Keystone
Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore generale dell'OMS.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
MONDO
5 ore
Il coronavirus corre nei Balcani
L'aumento quotidiano dei nuovi contagi prosegue soprattutto in Romania e Serbia
COSTA D'AVORIO
5 ore
È morto il premier ivoriano
Amadou Gon Coulibaly aveva 61 anni ed era malato da tempo di cuore
FOTO
REGNO UNITO
5 ore
Londra, una gru è caduta sopra un'abitazione
Il bilancio dell'incidente è di un morto e quattro persone ferite
ITALIA
7 ore
Terrore sul bus: chiesti 24 anni per Ousseynou Sy
Nel marzo del 2019 aveva dato fuoco un mezzo con a bordo 50 allievi di seconda media
CITTÀ DEL VATICANO
8 ore
Le condoglianze di Papa Francesco alla vedova Morricone
Il pontefice ha assicurato le sue preghiere per il marito scomparso e per tutta la famiglia
STATI UNITI
8 ore
United Airlines: a rischio 36'000 posti di lavoro
Attualmente la società perde 40 milioni di dollari al giorno. La misura potrebbe scattare in assenza di una ripresa
MONDO
9 ore
«Il Covid in Africa è già peggio dell'Ebola»
Le vittime legate al coronavirus hanno superato quelle dell'epidemia scoppiata tra il 2014 e il 2016
STATI UNITI
11 ore
Tinder lancerà presto un sistema di videochat interno
Perche ai tempi della pandemia la gente preferisce chiacchierare un po' in remoto prima d'incontrarsi
CINA
12 ore
Spunta un caso di peste bubbonica: chiusi i siti turistici
Cinque punti panoramici delle praterie della Mongolia Interna sono stati resi inaccessibili.
ITALIA
14 ore
Dal Bangladesh 600 positivi, trovati test falsificati
Sospesi per almeno una settimana tutti i voli provenienti dal paese asiatico e diretti in Italia
STATI UNITI
14 ore
Violazione della tutela della privacy dei minori, TikTok sotto esame
L'accusa: l'app raccoglierebbe le informazioni degli utenti sotto i 13 anni senza il permesso dei genitori
SPAGNA
14 ore
Mascherina obbligatoria in Catalogna anche se c'è la distanza sociale
Stretta anche in Austria, dove in alcuni luoghi torna l'obbligo
MONDO
02.06.2020 - 17:250

I funzionari dell'OMS sarebbero stati frustrati dalla lenta comunicazione cinese

Il Paese asiatico non avrebbe fornito con rapidità tutte le informazioni necessarie

PECHINO - Durante il mese di gennaio, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicamente elogiato più volte la Cina per la risposta chiara e rapida al nuovo coronavirus. Tuttavia, secondo un'inchiesta pubblicata dall'Associated Press, dietro le quinte la situazione era ben diversa.

Infatti, i funzionari dell'OMS erano frustrati dalla difficoltà di ottenere dalla Cina le informazioni necessarie per comprendere e combattere al meglio il Covid-19. In particolare il genoma (la cosiddetta mappa genetica) del virus non è stato comunicato per più di una settimana dopo che tre diversi laboratori governativi cinesi avevano decodificato le informazioni. Secondo decine di interviste e documenti interni, la colpa sarebbe da imputare ai controlli e alla concorrenza interna del sistema sanitario pubblico cinese.

In seguito, l'OMS ha aspettato per almeno altre due settimane i dati dettagliati su pazienti e casi, secondo le registrazioni delle riunioni interne tenute dall'agenzia sanitaria delle Nazioni Unite a gennaio. Questi ritardi avrebbero rallentato lo sviluppo a livello globale di test, farmaci e vaccini. 

Sempre secondo l'agenzia, l'epidemiologa americana Maria Van Kerkhove avrebbe detto durante una riunione interna che le informazioni a disposizione erano minime. L'esperta, ora responsabile tecnico dell'OMS per l'emergenza Covid-19, aveva anche sottolineato l'impossibilità di effettuare una corretta pianificazione in base alle poche informazioni a disposizione.

L'indiscrezione viene rilasciata in un momento difficile per l'OMS, durante il quale il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato di avere chiuso i ponti con l'agenzia per presunti rapporti con la Cina che hanno complicato la situazione nascondendo la vera entità della crisi. Dall'altro lato, il Presidente cinese Xi Jinping ha sempre dichiarato che la Cina ha fornito informazioni all'OMS e al mondo in modo completo e tempestivo.

Le nuove informazioni non supportano nè la narrativa degli Stati Uniti nè quella della Cina, ma ritraggono lo scenario di un'agenzia bloccata nell'impossibilità di ottenere più dati per poter comprendere al meglio il virus e i suoi risvolti.

Secondo il diritto internazionale, i Paesi dovrebbero riferire all'OMS tutte le informazioni che potrebbero avere un impatto sulla salute pubblica. Però, l'agenzia delle Nazioni Unite non ha poteri esecutivi e non può indagare in modo indipendente sulla nascita di singole epidemie all'interno dei vari Paesi. Si deve fare invece affidamento sulla cooperazione.

Pubblicamente, l'OMS ha sempre cercato di rappresentare la Cina sotto una luce positiva, probabilmente come mezzo per ottenere più informazioni, e temendo ritorsioni avesse fatto l'opposto. Inoltre, gli esperti dell'OMS pensavano davvero che gli scienziati cinesi avessero fatto un ottimo lavoro nel rilevare e decodificare il virus, nonostante la mancanza di trasparenza.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tio1949 1 mese fa su tio
Ma fanno bene,devono sfruttare questa ignoranza!!
Don Quijote 1 mese fa su tio
È ridicolo vedere come i governi ed esperti solo sulla carta cercano meriti propri e demeriti negli altri, per l'approccio a un'influenza che ha fatto il suo decorso naturale, indipendentemente dell'azione di questi baccalà. Hanno creato un danno economico colossale e adesso continuano con il teatrino per giustificarsi...
Corri 1 mese fa su tio
Tutti in galera per genocidio di anziani questa è pura verità. L’oms in piccole lettere, sistema da far sparire al più presto.
miba 1 mese fa su tio
O in altre parole più semplici dicono semplicemente quello che va loro più comodo dire.....
seo56 1 mese fa su tio
E quindi, parzialmente, ha ragione Trump
miba 1 mese fa su tio
@seo56 Ciao seo56, con Trump proprio non andiamo d'accordo...:):):). Vuoi dire che con tutta l'intelligence che ha sguinzagliato in giro per il mondo, Cina compresa, non avesse saputo prima di chiunque altro la situazione reale? E poi? Malgrado tutti già sapevano (ed alcuni paesi avevano già introdotto misure) lui è uscito pubblicamente con la trovata che non c'era niente da preoccuparsi e che era semplicemente un'influenza stagionale......
Tio1949 1 mese fa su tio
Ha ucciso più uomini questo,che il nazismo.
Thor61 1 mese fa su tio
L'OMS è di una INCOMPETENZA portata allo zenith, poi non capisco perchè si fanno un dramma dell'uscita degli USA dai finanziamenti, la cina gli ha già versato un sacco di MILIONI durante l'emergenza CV19 e ha pubblicamente detto che verserà altri 2 MLIARDI di dollari, in pratica la sola cina ha versato 5 volte l'importo dato dagli USA. Purtroppo il VERO problema dell'OMS è la CREDIBILITÀ, quella non la compri nemmeno con i soldi dei cinesi, anzi si aggiunge alla pessima figura fatta dall'imperatore cin cin, esportatore di epidemie globali in pieno silenzio e con la COMPLICITÀ della stessa OMS che sapeva da tempo della malattia. Se potessi decidere della sua sorte, la CHIUDEREI già da IERI, non domani e spedirei in galera moltissimi dei suoi vertici!!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-09 03:18:17 | 91.208.130.86