Immobili
Veicoli

CANTONENuovi volti in casa Verde

09.05.20 - 20:17
Sono stati eletti i nuovi membri di comitato, e un nuovo coordinamento, delle Giovani Verdi Ticinesi
Archivio Keystone
CANTONE
09.05.20 - 20:17
Nuovi volti in casa Verde
Sono stati eletti i nuovi membri di comitato, e un nuovo coordinamento, delle Giovani Verdi Ticinesi

BELLINZONA - Le Giovani verdi hanno oggi eletto, nel corso di un'assemblea virtuale, i nuovi membri di comitato e un nuovo coordinamento. 

In questi difficili momenti d’incertezza e difficoltà a causa della crisi sanitaria, economica e sociale, le Giovani Verdi «continuano a lottare attivamente per concretizzare un futuro più resiliente, equo e sostenibile per tutt*» viene spiegato in un comunicato.

Viene inoltre sottolineata la questione del surriscaldamento climatico, che ultimamente sembra essere stata dimenticata: «eppure non è possibile dimenticare il debito che la nostra società ha verso la Terra» continua la nota. Secondo il gruppo, è necessario spostare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’urgenza di agire per mitigare la pressione sugli ecosistemi naturali.

La tutela dell’ambiente, secondo Le Giovani Verdi, è stata nuovamente rimandata a ‘tempi migliori’, alla faccia dello slogan: “Non torneremo alla normalità perché la normalità era il problema”, particolarmente in voga in questo periodo. Tra gli obbiettivi del gruppo si nota un nuovo orientamento di società e economia verso una ricostruzione che valorizzi i limiti del pianeta.

Nel comunicato ci si rallegra inoltre dell'aumento dei membri e della motivazione delle nuove generazioni ad affrontare delle problematiche urgenti e fondamentali, per portare a un cambiamento della società. «È dunque il momento giusto per rinnovare gli sforzi fatti finora, introducendo alla guida del partito un co-coordinamento» spiegano Le Giovani verdi, annunciando che la funzione è stata assunta da Cristina Gardenghi e Giulia Petralli.

Nel comitato operativo delle Giovani Verdi sono invece state confermate Cristina Gardenghi, Deborah Meili, Giulia Petralli, Kevin Simao Ograbek e Ada Tognina, con l’aggiunta dei nuovi membri Francesco Esposito, Jacopo Scacchi e Noemi Buzzi. Le Giovani Verdi intendono così proseguire con il lavoro svolto fino adesso, organizzando varie attività, lavorando per la creazione di una nuova iniziativa a livello federale e forse anche a livello cantonale.

«Bisogna agire concretamente per assumerci una responsabilità collettiva con il dovere di contribuire a una ripresa sostenibile locale e globale: abbiamo una lunga strada davanti a noi se desideriamo veramente lasciarci alle spalle i problemi evidenziati dall’attuale crisi» conclude la nota.

COMMENTI
 
sedelin 2 anni fa su tio
forza ragazzi, vi sosteniamo!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO