UFAM
CANTONE
12.05.2020 - 14:360

Acque sotterranee contaminate da pesticidi

Il problema riguarda almeno 12 cantoni. Il Ticino è tra i più colpiti

La sostanza rilevata (il clorotalonil), è un principio attivo dei prodotti fitosanitari potenzialmente cancerogeno

Di pesticidi nelle acque sotterranee se n'era già parlato. E anche della loro potenziale pericolosità. Ulteriori indagini, ora, non solo confermano il problema, ma mettono l'accento sul rischio della presenza di queste sostanze anche nell'acqua potabile.

Lo scorso agosto, d'altra parte, l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) aveva espresso timori riguardo la presenza di inquinanti quali nitrati e residui di pesticidi, entrambi originati dall'agricoltura. In dicembre, l’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) aveva classificato come rilevanti per l’acqua potabile tutti i prodotti di degradazione («metaboliti») del clorotalonil, un principio attivo dei prodotti fitosanitari, stabilendo un valore limite.

Inquinamento significativo - L’UFAM ha ora effettuato una prima valutazione a livello nazionale della situazione, dalla quale risulta che le concentrazioni di diversi metaboliti del clorotalonil superano questo valore limite in una vasta area dell’Altipiano determinando quindi un inquinamento significativo.

Potenzialmente cancerogeno - Il clorotalonil, un principio attivo dei prodotti fitosanitari, viene utilizzato nell’agricoltura svizzera dagli anni Settanta. L’USAV ha riesaminato questa sostanza per verificarne la possibile pericolosità per la salute, dichiarando rilevanti i suoi metaboliti (è potenzialmente cancerogeno e per questo ne è stato vietato l'utilizzo dall'inizio del 2020). Questi sono considerati con particolare attenzione nel campo dell’approvvigionamento di acqua potabile. Va detto che l’80 per cento dell’acqua potabile in Svizzera è prelevata dalle acque sotterranee.

Indagini eseguite nel 2017 e nel 2018 hanno consentito una prima valutazione a livello nazionale dell’inquinamento delle acque sotterranee. E livelli elevati (oltre i valori limite) del clorotalonil sono stati riscontrati in molte aree della Svizzera, per la precisione in ben 12 cantoni tra i quali il Ticino.

Poiché le acque sotterranee si rinnovano in modo relativamente lento e i metaboliti del clorotalonil sono estremamente longevi, si può presumere che questi inquinanti continueranno ad avere un impatto importante sulla qualità delle acque sotterranee anche negli anni a venire.

Quadro completo dell’inquinamento 

Nell’estate 2020, sarà disponibile un set di dati ampiamente completo per uno dei metaboliti del clorotalonil riferito ai quasi 550 punti di misurazione NAQUA del monitoraggio regolare di lungo periodo 2019.

Inoltre, sono attualmente in corso ulteriori studi su un altro metabolita clorotalonil, che molto probabilmente è il più diffuso e si riscontra nelle concentrazioni più alte. I servizi cantonali e i gestori dell’approvvigionamento idrico stanno attualmente effettuando analisi approfondite delle captazioni potenzialmente interessate.

UFAM
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 anno fa su tio
Un allarme lanciato, ma a chi? Si dice che il Ticino è uno dei più colpiti. Dalla mappa pubblicata , risulterebbe presente ,in maniera marcata, nel Piano di Magadino, sul delta della Maggia, e sulla piana della Riviera. In queste zone ci sono naturalmente le coltivazioni intensive di cereali, foraggi, verdure.. C'è da chiedersi, in che maniera poi ritroviamo nei prodotti che consumiamo questi fitosanitari. L'acqua che beviamo non pensi sia di provenienza del piano di Magadino.
F/A-18 1 anno fa su tio
Bere solo acqua di sorgente, comprare solo prodotti bio, mangiare poco che vuol dire spendere meno, avvelenarsi meno, inquinare meno, vivere di più e meglio. Aggiungere lo sport, ma non quello agonistico, fa male anche quello, non fumare, non ingerire alcool, fare sesso frequentemente ed appassionatamente. Buona salute a tutti.
centauro 1 anno fa su tio
@F/A-18 concordo del tutto!
sedelin 1 anno fa su tio
avanti contadini a sostenere syngenta, monsanto, ecc. così noi beviamo il veleno :-(((
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-18 10:18:39 | 91.208.130.86