Ti Press
Quale futuro per lo scalo luganese?
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
7 ore
«Siamo rimasti all'estero per proteggere i nostri cari»
Il più grande rimpatrio della storia ha riportato in Svizzera quasi 7.000 persone a bordo di 33 voli.
CANTONE
9 ore
«Una legge sbagliata spalancherà la via all’assistenza»
Gli effetti del coronavirus su un mercato già malato nella lettura di Bruno Cereghetti
FOTO
CONFINE
9 ore
Aliante precipita vicino a Cernobbio, pilota in ospedale
Il 29enne ai comandi del velivolo ha subito gravi ferite, ma la sua vita non dovrebbe essere in pericolo.
FOTO E VIDEO
CANTONE
10 ore
Le sponde della Maggia attirano numerosi bagnanti
Complice la giornata semi-estiva, le distanze sociali non sempre sono state rispettate.
FOTOGALLERY
MENDRISIO
12 ore
Una riapertura "soft" (ma con molti turisti) per il Fiore di Pietra
Raggiungibile solo a piedi, l'attrazione del Monte Generoso ha riaperto i battenti questo weekend
MESOCCO (GR)
13 ore
Un'auto completamente distrutta, ma nessun ferito
La Polizia cantonale grigionese ha fornito i dettagli dell'incidente avvenuto a Pian San Giacomo.
FOTO E VIDEO
CHIASSO
13 ore
Incendio in un centro di riciclaggio di Seseglio
I Pompieri del Mendrisiotto e la polizia sono intervenuti e hanno domato le fiamme
CANTONE
14 ore
«Lo stato di necessità quando è necessario»
Un'iniziativa parlamentare del gruppo democentrista propone cinque modifiche al Governo
FOTO
MESOCCO (GR)
16 ore
Auto in fiamme, chiusa l'A13
L'incidente è avvenuto nel tunnel situato a Pian San Giacomo
CANTONE
17 ore
33 deputati nel solco del cultural new deal
Mozione parlamentare a sostegno di artiste/i e restauratrici/tori indipendenti in Ticino
MENDRISIO
18 ore
Ristrutturazione all’OBV: «Un attacco alla medicina di prossimità»
L’AlternativA critica l'ipotesi di una chiusura dei reparti di ostetricia, neonatologia e pronto soccorso pediatrico.
CANTONE
06.08.2019 - 13:420

Lugano Airport: «È ora di aprire gli occhi, il giocattolino è rotto»

Matteo Pronzini, Simona Arigoni, Angelica Lepori, tramite un'interpellanza, chiedono al Governo perché abbia deciso «di imbarcarsi in un progetto milionario che non ha futuro»

BELLINZONA - È notizia di questi giorni che nel corso dei prossimi anni anche Swiss potrebbe abbandonare lo scalo di Lugano Agno.

Per l'MPS si tratta della «prova del nove» di quanto affermato e ribadito a più riprese negli scorsi mesi: «Il previsto investimento pubblico con oltre 50 milioni di franchi per il rilancio dello scalo di Lugano Agno sarà un buco nell’acqua. Non vi sono ragioni economiche, commerciali, aziendali e/o turistiche che giustifichino il mantenimento e tanto meno lo sviluppo dell’aeroporto di Agno quale struttura pubblica o di interesse pubblico».

Per il Movimento è quindi «inutile nascondersi dietro un dito ed affermare che non vi è ancora una decisione definitiva (...), bisogna farsene una ragione: il giocattolino di Lugano Agno si è rotto e non serve incaponirsi».

Matteo Pronzini, Simona Arigoni, Angelica Lepori, tramite un'interpellanza, chiedono quindi al Consiglio di Stato:

  1. Per quale ragione, pur sapendo che il volo di linea Lugano-Zurigo nel corso dei prossimi anni verrà soppresso, ha deciso di imbarcarsi in un progetto milionario che non ha futuro?
  2. Perché non ha ritenuto necessario informare l’opinione pubblica ed il Gran Consiglio che Swiss ha, da tempo, segnalato la messa in discussione del volo di linea Lugano-Zurigo?
  3. Anche alla luce delle dichiarazioni del CEO di Swiss concorda che bisogna rinunciare, per lo meno come ente cantonale, a gettare dalla finestra milioni di franchi per un inutile e fallimentare rilancio dello scalo? E dunque bisogna rinunciare a presentare un messaggio al Gran Consiglio per la partecipazione a questo fallimentare progetto di rilancio dello scalo di Lugano Agno?
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 9 mesi fa su tio
Ma è possibile che un aeroporto come quello di Agno stia in piedi solo grazie ai voli verso Zurigo? O l'aeroporto costa poco in fatto di risorse per la gestione, o la compagnia aerea paga un pacco di soldi ogni volta che passa.Sono sempre le stesse menate che si sentono. L'aeroporto di Agno ha probabilmente altre funzioni che non solo i collegamenti di linea verso Zurigo. Che poi magari per il Ticino è più interessante verso Ginevra. Quelli che poi propugnano Magadino come aeroporto cantonale, bè arrivate in ritardo di quasi 100 anni, insomma.
falcodellarupe 9 mesi fa su tio
sarà meglio che ti informi....Pronzini e i socialisti da tempo segnalano quello che dici.
Bayron 9 mesi fa su tio
Adesso arriva anche Pronzini ... sono anni che da luganese dico che l’aereoporto di Lugano-Agno non ha più senso di esistere! Pronzini come mai non leggo tue interpellanze sul medico del traffico o su l’uffIcio di circolazione? Perché non segnali la “taglia-incolla” alla Magistratura?
Nicklugano 9 mesi fa su tio
Il giocattolino è rotto ??? Ma se sono anni che è rotto ed irreparabile !!
streciadalbüter 9 mesi fa su tio
@Qwerty:il vero aeroporto ticinese é a Magadino.
ugobos 9 mesi fa su tio
@streciadalbüter sarebbe bello!!!! Ma se riusciranno tenere quello di Agno sara un miracolo.
GI 9 mesi fa su tio
il mantenimento dell'attuale struttura di Agno.....sta, perfettamente, al mantenimento delle Office in centro a Bellinzona....senza rinnovamento nessun futuro !
dan007 9 mesi fa su tio
@GI Non bisogna spendere soldi per questô scalo e meglio migliorare i trasporti tra Lugano e Milano Malpensa che non sono ancora ottimali a Agno bisogna fare qualcosa d’altro
ugobos 9 mesi fa su tio
@dan007 ma che Malpensa. i soldi vanno investiti in Svizzera non in Italia.
ugobos 9 mesi fa su tio
Ma voi di sicuro il treno non l ho prendete. non é paragonabile il servizio che da swiss con le ffs senza calcolare i costi. partire da lugano costa meno che da Zurigo su molte tratte. A Malpensa ci potete andare voi preferisco di gran lunga Lugano. Il problema non é che non funziona ma é gestito malissimo da gente che forse andrebbe sostituita. In mano a Kessel l aeroporto decollerebbe. I politici purtroppo sono u problema.
Qwerty 9 mesi fa su tio
Un servizio "pubblico" non deve per forza sempre essere redditizio, vedi autopostali. Bisogna avere uno sguardo a lungo termine, un cantone senza aeroporto mi da l'impressione di un ragionamento da troglodita ignorante.
ugobos 9 mesi fa su tio
@Qwerty hahahah hai pienamente ragione.
curzio 9 mesi fa su tio
@Qwerty Autopostali... quelli che per anni hanno taroccato i conti con lo scopo di incassare abusivamente decine di milioni in sussidi pubblici. Proprio un bell'esempio di "servizio pubblico che non deve per forza essere redditizio". :-D
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-25 05:00:51 | 91.208.130.86