STATI UNITILa mascherina «è un bene», dice Trump, ma non deve essere obbligatoria

18.07.20 - 16:16
Allarme in una zona rossa del Texas: 85 bebè sono stati contagiati
keystone-sda.ch / STF (Evan Vucci)
Fonte Ats Ans
La mascherina «è un bene», dice Trump, ma non deve essere obbligatoria
Allarme in una zona rossa del Texas: 85 bebè sono stati contagiati

WASHINGTON - Donald Trump ribadisce il suo «no» all'obbligo per le mascherine, affermando di non essere d'accordo con le indicazioni date dai vertici delle autorità sanitarie e dagli esperti come il virologo Anthony Fauci.

«Io penso che la mascherina sia un bene - ha detto in un'intervista a Fox News che andrà in onda domani - ma voglio che la gente abbia una certa libertà, non credo che si debba prendere in considerazione un obbligo a livello nazionale. E non sono d'accordo con chi dice che se si indossa la mascherina la pandemia scompare».

85 bebè contagiati in Texas - Allarme in Texas: 85 bebè sotto i 12 mesi sono risultati positivi al coronavirus. Tutti i casi sono emersi nella zona rossa della contea di Nueces, dove si trova la città di Corpus Christi, sul Golfo del Messico.

Nella stessa area sono decine i bambini che nelle ultime settimane sono rimasti contagiati.

«Al momento abbiamo 85 bimbi di meno di un anno risultati positivi al coronavirus, non hanno ancora festeggiato il primo compleanno - ha detto Annette Rodríguez -. Per favore, aiutateci a fermare il contagio». A Corpus Christi, città di circa 320'000 abitanti sul Golfo del Messico, si contano 8'100 positivi e 82 morti per il coronavirus.

NOTIZIE PIÙ LETTE