TiPress - foto d'archivio
ARBEDO-CASTIONE
12.01.2021 - 08:510

Preoccupa il futuro della scuola media

A Castione si parla di demolizione o riduzione della capacità. Che toccherebbe anche Lumino

ARBEDO-CASTIONE - La scuola media di Castione potrebbe essere demolita. Oppure, la sua capacità di accoglienza potrebbe diminuire a 350 studenti. Sono gli scenari emersi nelle ultime settimane in Consiglio comunale. Ipotesi che hanno spaventato il gruppo PPD della località, così come Lumino (ha riferito la Regione), che manda i suoi ragazzi proprio in quella sede.

Il Movimento per il socialismo (MPS) interpella pertanto ora il Consiglio di Stato per capire cosa stia effettivamente succedendo a Castione. Pare che il DECS, infatti, stia prendendo in considerazione anche l'opzione di demolire la sede attuale sostituendola con una nuova struttura tra Bellinzona e il quartiere di Claro, più lontana e "scomoda" rispetto a ora.

«Quali sono gli scenari che sta studiando l'autorità cantonale per gli studenti dei comuni che oggi fanno capo alla scuola media di Castione? - chiede pertanto l'MPS -. Le autorità comunali sono state coinvolte (o lo saranno) nella loro elaborazione?».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 01:03:51 | 91.208.130.85