Immobili
Veicoli

GAMBAROGNOIndemini, i domiciliati rientrano a casa domani

03.02.22 - 10:25
Sarà assicurata loro anche l’acqua potabile, per il momento non utilizzabile nemmeno previa bollitura.
tipress
Indemini, i domiciliati rientrano a casa domani
Sarà assicurata loro anche l’acqua potabile, per il momento non utilizzabile nemmeno previa bollitura.
Nel pomeriggio è atteso un momento informativo con le Autorità che aggiorneranno sulla situazione

GAMBAROGNO - Prosegue il difficile lavoro di spegnimento dell'incendio boschivo sviluppatosi sui monti di Gambarogno (alpe di Neggia).

Intanto, la Polizia cantonale comunica che la strada che conduce a Indemini rimarrà chiusa, ma percorribile dai residenti e, ovviamente, dai servizi di pubblica utilità. I domiciliati di Indemini, viene aggiunto, potranno rientrare nelle loro case già da domani e sarà assicurata loro l’acqua potabile (fino ad allora è vietato l'utilizzo, anche previa bollitura).  L’accesso alle abitazioni e all’acqua potabile da parte dei non domiciliati rimane invece escluso.

Per non arrecare ostacoli all'attività degli enti di primo intervento e ai mezzi dei pompieri, anche la rete dei sentieri lungo l'area interessata resta non percorribile.

Aggiornamenti sulla situazione saranno forniti alle 14 di oggi tramite un momento informativo con il Comandante dei pompieri di Bellinzona.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO