Cerca e trova immobili

LAMONEGruppo Emil Frey: cento anni, nuovi veicoli e diverse donne nel team

15.06.24 - 06:41
Anche a Lamone si celebrare il traguardo del Gruppo Emil Frey che giunge al suo centesimo anniversario
Foto TiciShot
Gruppo Emil Frey: cento anni, nuovi veicoli e diverse donne nel team
Anche a Lamone si celebrare il traguardo del Gruppo Emil Frey che giunge al suo centesimo anniversario

LAMONE - Presso lo showroom MINI di Emil Frey Lamone, clienti, appassionati e autorità del Comune di Lamone, rappresentate dal municipale Carlo Franchini, hanno festeggiato il centesimo anniversario del Gruppo Emil Frey

L'occasione è stata anche quella di presentare la nuova MINI Cooper 3 porte ed è stato possibile scoprire in anteprima assoluta in Ticino, prima del lancio sul mercato, la prima MINI Aceman, completamente elettrica e con un'autonomia che supera i 400 km. La nuova MINI Aceman è configurabile e ordinabile proprio dal 12 giugno.

Il direttore, Roberto Petronio, ha ripercorso la storia dell’azienda: «Quest’anno il Gruppo Emil Frey, giunto alla terza generazione, vuole dare uno sguardo alla propria storia. È passato un secolo da quando il meccanico Emil Frey aprì un’officina per biciclette a Zurigo. Oggi nel Gruppo lavorano 25’000 persone, con 888 concessionarie e rappresentano oltre 50 marchi».

Dal 2010 il Gruppo Emil Frey è presente con BMW e MINI a Lamone e Balerna e conta circa 60 collaboratori. Lo staff del Gruppo ticinese si tinge sempre più di rosa con Chiara Polatti, responsabile del marketing e organizzatrice dell'evento; Federica Borgonovo, consulente di vendita MINI per la sede di Lamone, e Aurora Chiesa, Product Genius BMW e MINI.

Un punto davvero importante per il direttore e per tutto il Gruppo è la fiducia nei giovani e nella formazione in Ticino: «Ogni anno vengono formati con molto orgoglio circa 30 apprendisti nelle varie funzioni. Questi sono i numeri che permettono di guardare al futuro con entusiasmo».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE