LUGANOOltre due milioni per la rete dell'acqua potabile

07.12.22 - 15:09
Il Municipio ha richiesto il credito per la sistemazione e il potenziamento delle condotte nei Comuni di Lugano e Massagno.
Ti-Press
Oltre due milioni per la rete dell'acqua potabile
Il Municipio ha richiesto il credito per la sistemazione e il potenziamento delle condotte nei Comuni di Lugano e Massagno.
Parte dei soldi verranno utilizzati per realizzare una stazione di pompaggio che soddisferà le esigenze idriche del Centro sporti

LUGANO - Due milioni e 190 mila franchi. A tanto ammonta la richiesta di credito formulata oggi dal Municipio di Lugano al Consiglio Comunale per la sistemazione e il potenziamento della rete dell’acqua potabile nei Comuni di Lugano e Massagno e per la realizzazione della stazione di pompaggio che soddisferà le esigenze idriche del Centro sportivo al Maglio di Canobbio, parte integrante del futuro PSE.

«Migliorie necessarie»
Questo investimento - la cui realizzazione è prevista sull'arco di due anni (2023-2024) - andrà a toccare le sotto-strutture di Corso Pestalozzi, Via Bossi, Via Pretorio e Via Frasca a Lugano e le condotte di via Madonna della Salute a Massagno, Comune dove si trovano importanti manufatti che alimentano la Città. «Sono migliorie necessarie che consentiranno - precisa il Municipio di Lugano - di migliorare l’integrazione delle reti dei diversi quartieri, favorendo al contempo il risparmio energetico e il contenimento degli investimenti».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE