Ti-Press
CANTONE
08.03.2021 - 10:560

«Un giorno di libero per le donne»

Una mozione chiede d'istituire l'8 marzo quale giornata festiva per le donne dell'Amministrazione pubblica.

Le deputate PS: « Questo servirebbe a compensare, in parte, lo scarto salariale che ancora esiste tra uomini e donne».

BELLINZONA - Le cinque deputate del Partito socialista, in una mozione depositata proprio oggi, chiedono al Consiglio di Stato d'istituire l’8 marzo quale giorno di libero per tutte le impiegate dell’Amministrazione pubblica. «Questo servirebbe a compensare - precisano Laura Riget, Anna Biscossa, Gina La Mantia, Daria Lepori e Simona Buri - lo scarto salariale che ancora esiste tra uomini e donne».

Una differenza salariale tra donne e uomini in Svizzera che, come ricordato dalle cinque Gran consigliere citando gli ultimi dati pubblicati dall'Ufficio federale di statistica, è ulteriormente peggiorato. «Quasi la metà di questo scarto non è spiegabile da fattori quali la formazione o gli anni di esperienza».

Le deputate ricordano inoltre che questa disparità è solo la punta dell’iceberg. «Il 60% del lavoro non retribuito è svolto infatti dalle donne e che esse sono ancora sottorappresentate nelle posizioni di responsabilità delle aziende e in politica. Senza contare che sono sempre le donne a essere state maggiormente colpite dai licenziamenti causati dalla crisi legata al coronavirus».

Ecco perché le cinque deputate chiedono che il Consiglio di Stato confermi che, in quanto datore di lavoro, «non è più accettabile l'inspiegabile differenza salariale tra i sessi oggi ancora presente e tratti questo tema di grande importanza».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
saetta 6 mesi fa su tio
sembra una barzelletta...che si punti piuttosto per la parità di salario😏
Meiroslnaschebiancarlengua 6 mesi fa su tio
Stiamo parlando della pletorica, costosa e inefficace amministrazione publica? Diamoglelo pure questo giorno di congedo supplementare, tanto nessuno se ne accorgerà. Bisognerà però ricordarsi di assumere 3-5 persone supplementari per registrare chi e quando ha usufruito del giorno di congedo.
ceresade36@gmail.com 6 mesi fa su tio
Le donne che lavoriamo no le donne che sono tutto il giorno in giro senza fare niente
chris76 6 mesi fa su tio
Discriminazione salariale essenzialmente nel privato ma giorno di libero per le impiegato nel pubblico? Che compensazio e è questa? Che allora sia un giorno di festa per TUTTE le donne!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 08:14:15 | 91.208.130.89