Immobili
Veicoli

LUGANOA Lugano la festa (forse) è finita

17.12.20 - 16:15
Dalla Pensilina ai mercatini di Natale, la città si blinda contro gli assembramenti. E chiude anche i parchi
tipress
A Lugano la festa (forse) è finita
Dalla Pensilina ai mercatini di Natale, la città si blinda contro gli assembramenti. E chiude anche i parchi
Riunioni da 50 a 250 giovani nel fine settimana, autosili presi di mira. «La polizia vigilerà costantemente»

LUGANO - Il Natale di Lugano sembrava resistere alle intemperie. E invece alla fine la Città ha deciso: si chiude, per salvare il salvabile. Niente più mercatini, parchi off-limits dopo le 20.00, e la Pensilina Botta - raduno serale di giovani da diverse settimane - verrà sorvegliata costantemente dalla polizia. 

Sono le nuove misure annunciate oggi dal Municipio per contrastare gli assembramenti nei luoghi pubblici, aumentati nei giorni scorsi a seguito delle chiusure dei negozi. La lista dei "luoghi a rischio" comprende Piazza della Riforma, Pensilina, Rivetta Tell, Foce e autosili comunali. 

«Con l'arrivo della seconda ondata della pandemia e, in particolare, con le limitazioni dell’orario di chiusura degli esercizi pubblici alle 19, Lugano come altre città del cantone e della Svizzera è confrontata nel fine settimana con importanti assembramenti di giovani» si legge in un comunicato della Città. «Fino a 250 giovani» nei giorni di punta. 

«Oltre al mancato rispetto delle norme igienico-sanitarie e, evidentemente, del numero di persone massimo autorizzato per gruppo, non di rado emergono problemi causati da liti, risse, littering e vandalismi» continua il Municipio. Ma i giovani non sono l'unico problema: anche le famiglie, i visitatori attratti dalle installazioni natalizie, sono troppi. Motivo per cui da domani (venerdì) il mercatino di Natale termina anticipatamente. E verranno chiuse anche le casette sparse per la città. 

Per chiudere il cerchio, i parchi pubblici - ha annunciato l'esecutivo in conferenza stampa - verranno chiusi alle 20.00, e gli autosili dovranno essere sorvegliati da agenti di sicurezza privati. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO