ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 ore
Frate cappuccino alla sbarra a dicembre
CANTONE
3 ore
Gobbi sul radar di Camorino: «Lo scopo preventivo è quantomeno discutibile»
CANTONE
4 ore
Swiss sui voli cancellati: «Siamo in stretto contatto con Adria Airways»
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Lavoratori distaccati: «No a maggiori diritti verso gli appaltatori»
CANTONE
5 ore
Casse malati, l’Ordine dei medici sta con Raffaele De Rosa
BIASCA
7 ore
Licenziato dall'Ocst: «Sono distrutto»
CANTONE
7 ore
Prevenzione o radar trappola? A Camorino è strage di multe
CANTONE
7 ore
Martina Hirayama ricevuta da Manuele Bertoli
CANTONE
8 ore
Consuntivo 2018, c'è l'ok del Gran Consiglio
CANTONE
8 ore
Troppi voli cancellati: «Non si può andare avanti così!»
CANTONE
8 ore
Pau-Lessi: «Mai coperto nessuno». E chiede di essere sentito dal Gran Consiglio
CANTONE
9 ore
Mountain bike elettriche da condividere fra Biasca e Blenio
LOCARNO
9 ore
Carte di credito, cellulari e leasing con identità altrui. Arrestata
CANTONE
10 ore
Terza corsia sull'A2? «Basta con le soluzioni prefabbricate»
BELLINZONA
12 ore
Frena per evitare lo schianto, 15enne in ospedale
LUGANO
22.10.2012 - 07:440
Aggiornamento : 22.11.2014 - 06:30

Call Center di Darwin in Albania?

Dopo l’annuncio dell’accordo con la compagnia low cost albanese Belle Air, sembrerebbe che Darwin sia intenzionata a spostare il proprio supporto clienti in Albania

LUGANO. Aria di novità in casa Darwin. Stando a fonti albanesi sembra che la compagnia aerea avrebbe deciso di spostare il proprio call center in Albania. Questa decisione è l’ultima di una serie che riguarda il piano di ristrutturazione della compagnia, avviato nel luglio di quest’anno. Un progetto di ridimensionamento che potrebbe avere come conseguenza lo spostamento di diversi dipendenti.

In estate la compagnia ha annunciato diverse misure di risparmio per cercare di uscire dalla crisi, con l’introduzione dell’orario a lavoro ridotto per il 30% dei dipendenti, con la diminuzione della frequenza del volo Lugano-Ginevra e l’eliminazione di alcuni voli poco redditizi.
Nello stesso giorno della decisione di sopprimere la tratta Lugano-Roma, i dirigenti annunciavano la firma di un accordo  valido per i prossimi tre anni con la compagnia low cost albanese Belle Air che gestisce diverse rotte su differenti città europee, soprattutto italiane. Una collaborazione nella quale è anche prevista una conduzione comune delle flotte.

Proprio in vista di questo accordo e nell’ottica dell’ottimizzazione delle risorse e delle spese, i dirigenti di Darwin avrebbero deciso di traslocare gli uffici riservati all’assistenza clienti nel paese balcanico dove ha sede il nuovo partner della compagnia di Agno. Darwin, quindi, potrebbe seguire l’esempio di altre aziende della vicina penisola, come Alitalia per esempio, che per ragioni di risparmio hanno spostato i call center dall’altra parte dell’Adriatico.

Sembra lontano anni luce il mese di marzo, quando Darwin annunciava l’aumento del giro d’affari del 2011 del 46,9%, pari a 55,8 milioni di franchi, rispetto al 2010, dovuto all’acquisizione di Flybaboo. Un assorbimento della rivale che aveva anche comportato l’aumento del personale, passato da 140 unità a 210.  

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 00:36:22 | 91.208.130.85