COLIN KING / FENIX INSIGHT
Bombe a grappolo al centro della mostra fotografica "Lasting Footprints".
ULTIME NOTIZIE Agenda
CANTONE
3 gior
Niente OSI in Auditorio domani
Si riprende giovedì 28 gennaio con il flautista Maurice Steger
ASCONA
5 gior
JazzAscona a tutto ottimismo: annunciate le date per il 2021
Il festival "blocca" le date dal 24 giugno al 3 luglio per la sua 35esima edizione
LOCARNO
1 sett
Corti tutti da vedere (e gratis) a febbraio sul sito del Pardo
Torna la rassegna “Locarno Short Weeks” con 22 pellicole, una al giorno, a partire dal primo del mese
BELLINZONA
1 sett
250 parole per riempire un teatro vuoto
Flavio Stroppini ci proverà giovedì 14 gennaio al Teatro Sociale Bellinzona
LUGANO
1 sett
Ritorna OSI in Auditorio
Si parte con Oliver Schnyder, pianista e direttore in due capolavori di Mozart
FRANCIA
2 sett
Il Festival di Cannes si farà, ma forse slitta a giugno-luglio
Per il momento le date confermate restano alla metà di maggio
SOLETTA
2 sett
Giornate cinematografiche, online ma complete
Il nuovo sito web permetterà di non fare ricorso a un'edizione ridotta
CANTONE
3 sett
Giubileo dei 10 anni per il Circo ticinese Magic
Artisti da tutto il mondo si esibiranno sotto il tendone del circo ticinese
BELLINZONA
1 mese
Spettacoli rinviati e annullati al Teatro Sociale
Altri eventi risultano momentaneamente in sospeso. Ecco tutta la lista aggiornata
LOCARNO
1 mese
Il Pardo ha annunciato il nome di chi dirigerà Locarno Pro
Ovvero l'area del Locarno Film Festival dedicata ai professionisti del settore. Si tratta di Markus Duffner
LUGANO
1 mese
Il Concerto di Natale dell'OSI si fa, anche con il Covid
Porte chiuse al LAC ma ci sono la diretta radiofonica e il videostreaming
LUGANO
30.09.2020 - 15:000
Aggiornamento : 15:27

Bombe a grappolo, uiguri e Diritti Umani

Prende il via domani in Piazza Castello l'esposizione fotografica "Lasting Footprints" organizzata nell'ambito del FFDUL

LUGANO - «La pandemia ferma il mondo, ma nessuno può fermare i diritti umani» afferma Bruno Bergomi, presidente della Fondazione Diritti Umani, che ha voluto dar vita al Film Festival Diritti Umani Lugano, che si avvicina al debutto fissato per il 14 ottobre.

L'ospite - Con questo spirito prenderà la parola Isa Dolkun, presidente del World Uyghur Congress (organizzazione che denuncia il genocidio in corso nello Xinjiang), protagonista dell'incontro con il pubblico in occasione della proiezione, in prima svizzera, di "We Have Boots" di Evans Chan che narra i primi movimenti di protesta ad Hong Kong (domenica 18 ottobre, ore 14.45, a Lugano, nella sala del Cinema Corso). «Per Amnesty Svizzera l’occasione presentata dal Film Festival Diritti Umani Lugano di parlare a un pubblico ampio e variegato di diritti fondamentali è ormai un appuntamento imprescindibile dell’agenda ticinese» ha dichiarato Sarah Rusconi, portavoce di Amnesty International nella Svizzera Italiana.
 
Medici Senza Frontiere - Un'altra organizzazione in prima linea per la tutela dei diritti umani, Medici Senza Frontiere (MSF), presenterà al PalaCinema di Locarno "Egoiste" di Stéphane Santini e Geraldine André (venerdì’ 16 ottobre alle 17.45), prodotto da Aftermedia e per la prima volta in un festival svizzero. Con la presenza del dottor Graziano Uccheddu, che ha lavorato per diversi progetti MSF in più paesi negli ultimi due anni, tra cui Camerun e Yemen.

La mostra - Prende invece il via domani la mostra fotografica "Lasting Footprints", progetto sviluppato con il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e dal Centro internazionale di sminamento umanitario, che resterà visibile in Piazza Castello a Lugano fino al 19 ottobre. Si tratta di una miscellanea di diversi autori di cui sarà esposta una ventina d'immagini, illustra i molteplici effetti negativi che le munizioni a grappolo hanno su diverse comunità colpite dall’utilizzo di queste armi. Mette in luce le esperienze di persone la cui vita è stata compromessa o che si consacrano a eliminare la minaccia che queste armi, tra le più subdole al mondo, rappresentano. 
 
Il convegno - Sabato 17 ottobre alle 14.45 verrà inoltre organizzato, al Palazzo dei Congressi, un dibattito sulle conseguenze delle munizioni, preceduto dalla proiezione del cortometraggio "Into The Fire" di Orlando Von Einsiedel, nel quale l’autore segue un gruppo di donne sminatrici che affrontano, correndo indicibili rischi, le paure e le ferite lasciate dalla guerra. Il dibattito, moderato da Alessia Caldelari, giornalista RSI, vede la presenza di Carla Del Ponte (già procuratore capo del Tribunale Penale Internazionale per l'ex Jugoslavia e presidente del Comitato d'onore del Film Festival Diritti Umani Lugano), dell’ambasciatore Félix Baumann (presidente della seconda Conferenza di revisione della Convenzione sulle munizioni a grappolo), dell’ambasciatore Stefano Toscano (direttore del GICHD, il Centro internazionale per lo sminamento umanitario), e Tibisay Ambrosini (responsabile dei rapporti istituzionali della Campagna italiana contro le mine e Coalizione contro le munizioni a grappolo CMC).
 
«Le munizioni a grappolo sono armi che uccidono senza distinzione combattenti e civili, e che continuano a mietere vittime anche molti anni dopo la fine di un conflitto» afferma l’ambasciatore Félix Baumann. «Il loro uso è vietato dalla Convenzione sulle munizioni a grappolo ratificata da 110 Stati. La Svizzera s’impegna affinché questo documento, un pilastro del diritto internazionale umanitario, venga rispettato e il prossimo novembre presiederà la Conferenza della Convenzione, con lo scopo di migliorarne e accelerarne l’applicazione».

I biglietti per i film del FFDUL saranno disponibili in prevendita sulla piattaforma www.biglietteria.ch dal 1° ottobre. Ulteriori informazioni anche sul sito www.festivaldirittiumani.ch

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-24 04:32:33 | 91.208.130.87