Cerca e trova immobili

BASILEA CAMPAGNAQuando all'asta del Cantone ci finisce anche una Lamborghini

24.04.24 - 09:23
Fra i beni sequestrati dalle autorità di Basilea Campagna anche un bolide (anzi tre). Ma bisognerà pagarlo in contanti.
Canton Basilea Campagna
La Lamborghini 140 Galliardo, sequestrata dalle autorità basilesi.
La Lamborghini 140 Galliardo, sequestrata dalle autorità basilesi.
Quando all'asta del Cantone ci finisce anche una Lamborghini
Fra i beni sequestrati dalle autorità di Basilea Campagna anche un bolide (anzi tre). Ma bisognerà pagarlo in contanti.

LIESTAL (BL) - Un'asta di oggetti smarriti (e confiscati), con diversi oggetti da far girare la testa, è quella organizzata in quel di Liestal (BL) dalle autorità cantonali di Basilea Campagna.

Come riportato da 20 Minuten, il prossimo 27 aprile all'asta andranno anche auto e moto di lusso tra le quali due Harley Davidson, una Kawasaki, una Yamaha, due BMW e una Lamborghini Gallardo 140.

Tutte le vetture sono «in buone condizioni», come scrive il sito della polizia, ma non sarà possibile provarle su strada. Andranno pagate in contanti e immediatamente.

Per quanto riguarda la Lamborghini, non è chiaro come sia finita in possesso delle autorità cantonali. È però sicuro che il suo (ormai ex) proprietario non l'abbia consegnata volontariamente. In genere i veicoli che appaiono a questo tipo di aste vengono confiscato dopo infrazioni stradali (eccesso di velocità), procedure fallimentari o indagini penali.

La fuoriserie della casa di Sant'Agata Bolognese è però un caso unico: «Non abbiamo mai avuto all'asta un oggetto di lusso come questa Lamborghini», conferma a 20 Minuten Bernardino Barbati dell'Amministrazione cantonale che commenta anche la questione dei contanti: «non è vero che bisogna venire con le valigette piene di contanti, i soldi non sono voluminosi, 20'000 franchi stanno in una busta volendo. In ogni caso accettiamo fino a 100'000 franchi, se la macchina dovesse essere battuta a una cifra superiore, il resto dovrà essere versato via bonifico bancario».

Per quanto riguarda la sicurezza, questa sarà garantita anche dalla presenza della polizia cantonale.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Andy 82 3 sett fa su tio
ma chi nn ha in tasca cifre a quarto zeri?? io si ....ma sono solo zeri le cifre iniziali sono sempre zeri.....cmq beato chi se la aggiudica spero solo che nn venga sequestrata pure a lui/ lei ....

bradipo 3 sett fa su tio
"Andranno pagate in contanti e immediatamente" fino a qualche anno sarebbe stato normale...

Panoramix il Druido 3 sett fa su tio
Emilia-Romagna: terra di motori 👍😍

Andy 82 3 sett fa su tio
Risposta a Panoramix il Druido
vero,il paradiso ....
NOTIZIE PIÙ LETTE