Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
5 ore
Cambio alla testa dell'ASIF
Prende il posto dell'uscente Walter Schick, che ha deciso di passare il testimone
FOTO E VIDEO
CANTONE
5 ore
Iniziativa 99%, l'azione dei Giovani socialisti
È stata inscenata domenica, a una settimana esatta dalla chiamata alle urne
CANTONE
6 ore
Si vota sui contratti di affitto, iniziativa salvagente o «inutile»?
Il prossimo 26 settembre il popolo dovrà esprimersi sull'iniziativa cantonale sulle pigioni.
LUGANO
8 ore
Il nuovo sindaco di Lugano è Michele Foletti
Alle 18 scadeva il termine per presentare la propria candidatura, ma nessuno (come da previsioni) si è fatto avanti.
MURALTO/ LUGANO
8 ore
Urla in piena notte e disordine ovunque
Morte in albergo: la coppia della stanza adiacente alla 501 riferisce di una lite in cui si parlava di soldi.
CANTONE
9 ore
Godiamoci una settimana di sole
Ultime gocce oggi, poi un lieve rialzo delle temperature.
MENDRISIO
10 ore
Da domani si può tornare sul Generoso
La linea ferrovia è stata ripristinata dopo la frana caduta ieri.
CANTONE
11 ore
Vaccini on the road: «Più di 2'700 inoculazioni»
Da oggi il bus itinerante toccherà alcune località del Luganese e delle Valli del Ticino.
CANTONE
11 ore
Si entra nella stanza 501: tutti i dettagli
Giallo dell'hotel La Palma Au Lac di Muralto, al processo la versione dell'imputato. Dal gioco erotico all'allarme.
ASCONA
12 ore
L'hotel Castello del Sole è il migliore di tutta la Svizzera
È la seconda volta che la struttura riceve il prestigioso riconoscimento della guida GaultMilliau.
FOTOGALLERY
LUGANO
13 ore
Pregassona ha una nuova area di svago
Si trova in via Industria e va a inserirsi nel futuro parco fluviale "Raggio Verde"
MURALTO/LUGANO
13 ore
Spese folli, e pagava sempre lei
Processo per il delitto in hotel: ripercorse le ultime ore della "strana coppia". La cena, la discoteca, la cocaina.
CANTONE
15 ore
I tatuaggi, il lusso, il sesso, gli scatti d'ira e quella ragazza con tanti soldi
Morte in hotel: il 32enne accusato di avere ucciso una giovane inglese è davanti alla Corte delle assise criminali.
CANTONE
16 ore
Orientamento professionale, anche dopo i 40 anni
La prestazione "viamia" permette di beneficiare gratuitamente di una valutazione della situazione individuale.
AROGNO
16 ore
Anche Arogno ammaina l'arcobaleno
Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso di un cittadino
FOTO
CHIASSO
16 ore
Chiasso, Tavolino Magico festeggia i dieci anni
Ogni settimana nella città di confine vengono distribuiti ottocento chili di cibo a duecento residenti.
CANTONE
16 ore
Stabili positivi e ricoverati, ma c'è un nuovo morto
I pazienti Covid restano 19, di cui 7 si trovano in terapia intensiva.
CHIASSO
01.10.2020 - 07:000
Aggiornamento : 12:43

Farmacia sul confine prese d'assalto per il vaccino antinfluenzale

Riservazioni cancellate, pazienti italiani rimbalzati a Chiasso e a Ponte Tresa: per i distributori «è un caos»

CHIASSO - Se in Ticino i vaccini scarseggiano, oltre confine peggio ancora. Ne sanno qualcosa le farmacie lungo la frontiera, prese d'assalto nei giorni scorsi da pazienti dalla vicina Italia. Le richieste, dicono, sono «molto superiori» rispetto agli anni scorsi. Ma le regole sono chiare. 

Niente vaccinazioni ai non residenti. Vista la penuria di dosi, la vendita a persone provenienti dalla vicina Italia è vietata da lunedì. Lo stabilisce la stessa circolare con cui il Dss ha bloccato la distribuzione dei vaccini a tutti i pazienti non a rischio. 

È il "prima i nostri" applicato all'influenza stagionale. E non piace troppo alle farmacie di confine. «È uno strazio» per Chiara Merloni della Farmacia internazionale di Chiasso. «Ci troviamo a fare differenze tra i pazienti, a dire di no anche a persone in condizioni delicate, perché non vivono in Ticino. È una situazione spiacevole».

Anche a Ponte Tresa i farmacisti hanno dovuto cancellare all'ultimo delle riservazioni. Hanno ordinato dosi per pazienti italiani fino a settimana scorsa: ora - lamentano - dovranno chiamarli per dare la brutta notizia.

«La motivazione è sacrosanta, perché le dosi scarseggiano» osserva Francesca Bressan Righinetti della farmacia Malcantonese. «Ma la tempistica è decisamente infelice. Così si crea solo una gran confusione». I rifornimenti alle farmacie sono iniziati ieri. «Gli ordini delle farmacie vengono fatti in primavera, e i volumi dei fornitori sono noti già almeno da agosto» continua Bressan Righinetti. «Le autorità cantonali avrebbero potuto attivarsi prima. Così è una gran confusione». 

Il risultato: migliaia di dosi recapitate a Chiasso, Ponte Tresa, Stabio, e "rimbalzate" indietro dalle farmacie. «Noi avevamo riservato 1500 vaccinazioni e abbiamo dovuto cancellarle» precisa Merloni. «Ne abbiamo patite delle belle già durante il lock-down. Speravamo si fosse tornati alla normalità, ma evidentemente non è così».   

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
roma 11 mesi fa su tio
E' giusto.
VECCHIOTTO 11 mesi fa su tio
Si si bravo, chi prima arriva meglio si accomoda! Prova a fare il contrario! Ma hai ragione la Svizzera è morta lasciamo vivere gli europei.
lollo68 11 mesi fa su tio
Siamo in 6 e nessuno si farà vaccinare e se dovessero rimanere delle dosi a disposizione possono essere date anche agli italiani. C'è uno studio che afferma che le persone vaccinate hanno avuto dei sintomi più forti quando si sono ammalate di Covid19. A Bergamo avevano fatto una campagna di vaccinazione contro l'influenza. Vaccino? No, grazie.
seo56 11 mesi fa su tio
Considerato che diverse farmacie ticinesi, da anni, fanno affari con la vicina penisola (vedi cronaca giudiziaria) dubito che anche per i vaccini non sia la stessa cosa. Fortunatamente che il personale é tutto indigeno quindi avranno un occhio di riguardo per i residenti (sarcastico)....
curzio 11 mesi fa su tio
Strano... non leggo nessun commento del tipo "La sanità in Italia è la migliore del mondo!"
sedelin 11 mesi fa su tio
@curzio l'hai scritto tu :-)
Heinz 11 mesi fa su tio
@curzio Neanche uno che dice quella svizzera e la migliore del mondo! Molto bene
miba 11 mesi fa su tio
@curzio Ed anche oggi hai vinto il tapiro d'oro! Eppure ti sarebbe bastato entrare in wikipedia e guardare sotto "sistema sanitario" per capire (forse...) che la sanità è composta da molti fattori e non solo dai vaccini :):):)
curzio 11 mesi fa su tio
@miba Ma dai? Non lo sapevo! Grazie per avermi illuminato con la tua quotidiana saggezza!
sedelin 11 mesi fa su tio
un'altra ennesima conseguenza della paura creata attorno al covid. non bastavano i numerosi altri argomenti per scatenare odiosi campanilismi?
ugo202230 11 mesi fa su tio
Sig. Calo, si è dimenticato che durante l’emergenza abbiamo inviati in Italia migliori di mascherine, e quando ne avevamo bisogno noi, non ne avevamo e nessuno ci ha aiutato. E ora corta?
Heinz 11 mesi fa su tio
@ugo202230 Non esagerare dai... tra paesi si sono aiutati per quanto possibile.
Heinz 11 mesi fa su tio
@ugo202230 Lasciamo stare i leoni da tastiera patetici, gli italiani si vergognano quando leggono i post di questi personaggi ... ognuno ha i suoi e non rappresentano certo il modo di pensare di un paese.
ugo202230 11 mesi fa su tio
@ugo202230 Ha perfettamente ragione, ma questa arroganza mi infastidisce.
ugo202230 11 mesi fa su tio
@Heinz Intendevo Stato Italiano.
Heinz 11 mesi fa su tio
Chi parla di discriminazione in questo caso è senza senso
miba 11 mesi fa su tio
Persone a rischio nulla da dire, ci mancherebbe! Per il resto questi sono solo i risultati dell'isteria da coronavirus
ugo202230 11 mesi fa su tio
@miba Santina Fogu, il fate pena se lo tenga per lei. Visto che vi è penuria ovunque di vaccini, Da noi la prima consegna verrà utilizzata prima per i nostri bisognosi, case anziani ecc., inoltre tenga presente che in questa prima consegna di vaccini faranno parte anche tutte le persone a rischio e tutto il comparto sanitario, e di lavoratori frontalieri ve ne sono molti, quindi non si permetta di darci dei razzisti. Chiaro o devo farle un disegnino?
ugo202230 11 mesi fa su tio
@ugo202230 Scusi, era destinato a Santina Fogu
miba 11 mesi fa su tio
@ugo202230 Nessun problema ed anzi, pienamente d'accordo!
spank77 11 mesi fa su tio
II avendo avuto complicazioni , sarebbe stato il terzo anno che avrei voluto vaccinarmi.... Però malgrado abbia avuto complicazioni non faccio parte del gruppo a rischio e quindi deve aspettare. Ma comprendo il principio selettivo. Non capisco invece questo aumento di richieste. Io avevo deciso di vaccinarmi per via delle complicazioni avute L anno precedente. Altrimenti non lo avrei fatto
Evry 11 mesi fa su tio
PRIMA I NOSTRI !!!!!!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 02:41:15 | 91.208.130.87