Foto Udc
L'ufficio presidenziale
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO E VIDEO
BALERNA
6 ore
Ultimo sforzo per una "casa del carnevale" più accogliente
Gran parte della ristrutturazione del capannone situato a due passi dal Palapenz è stata ultimata. Ma servono ancora 50mila franchi
LUGANO 
8 ore
«Le mascherine contro il virus vanno a ruba anche a Lugano»
Il confronto con la Bahnhofapotheke Zürich è di 24mila pezzi contro 300. Ma anche alla farmacia della stazione c'è stato l'assalto "cinese"
CANTONE/ITALIA
8 ore
La ticinese Elly Schlein è la più votata in Emilia Romagna
Diverse le esperienze politiche già messe alle spalle, anche in ambito europeo
BELLINZONA
10 ore
Sacchi sul Viale, pochi i trasgressori: «Per loro 200 franchi di multa»
Il capo-dicastero Christian Paglia traccia un bilancio positivo a 8 mesi dall’introduzione dei cassonetti interrati nel centro storico: «Prossimi passi Bellinzona e Giubiasco. Poi tutti i quartieri»
CANTONE
12 ore
«Ridiamo vita ai nuclei tradizionali»
Il PLR, con un'iniziativa parlamentare, chiede d'introdurre degli incentivi finanziari per sostenere i lavori di restauro degli edifici
CANTONE
12 ore
Sei stato in Cina e non stai bene? «Non andare dal medico, chiamalo»
Arrivano le raccomandazioni del DSS che nel contempo rassicura la popolazione sul coronavirus: «Al momento non c'è da preoccuparsi»
CANTONE
12 ore
«L'alcol non è Satana, meglio educare che proibire»
Per Andrea Conconi, direttore Ticinowine, la nuova legge sulla vendita delle bevande alcoliche penalizza fortemente il settore vinicolo. E non solo
BELLINZONA
13 ore
Un educatore di strada contro il disagio giovanile
Ne chiede l’introduzione una mozione indirizzata all’Esecutivo bellinzonese
LUGANO
14 ore
Le aziende si incontrano a Spazio Ticino
Saranno tre le macro aree tematiche: Marketing, comunicazione e formazione; Forniture, logistica e servizi; MICE ed eventi
LUGANO
14 ore
Niente allarmismi se vedete del fumo nella Vedeggio-Cassarate
Nella notte tra mercoledì e giovedì verrà eseguito un test per collaudare gli impianti di ventilazione e antincendio
LUGANO
14 ore
«Cosa fa la città per la mobilità pubblica?»
Paolo Toscanelli, Urs Lüchinger, Rupen Nacaroglu e Peter Rossi hanno presentato un'interpellanza al Municipio
BELLINZONA
09.01.2020 - 17:280
Aggiornamento : 18:01

Tensioni sui candidati Udc da schierare per il Municipio

La congiunzione con la Lega obbliga infatti a sfrondare tra otto nomi. Non tutti sono però d'accordo sui tre possibili prescelti: Brenno Martignoni, Tuto Rossi e Orlando Del Don

BELLINZONA - Potrebbe esplodere una piccola bomba o petardo alla riunione straordinaria del Comitato direttivo della Sezione Udc Città di Bellinzona convocata per stasera. All’ordine del giorno vi è infatti la scelta dei candidati democentristi per la corsa al Municipio. La progettata congiunzione di lista con la Lega obbliga infatti a una radicale sfrondatura delle otto candidature ufficializzate a inizio dicembre. Il matrimonio col Movimento di via Monte Boglia porterebbe infatti in dote - una dote non da tutti ben accetta - l’obbligo per l’Udc bellinzonese di puntare su soli tre nomi (essendo gli altri quattro di spettanza leghista). Fino a pochi giorni fa la scelta sembrava cosa fatta e accettata dagli esclusi: i cavalli su cui puntare - in base anche al loro peso politico e alle recenti elezioni cantonali - sarebbero stati Brenno Martignoni Polti, Tuto Rossi e Orlando Del Don. Più un quarto, che però ora dovrà essere sacrificato.

Nelle ultime ore, invece, sembra profilarsi la volontà di rimettere tutto in discussione. Le bocche sono cucite, anche se a domanda diretta uno dei potenziali candidati, Simone Orlandi, non nega l’esistenza di più opzioni sul tavolo e di vedere bene un confronto aperto sulla scelta finale: «Sì, è possibile. Non mi sbilancio». Tra le opzioni, che qualcuno avanza (non Orlandi), figura anche la più sorprendente, ossia quella di correre da soli. Affaire à suivre.

Commenti
 
vulpus 2 sett fa su tio
Innovativi, trasparenti, dinamici. Il Martignoni che è anche patrizio ci potrebbe anche stare, ma gli altri, meglio in consiglio comunale.
pillola rossa 2 sett fa su tio
...i cavalli su cui puntare - in base anche al loro peso politico e alle recenti elezioni cantonali - sarebbero stati Brenno Martignoni Polti, Tuto Rossi e Orlando Del Don... AHAHAHAHAHAHAHAHAH...
albertolupo 2 sett fa su tio
Che triste spettacolo. Purtroppo qualcuno tra questi, la sua cadreghina l’otterrà pure...
giuvanin 2 sett fa su tio
Credo che non li voterei: troppe donne! troppi giovani!
Dioneus 2 sett fa su tio
Ridicoli e patetici. In un cantone specchio desolato di ciò che fu, ci si prende per i capelli per l'ultimo giro di buon vino. Ma finché è gente dello spessore (?) di leghisti e udcini a farlo, ben venga;)
Evry 2 sett fa su tio
come sempre solo INVIDIE ....
roma 2 sett fa su tio
...beh, il Tuto Rossi non lo voterei neanche se mi pagassero 21,5 mio di Frs.
occhiaperti 2 sett fa su tio
La sentenza nei confronti di Tuto Rossi è definitiva. Lo scorso 18 ottobre il Tribunale federale ha infatti respinto il ricorso presentato dal legale bellinzonese per la vicenda del buco di 21,5 milioni di franchi del 2001 a BancaStato. Nel 2006 - dopo cinque settimane di dibattimenti e una camera di consiglio durata circa dieci ore - la corte presieduta da Agnese Balestra Bianchi aveva condannato Tuto Rossi, che all'epoca dei fatti era vice presidente di BancaStato, a 24 mesi di reclusione per amministrazione infedele. Nel 2009 la Cassazione aveva ridotto la pena, a causa della violazione del principio di celerità, da 24 a 22 mesi. L'avvocato bellinzonese si era poi appellato ai giudici di Losanna, che però - come detto - non hanno accolto il ricorso. E ANCORA SI VUOLE CANDIDARE????
miba 2 sett fa su tio
@occhiaperti Vedi che in fondo avevo ragione? Si sarà adattato ai tempi ed ora ciuccia soldi :):):)
occhiaperti 2 sett fa su tio
@miba Già ... Il lupo puo perdere il pelo.... ;-)
miba 2 sett fa su tio
Sicuramente la foto è stata scattata in Transilvania dal Conte Dracula in occasione di un raduno di amici e parenti
Nmemo 2 sett fa su tio
Comincia a uscire la realtà delle cose: una bramosia di potere di liberisti che non danno garanzie di espletamento della carica pubblica, avendo in passato già esibito forzature oltre la misura …
Corsica 2 sett fa su tio
Sono tutti vecchi, al posto di godersi la pensione e stare con i nipotini, no devono per forza fare politica....... Vecchi bacucchi lasciate fare hai giovani sicuro fanno meglio
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-28 04:59:50 | 91.208.130.89