Depositphotos (AllaSerebrina)
La sindaca di un comune sardo ha vietato provocatoriamente di ammalarsi ai suoi concittadini.
ITALIA
02.02.2021 - 20:300

C'è un comune in Sardegna dove è vietato contrarre il coronavirus

Clamorosa protesta della sindaca di Oniferi contro la mancata assistenza medica nella cittadina

NUORO - La sindaca di Oniferi, piccolo comune alle porte di Nuoro in Sardegna, ha vietato ai suoi concittadini di contrarre il coronavirus e di ammalarsi di Covid-19.

«È fatto assoluto divieto ai cittadini oniferesi di ammalarsi, di avere necessità di cure e farmaci, di contrarre il virus Covid-19» si legge nell'ordinanza firmata da Stefania Piras. Un atto volutamente provocatorio, nato dalla mancanza di un medico nella località dopo che il responsabile dell'ambulatorio ha rinunciato all'incarico «con un messaggio WhatsApp».

Piras ha aggiunto all'Unione Sarda che da mesi le richieste di poter tornare ad avere un medico a Oniferi vengono ignorate. Fino al gesto clamoroso del 1° febbraio. «Sarebbe bello se bastasse per evitare che la gente si ammali, ma speriamo che serva almeno per far arrivare lontano l’eco della nostra disperazione».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-05 23:02:11 | 91.208.130.86