Interpol
+4
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
FRANCIA
1 ora
Parigi, Lilla e Lione verso l'allerta "massima"
La stampa francese si chiede se non sia alle porte un nuovo lockdown
STATI UNITI
3 ore
Voto per corrispondenza, inviate 100mila schede errate
Il disguido verrà corretto ma si alimentano le polemiche sulla sicurezza
STATI UNITI
4 ore
Disney taglia 28mila dipendenti
In due terzi dei casi si tratta di posti di lavoro part-time
FOTO
STATI UNITI
4 ore
Insulti e caos al duello Trump-Biden
Il candidato democratico ha chiamato il presidente «clown» e «razzista».
REGNO UNITO
5 ore
Pandemia? I giovani hanno meno speranza nel futuro
Il coronavirus ha avuto un duro impatto sulle aspettative future tra gli under 25 britannici
REGNO UNITO
13 ore
Luce verde dai Comuni alla legge anti-Ue
Il progetto di Boris Johnson mira a rimettere in discussione alcuni degli impegni presi dopo la Brexit.
MONDO
13 ore
«A rischio 500'000 squali per fare il vaccino»
L'allarme arriva dall'associazione ambientalista Shark Allies, che ha lanciato una petizione
UNGHERIA
15 ore
Orban vuole la testa della vicepresidente UE
Secondo il presidente ungherese, avrebbe fatto «dichiarazioni pubbliche dispregiative» contro il suo Paese.
MONDO
15 ore
La mortalità infantile è calata del 60% negli ultimi 30 anni
Lo rivela Unicef, annunciando allo stesso tempo un aumento della povertà
ITALIA
17 ore
Il killer di Lecce ha agito perché «li vedeva troppo felici»
Lo hanno spiegato i carabinieri in una conferenza stampa odierna
ITALIA
17 ore
Leggero aumento dei casi, ma con più tamponi
Le regioni più colpite sono Campania, Lazio e Lombardia.
REGNO UNITO / BIELORUSSIA
18 ore
Il Governo britannico impone delle sanzioni contro Lukashenko
Lo ha annunciato il Ministro degli Esteri Dominic Raab
STATI UNITI
18 ore
Nick Akerman: «Evasione fiscale? Trump peggio di Nixon»
L'ex procuratore del Watergate sostiene che Trump potrebbe essere processato
KUWAIT
18 ore
È morto l'emiro del Kuwait
Aveva 91 anni. Nel luglio scorso era stato trasferito negli Stati Uniti per essere curato.
STATI UNITI
19 ore
SpaceX, 4 astronauti in partenza ad Halloween
Slittata di una settimana la partenza per la Stazione Spaziale, a causa del traffico in orbita
PARIGI
20 ore
Tutte le bugie dell'attentatore di Parigi
Dall'età al nome, fino al percorso che l'ha portato in Francia (passando anche dall'Italia)
SHANGHAI
21 ore
Lei ci ha "spiati" per mesi e mesi
Covid-19: Ambra Schillirò, giornalista e imprenditrice che vive in Cina, è ospite di piazzaticino.ch
FRANCIA
13.08.2020 - 07:020
Aggiornamento : 10:17

Ecco gli otto ricercati più pericolosi e temuti al mondo

Si sente spesso parlare di Interpol ma in pochi conoscono il lavoro che c'è dietro questa grande organizzazione.

LIONE - Si tratta infatti di una rete che conta 192 paesi membri grazie al lavoro di oltre 650 dipendenti. Costituita nel 1923 a Vienna, l’organizzazione di polizia criminale è ora diventata una rete operante in quasi tutto il mondo con il cuore organizzativo a Lione, in Francia. Il suo compito principale è quello di diffondere informazione di polizia alle forze dell’ordine di tutte le altre nazioni, gestire le banche dati e supportare il lavoro degli Stati che ne fanno parte sotto il profilo operativo. L’obiettivo primario è dunque quello di facilitare la cooperazione internazionale delle forze di polizia. Il suo principale focus nel corso del tempo è stato quello di coordinare i casi di persone ricercate o scomparse. L’organizzazione dirama delle “red notice”, un’allerta internazionale che riguarda una persona ricercata con i dettagli relativi al paese che l’ha richiesta, oltre che a una serie d'informazioni sull’individuo.


Interpol

Matteo Messina Denaro
Nato nel 1962 in Sicilia, e legato a Cosa Nostra, Messina Denaro è considerato uno dei latitanti più ricercati e pericolosi al mondo. Soprannominato ‘U siccu (il magro) o Diabolik, è latitante dal 1993. Avrebbe fatto ricorso alla chirurgia plastica per essere irriconoscibile. Per gli inquirenti è il capo assoluto di Cosa Nostra.

 

 

James Michael Kelly
Il 57enne irlandese è ricercato dalla National Crime Agency del Regno Unito con le accuse di rapimento e di traffico di droga. Particolarmente cruente le accuse che riguardano il rapimento di Anthony Joy, un socio di Kelly, che sarebbe stato torturato per cinque giorni versandogli acqua bollente sulla testa e usando una fiamma ossidrica.

 

 

 

Jessica Edosomwan
Il crimine non è un’attività solo maschile come dimostra Jessica Edosomwan, nigeriana di 26 anni, considerata come la donna più ricercata in Europa e sotto processo a Lione in Francia. La donna è accusata di traffico di esseri umani nel tentativo di “importare” delle donne nigeriane in Europa per poi costringerle alla prostituzione. 

 

 

 


Interpol

Foco Tibor
In latitanza dal 1995, il 64enne austriaco è stato condannato a scontare l’ergastolo nel 1987 per l’omicidio di una prostituta avvenuto l’anno prima. Il 27 aprile del 1995, l’uomo è riuscito a evadere approfittando in un congedo per studio. Sulla sua testa c’è anche una taglia di 20mila euro della Criminal Intelligence Service Austria.

 

 

 

 

 


Interpol

Burkhard Garweg
Del 52enne tedesco c’è solo una foto “presunta” in quanto non è mai stato arrestato dalla polizia tedesca. Sulla sua testa pendono numerosi capi di accusa per rapine a portavalori avvenute tra il 1999 e il 2016 insieme ad altri due complici. Anche su di lui è stata messa una taglia da 80mila euro per chiunque avesse informazioni.

 

 

 

 

 


Interpol

Aleks Burrell
L’albanese Burrell è ricercato per triplice omicidio. L’episodio è avvenuto il 23 giugno del 2016 quando l’uomo, con un complice, è entrato in un ristorante ed ha fatto fuoco con un’arma automatica uccidendo un imprenditore, un poliziotto e sua moglie in presenza dei loro figli minorenni, e ferendo gravemente altre due persone.

 

 

 

 


Interpol

Diego Moreno Jimenez
Lo spagnolo di 41 anni è considerato uno dei ricercati più pericolosi presenti in questa lista. Jimenez faceva parte di una organizzazione criminale dedita al traffico di droghe, all’omicidio e al rapimento. Il gruppo criminale rubava la cocaina ad altre organizzazioni malavitose in situazione estremamente violente.

 

 

 

 

 


Interpol

Karim Ouali
Il francese Karim Ouali è ricercato in Francia con l’accusa di aver ucciso con un’ascia nell’aprile del 2011 un collega mentre lavorava come controllore del traffico aereo allo scalo Basilea-Mulhouse-Friburgo. L’uomo aveva gravi problemi psicologici con manie di persecuzione. L’ultimo avvistamento è avvenuto a Hong Kong. 

Interpol
Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 11:17:52 | 91.208.130.86