Tio.ch/20minuti
CANTONE
01.09.2020 - 18:020
Aggiornamento : 02.09.2020 - 16:34

L'UDC contro l'agenda scolastica: «Istigazione a non rispettare le istituzioni»

I democentristi si scagliano contro il DECS e Manuele Bertoli parlando di «scelta azzardata»

Nel mirino sono finite le storie e gli slogan a sfondo ecologista contenute nel nuovo diario scolastico, distribuito a migliaia di giovani studenti.

BELLINZONA - La prima polemica dell'anno scolastico è servita. In una presa di posizione, l'UDC ticinese ha puntato il dito contro il DECS e Manuele Bertoli accusandoli di aver trasformato l'agenda scolastica in un «manuale di lotta alla Che Guevara, pagato con i soldi dei contribuenti e imposta a tutti gli allievi giovani in tutto il Cantone».

Il primo "j'accuse" era stato lanciato ieri, al suono della prima campanella dell'anno, sui social dal deputato Paolo Pamini, che aveva messo nel mirino pagine e slogan a tema ecologista contenuti nell'agenda. Il partito oggi rincara la dose, parlando a sua volta di «indottrinamento di sinistra e istigazione al non rispetto delle istituzioni».

Presentato nelle scorse settimane, il nuovo diario ufficiale contiene dodici storie legate alla questione della crisi climatica e altre problematiche. L'agenda stessa è stampata su carta riciclata e utilizzando inchiostri a base di materie prime rinnovabili.

L'agenda è stata distribuita in tutte le scuole medie, così come alle quinte classi elementari degli istituti comunali, alle scuole speciali e agli allievi al primo anno delle medie superiori. E per l'UDC si tratta di una «scelta azzardata» che espone «delle ragazzine e dei ragazzini tanto giovani a contenuti comunicativi così unilateralmente ideologizzati, che non sono ancora completamente in grado di processare compiutamente».

Sulla questione si sono espressi nel tardo pomeriggio anche i Giovani UDC, che in una lettera aperta hanno chiesto al Consiglio di Stato il ritiro dell'agenda.

Tio.ch/20minuti
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Dioneus 8 mesi fa su tio
Mamma mia che palle 'sti qua dell'UDC. Critiche da terza elementare, per restare in tema. Spero che i docenti leggano le storie ai propri allievi, alla faccia loro.
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
Ma il Pamini sta cercando di battere il Robbiani?... aha aha aha aha aha aha aha aha aaaaha ahhhha ahaaaa aha aha aha
Libero pensatore 8 mesi fa su tio
Che livello Pamini... che livello! E noi che ci facciamo rappresentare da questa gente siamo peggio di loro.
sedelin 8 mesi fa su tio
questi dell’udc sono fuori di testa! bisogna aver perso il senno e il buon gusto per iniziare una caccia paranoica alle streghe! poveri analfabeti :-(
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-08 18:13:11 | 91.208.130.87