciato da Save the Children in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale che si celebra il 10 ottobre.

I dati emergono da un sondaggio condotto dall'Organizzazione a settembre 2020 su oltre 13'000 bambini in 46 paesi e sottolineano come le chiusure prolungate per il Covid-19 stiano avendo un impatto devastante sulla salute mentale dei bambini a livello globale.

Per questo, Save the children esorta i governi a riconoscere la salute mentale e il supporto psicosociale per bambini e adolescenti come un loro diritto e ad integrarli nel Servizio sanitario nazionale.

Inoltre, secondo una nuova analisi basata sui dati dell'Oxford Covid-19 Government Response Tracker, dall'inizio della pandemia i bambini di tutto il mondo hanno trascorso in media circa sei mesi totali in casa a causa dei lockdown.

«Stiamo vivendo una crisi globale di salute mentale e i suoi effetti potrebbero essere catastrofici per alcuni bambini. Coloro che vivono in povertà o in situazioni svantaggiate o di vulnerabilità sono ancora più a rischio a causa delle conseguenze dannose dei lockdown prolungati», ha dichiarato Marie Dahl, responsabile dell'Unità di salute mentale Save the Children.

«La mancanza di stimoli sociali può avere un grave impatto sulla loro salute mentale e sul loro sviluppo. Sebbene i lockdown siano importanti per limitare la diffusione del Covid-19, l'isolamento sociale può portare a sconforto, ansia e depressione tra i bambini. Se non affrontiamo questa crisi di salute mentale, il benessere, lo sviluppo e la salute dei bambini potrebbe risentirne ancora per molto tempo anche dopo la revoca delle restrizioni».

COMMENTI
 
emib53 8 mesi fa su tio
Mi si permette di sorridete (per non piangere) per certi commenti che si leggono qui? Come se la nostra infanzia non sia stata costellata da norme su cosa si potesse fare e cosa no? E ringrazio ancora mia madre per avermi aiutato a diventare quello che sono e non mi porto appresso le turbe di tante privazioni.
Giuggiola83 8 mesi fa su tio
posso dirlo? ecco, questa è la cosa che più mi rattrista in assoluto di tutto ciò. questi poveri bambini piccoli, che magari non capiscono ancora cosa sta succedendo (quindi sotto i 7/8 anni forse), costretti a crescere con questa realtà orribile..... fatta di "pass" di "tamponi".. di "distinfettati le mani" di "non toccare li, non toccare la"... "no li non possiamo entrare"... mamma mia............................ mi viene da piangere. spero davvero che tutto ciò non influenzi in modo negativo la loro vita da grandi.
lollo68 8 mesi fa su tio
Bisogna ringraziare tutti gli incompetenti che governano!
Princi 8 mesi fa su tio
aggiungo anche sono anche pagati , per dire quello che non sanno
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO