tipress
CANTONE
25.09.2020 - 08:290

In poche ore, una valanga di firme

Lanciata una petizione contro i rincari delle casse malati in Ticino. Ed è boom di adesioni

LUGANO - No all'aumento dei premi di cassa malati. L'annuncio arrivato martedì da Berna non va proprio giù, ai ticinesi. Sulla piattaforma svizzera Campax.org è comparsa ieri una petizione, che ha raccolto 5.900 firme in meno di 24 ore.

L'iniziativa vuole «chiedere al consigliere federale Alain Berset di non aumentare i premi di cassa malati in Ticino». L'ennesimo aumento «andrebbe ad accentuare una situazione già precaria» si legge in una nota di Campax. «Le famiglie ticinesi sono al limite e non si vuole accettare l’ennesimo aumento, considerando che le riserve delle casse malati sono oltre il doppio dei limiti previsti per legge». 

Lanciata giovedì a mezzogiorno, la petizione alle 8.00 di venerdì ha raccolto 5.892 firme, per la stragrande maggioranza provenienti dal Ticino. 

 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-23 10:30:58 | 91.208.130.87