Ti Press (archivio)
CANTONE
15.03.2021 - 16:150
Aggiornamento : 16:45

Il furto sfocia in rapina, la rapina sfocia in due arresti

Un 17enne e un 16enne sono sospettati di una serie di furti avvenuti negli ultimi mesi in Ticino.

Il primo dei due è stato fermato da un residente, che l'ha sorpreso mentre rubava nella sua abitazione. Il secondo è riuscito a fuggire, ma solo per qualche ora.

MELIDE - Venerdì scorso la Magistratura dei minorenni e la Polizia cantonale hanno arrestato un 17enne cittadino algerino e un 16enne cittadino tunisino, entrambi richiedenti l'asilo soggiornanti nel Mendrisiotto.

I due sono sospettati di essere gli autori di una serie di furti con scasso in Ticino, nonché di un furto sfociato in rapina avvenuto lo stesso giorno dell'arresto (12 marzo) in un'abitazione di Melide. Qui uno dei residenti, dopo aver sorpreso i due nel proprio appartamento, è riuscito a fermare il 16enne fino all'arrivo delle forze dell'ordine. Il 17enne si era per contro dato alla fuga dopo una colluttazione con il proprietario. Ne sono nati un dispositivo di ricerca e un'attività d'indagine coordinati dalla Polizia cantonale che nel giro di poche ore hanno permesso di identificare e arrestare nel Mendrisiotto il 17enne.

Le ipotesi di reato nei confronti dei due sono quelle di rapina, ripetuto furto, violazione di domicilio e danneggiamento. L'inchiesta, coordinata dalla Magistratura dei minorenni, dovrà ora chiarire l'eventuale coinvolgimento del 17enne e del 16enne in altri episodi simili avvenuti sul nostro territorio. 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-19 05:23:00 | 91.208.130.89