Giovani UDC
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
51 min
Suter: «Decisioni incongruenti che non aiutano. Ma siamo pronti»
Il vice presidente di GastroSuisse sulle misure ticinesi anti covid: «Stanno strette, ma meglio di un lockdown».
CANTONE
1 ora
L'appello: «La stampa ci aiuti a correggere la disinformazione»
In Italia si è parlato di Svizzera che nega la rianimazione agli anziani. L’intervento del dr. Paolo Merlani
FOTO
LUGANO
2 ore
Incendio alla cava di Noranco
Sul posto i Pompieri di Lugano. Non sono note al momento le cause del rogo.
CANTONE
3 ore
Gli studenti invocano la chiusura delle scuole
Una petizione in questo senso è stata lanciata da alcuni ragazzi del CPS di Lugano.
AGNO
3 ore
Veicolo in fiamme, disagi al traffico in zona Vallone
La circolazione stradale è difficoltosa in entrambe le direzioni.
CANTONE
4 ore
Il coronavirus fa breccia in altre due strutture
Nuovi casi alla Santa Lucia di Arzo e alla Casa Don Orione di Lopagno
CANTONE
4 ore
Il settore turistico ticinese si prepara al 2021
L'incertezza legata all'emergenza sanitaria implicherà più attenzione verso i Paesi europei e il mercato interno.
CANTONE / SVIZZERA
5 ore
«Edili costretti a pagare il prezzo di una cattiva gestione»
Il duro attacco di Syna contro Implenia: «Vogliono solo assicurare agli azionisti un rendimento dei titoli superiore».
MENDRISIO
5 ore
Altri "alberi della vita" adornano l'Adorna
Si è svolta lo scorso weekend la seconda cerimonia simbolica, questa volta dedicata ai bambini nati nel 2019.
FOTO E VIDEO
CANTONE
6 ore
Il Ticino ha messo la mascherina (anche all'aperto)
La telecamera di tio/20minuti è andata tra la gente per capire come è stato accolto il provvedimento
CONFINE
6 ore
I lombardi scappano in Svizzera
La locomotiva italiana è diventata terra di emigrazione. Verso la Svizzera soprattutto. Lo dice uno studio
CANTONE
6 ore
Incontra uno scrittore, terza edizione
All’edizione pilota di settembre-dicembre 2019 hanno aderito 44 sedi scolastiche di ogni ordine.
CANTONE
7 ore
Tassisti in attesa del colpo di grazia
La categoria guarda con preoccupazione al proprio futuro, in particolare ora che è arrivata la seconda ondata
ARBEDO-CASTIONE
9 ore
Cinquanta mascherine per i cittadini di Arbedo-Castione
Il Municipio ne distribuirà gratuitamente una confezione a ogni nucleo famigliare.
CANTONE
9 ore
«Un maschietto trattato come una bambina» sul tavolo del Governo
L’Unione democratica federale davanti al Consiglio di Stato per«bimbi che non dormono e devono ricorrere allo psicologo»
BRISSAGO
10 ore
In mostra i nuovi acquisti del Fondo Leoncavallo
Negli spazi di Brissago sarà possibile ammirare (anche) una raccolta di preziosi documenti musicali.
LUGANO
11 ore
A Gandria la raccolta di olive comincia con 235 chili
Per ora sono stati prodotti 25 litri d'olio. La raccolta prosegue oggi e domani
GAMBAROGNO
11 ore
Al via i lavori per la pista ciclopedonale
Dal 2021 il traffico sarà gestito mediante traslazioni e restringimenti di carreggiata
CANTONE
11 ore
235 nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Sedici persone sono state ricoverate in ospedale, mentre sei sono state dimesse
FOTO
CANTONE
12 ore
Un ospite sgradito sbarca in Ticino
Il primo ritrovamento della vespa velutina è avvenuto l'8 ottobre a Ludiano, in Valle di Blenio.
LOCARNO
13 ore
Sentieri puliti grazie ai volontari
L'Associazione di quartiere Solduno - Ponte Brolla - Vattagne si è impegnata anche quest'anno
LUGANO
14 ore
Due "new entry" nell'Ufficio presidenziale del PPD di Lugano
Agli attuali otto membri si sono aggiunti Lorenzo Beretta Piccoli e Lorenzo Pianezzi.
CANTONE
16 ore
È bella, chatta con te e ti chiede soldi: lei non esiste
A caccia di truffatori romantici in rete. Lo ha fatto il ricercatore Luca Brunoni che racconta la sua esperienza.
LOCARNO
16 ore
«Vomito, bottiglie rotte e altri vandalismi»
I gestori di un bar locarnese denunciano il comportamento dei ragazzi che si riuniscono sotto i portici
LUGANO
1 gior
Meglio la calca, o una multa da 90 franchi?
Per evitare i bus pieni, alcuni studenti del Cpt di Trevano optano per l'auto. Ma anche qui i problemi non mancano
FOTO E VIDEO
QUARTINO
1 gior
Fiamme in una carrozzeria: un operaio ricoverato
Il rogo è divampato attorno alle 18.30 in via Mondette. Ingenti i danni alla struttura
CANTONE
1 gior
«Sindaci ticinesi, uscite dal buco»
Giovanni Cossi, presidente della Conferenza dei sindaci del Malcantone, lancia un appello: «Salviamo il Cantone».
FOTO E VIDEO
RIVIERA
1 gior
Troppa pioggia, il riale esonda
Allagato un giardino privato a Osogna. Sul posto sono intervenuti nel pomeriggio i pompieri di Biasca
CANTONE
1 gior
Gastroticino: «Grazie Governo»
Soddisfatti bar e ristoranti per le scelte del Consiglio di Stato: «Così possiamo lavorare»
CANTONE
1 gior
Covid: scatta l'obbligo della mascherina all'aperto
La protezione sarà da adottare laddove le distanze non possono essere mantenute, in particolar modo nei mercati.
LOCARNO
1 gior
La funicolare del San Salvatore fa tappa a Locarno
La mostra itinerante per i 130 anni dell'impianto è visitabile nella cornice dei Giardini Arp
CANTONE
09.10.2020 - 18:530

Troppi docenti impongono «una visione socialista del mondo» agli allievi?

Lo sostengono i giovani UDC, che hanno lanciato in tal senso la campagna "Scuole Libere"

L'obiettivo del gruppo è promuovere la neutralità dell'insegnamento nelle aule ticinesi

BELLINZONA - I giovani UDC hanno lanciato oggi la campagna "Scuole Libere", per mettere pressione al Dipartimento di educazione, cultura, e sport (DECS) sulla questione della neutralità nelle scuole ticinesi.

Infatti, secondo la sezione giovanile dei democentristi, nelle scuole ticinesi, invece di far sviluppare agli allievi un senso critico e di responsabiltà, «si impone una visione socialista del mondo e delle cose».

Diego Baratti, Presidente dei Giovani UDC, disprezza il fatto che «i docenti, consapevoli del loro ruolo di mentori, ne approfittino per fare propaganda di sinistra, senza fornire un quadro completo e neutrale della situazione». Baratti ha poi spiegato che la campagna che stanno svolgendo è fondamentale, in quanto «la neutralità dell'insegnamento dev'essere garantita».

I giovani UDC si dicono a conoscenza di diversi episodi di questo genere, con docenti che eseguivano «raccolte firme per iniziative popolari rosso-verdi», o che, ad esempio, «hanno intimato gli studenti a votare No all'iniziativa per la limitazione». Infine, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la polemica attorno all'agenda scolastica.

Gli allievi, sempre secondo i giovani UDC, hanno inoltre paura a parlare, perché temono ripercussioni dal punto di vista del rendimento scolastico. Da qui la nascita del portale Scuole Libere, realizzato dal gruppo per permettere agli studenti di inviare, anonimamente, le proprie segnalazioni di situazioni propagandistiche nelle classi ticinesi.

A fine anno, tutto il materiale raccolto verrà inviato al Direttore del DECS Manuele Bertoli, che «dovrà quindi intervenire per forza, garantendo la neutralità dell'insegnamento nelle nostre scuole», concludono i giovani UDC.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 sett fa su tio
Le critiche sono tante, talvolta centrate , altre invece veramente solo politichetta. E se il difetto stesse nel manico? Non sarebbe tempo e ora di rispolverare il valzer dei dipartimenti, così che i vari consiglieri, seppur di diverso orientamento politico possano plasmare la politica cantonale amalgamando le diverse opinioni? Pensiamo ai dipartimentalismi, dove gli organici crescono smisuratamente e spesso solo in funzione del colore politico? Chi a suo tempo, giustamente denunciava la politica delle cadreghe e dei posti di lavoro nel pubblico, oggi ha abdicato a queste denunce, anzi ne è diventato attore attivo: due a mè. uno a tè
Meck1970 2 sett fa su tio
Verissimo,. Non sono più i maestri di una volta. Adesso sono solo delle mezze s***e.
Don Quijote 2 sett fa su tio
Confermo, più di una volta ho dovuto combattere gli slogan inseriti nella testa dei miei figli da parte della scuola che, riflettono interessi politici e paranoie ecologiste! La scuola deve insegnare e dare gli strumenti senza proporre le conclusioni.
Diego Ciriello 2 sett fa su fb
Quanta sovraesposizione questi giovani politici. Bravi. Poco liberi ma bravi.
Jennifer Schwarz 2 sett fa su fb
Insegnare il rispetto per tutti gli altri, ad apprezzare le diversità e ad amare la natura non credo sia politica, ma semplice UMANITÀ. Perché vedere sempre e solo la politica ovunque? E nel 2020 ancora legati a destra o sinistra, che tristezza. Spero in un futuro senza partiti politici ma gestito da persone.
Pamela Disoteo 2 sett fa su fb
Ma ragazzi, state delirando? Non pensate ci siano cose più importanti a cui pensare nel nostro cantone? Venite voi in classe per qualche tempo, poi ne riparliamo! E lasciateci fare il nostro lavoro!
Carol Ticozzi Disoteo 2 sett fa su fb
Pamela Disoteo i nostri prof del ginnasio che il Papi amava tanto ? 😂😂😂
Luca Frei 2 sett fa su fb
https://www.ticinonews.ch/ospiti/gioventu-comunista-la-scuola-e-purtroppo-liberale-altro-che-socialista-EG3293053
Boris Felice 2 sett fa su fb
La scuola dovrebbe essere neutrale e non politicizzata....forse è una chimera non raggiungibile? Iniziamo dalla storia, eppoi dalle scienze naturali...dovremmo finirla con i dogmatismi e gli indottrinamenti ed iniziare con " il far pensare la gente".... forse uno compito di una scuola degna di questo nome...
Eddie Mombelli 2 sett fa su fb
È una vita che è cosi!!!!!
Elisa Minelli 2 sett fa su fb
Confermo e ne sono convinta dai tempi delle medie.
David Simoneta 2 sett fa su fb
Non è "socialismo" discutere a scuola su cosa vogliamo condividere e cosa vogliamo tenere per noi: è far capire ai nostri figli che alla base di una società c'è la solidarietà e il progresso sociale... non il cancro dell'egoismo miope e ipocrita tanto caro ai megafoni della destra.
Lelo Mē 2 sett fa su fb
Se un docente impone o “propaganda” politica sta facendo un errore.
Maria Cristina Cavalli 2 sett fa su fb
La politica deve stare fuori dalle aule scolastiche.
David Simoneta 2 sett fa su fb
Falso: se vogliamo che i nostri figli diventino cittadini consapevoli, dobbiamo dare loro le basi per discutere e scegliere democraticamente quale società vogliono.
Giulia Cortesi 2 sett fa su fb
Maria Cristina Cavalli no.
Massimo Cavalli 2 sett fa su fb
Per fortuna.
Anouk Berger 2 sett fa su fb
mai avuta questa impressione..
albertolupo 2 sett fa su tio
Ci mancavano solo i piccoli vigilantes dell’educazione “dai noss fiöö”... poi cosa faranno? Indosseranno camicie brune e si doteranno di taniche di olio di ricino?
albertolupo 2 sett fa su tio
Ma la famigerata agenda che ha fatto traboccare il vaso, almeno l’hanno guardata? Ammesso l’abbiano vista, occorre una mente bella deviata per vederci propaganda...
Lucio30 2 sett fa su tio
Ahahahahah dopo mille sconfitte lUDC non sanno più cosa inventare.........povero partito hanno eletto Chiesa per far il fallimento totale
Anders Carlström 2 sett fa su fb
Imporre il socialismo nel 2020, c' è solo da vergognarsi. Dovrebbe trovare posto solo nei libri di storia. Ma non mi stupisce che certi maestrini con lo stipendio borghese e le vacanze da studenti non siano mai cresciuti realmente e quindi possano permettersi di vivere in un ideologico mondo dei sogni. Dopotutto hanno sempre vissuto nel mondo delle teorie.
David Simoneta 2 sett fa su fb
...idem vale per la destra liberista che pretende di salvarci da una crisi... genetata da lei stessa: solo teoria ideologica che in pratica si è dimostrata fallimentare economicamente e socialmente per la stragrande maggioranza dei cittadini.
Anders Carlström 2 sett fa su fb
David Simoneta Difatti se guardi bene ultimamente il PS e il Partito liberale vanno spesso a braccetto........
Giovanni Rossi 2 sett fa su fb
E vogliamo parlare anche dei libri di geografia con la loro deriva pseudo-ecologista dove non si insegna più dove sono le città, i fiumi, i monti, i mari?
Samuele Quadri 2 sett fa su fb
Giovanni Rossi Elisa BühlerManolo Galvani LE CAPITALI
Elisa Bühler 2 sett fa su fb
Samuele Quadri le capitali sono ormai cosa superflua in confronto alla crisi climatica
Stefano Klett 2 sett fa su fb
Che facciano loro i docenti
Giovanni Rossi 2 sett fa su fb
Vogliamo parlare dei libri di storia dichiaratamente marxisti come il Camera-Fabietti adottato in tutte le scuole superiori italiane?
Alessio Nesurini 2 sett fa su fb
Giovanni Rossi non parlare di scuole superiori italiane, visto che la maggior parte degli italiani non hanno la minima idea di dove sia la Svizzera, che lingue si parlino e come ci si viva
Giovanni Rossi 2 sett fa su fb
Alessio Nesurini questo è vero !
Giovanni Rossi 2 sett fa su fb
Ma va? Giura !!! ...
Tullio Borla 2 sett fa su fb
Cottolenghi🤪😜😝👍👍👍
Alessio Nesurini 2 sett fa su fb
Certo che è così!!! Sempre stato
Simon Salvadè 2 sett fa su fb
Vecchi ricordi??😀
seo56 2 sett fa su tio
Invece é proprio così...
seo56 2 sett fa su tio
Invece é proprio così.
seo56 2 sett fa su tio
Sono anni che c’è questo andazzo..
Helene Bortolotti 2 sett fa su fb
Facile fare i sinistroidi così
cle72 2 sett fa su tio
Dopo la scoppalo ci provano! E chi potrà assicurare che i voti anonimi non siano stati creati da voi e simpatizzanti per avallare questa idiozia? Pensate al clima e a cose più importanti per la sopravvivenza. Giovani UDC siete i primi ad essere stati indottrinati dai vostri predecessori.
Nena Nena 2 sett fa su fb
Ma va che novità!!!!
roma 2 sett fa su tio
...non sono certamente uno di sinistra ma questa volta l'uscita dei giovani UDC mi sembra un tantino esagerata. Ragazzi, concentratevi se potete contro l'aumento dei premi delle casse malati previsti in Ticino, potreste farvi notare di più e meglio.
Michele Anzalone 2 sett fa su fb
Hanno pienamente ragione...
Matteo Villa 2 sett fa su fb
Siamo nel 2020 e ancora fanno propaganda nelle scuole...a bhe'🤔
Alessio Nesurini 2 sett fa su fb
Matteo Villa il buon Max Ay voleva farmi scioperare
Ryan Ceronetti 2 sett fa su fb
Fuori la politica e le religioni dalla scuola
Alessio Nesurini 2 sett fa su fb
Ryan Ceronetti impossibile
Filippo Mattei 2 sett fa su fb
Ryan Ceronetti esatto e comunque che gli UDC sfornino piú insegnanti e meno manovali..
Tyler Falkenhorst 2 sett fa su fb
Da me c’era buonismo esasperato
Sandro Zala 2 sett fa su fb
È risaputo che il 99% dei docenti sono sinistroidi, ottima iniziativa, i docenti non devono fare politica
Marco Zanolari 2 sett fa su fb
Sandro Zala mamma mia se hai ragione
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-27 22:06:55 | 91.208.130.86