Immobili
Veicoli

LUGANOLugano dice no alla pista di curling

02.11.20 - 11:06
Doveva essere realizzata nel futuro parco Al Maglio. I costi d'investimento sono aumentati troppo
Deposit
Lugano dice no alla pista di curling
Doveva essere realizzata nel futuro parco Al Maglio. I costi d'investimento sono aumentati troppo

LUGANO - Il Municipio di Lugano rinuncia alla realizzazione di una pista di curling nel futuro parco Al Maglio a causa dell’aumento dei costi d’investimento preventivati. Come è noto il Consiglio Comunale aveva stanziato lo scorso mese di giugno un credito di 3.3 milioni di franchi a favore della progettazione del comparto sportivo Al Maglio. Il centro sportivo prevede la realizzazione di tre nuovi campi di calcio e delle relative strutture ricettive, indispensabili a garantire la continuità delle attività dei settori giovanili delle società locali che verranno dismesse a Cornaredo.

Inoltre era prevista anche la realizzazione di un centro regionale del curling, per un investimento preventivato di 4.5 milioni di franchi da suddividere a metà fra Città e FCT, così come i 230'000 franchi di oneri di progettazione. «Tuttavia - fa sapere il Municipio - dagli approfondimenti scaturiti nella fase di sviluppo è emerso che l’investimento necessario per il centro del curling sarebbe di fatto ammontato a quasi 6 milioni, una cifra ritenuta non sostenibile dalla Città e dalla stessa FCT». Tuttavia la Città sosterrà ugualmente la Federazione Curling Ticino che si è impegnata a trovare una soluzione alternativa nel Luganese. Discussioni concrete e avanzate con questa prospettiva sono già state avviate con alcuni privati interessati a creare un centro regionale dedicato agli sport del ghiaccio, la cui mancanza è particolarmente sentita nel Sottoceneri.

Dal profilo dello sviluppo del progetto del Maglio, la rinuncia all’inserimento del centro curling permette un risparmio complessivo di circa 5.7 milioni di franchi (+/-15%).

COMMENTI
 
Mat78 2 anni fa su tio
Servirebbe molto di più una terza pista di pattinaggio/hockey che una palazzetto per 4 scappati del curling...
Diablo 2 anni fa su tio
PSE in quel di Cornaredo + Maglio....pista Curling é da farsi...ah giá ma é vero é tutto in discussione.....qua ci sono presidenti di partito che rilasciano interviste (tra l'altro un qualsiasi cittadino ha lo stesso diritto di intervista) che sono qua a parlare della cittá e dei suoi investimenti ecc...ma poi hanno la propria ditta non solo in un altro Comune ma in un altro Cantone (San Vittore) per la *propria politica personale pro saccocia*..alias..quel Presidente di partito li prima di parlare della cittá di Lugano e dei suoi investimenti cominci a spostare l'azienda di papá suo nel comune di Lugano od in Ticino..e poi forse sará credibile....e questo i giornalisti dovrebbero saperlo e dirlo
NOTIZIE PIÙ LETTE