tipress (archivio)
CANTONE
16.03.2020 - 14:000

Tavolino magico chiude i centri di distribuzione

In Ticino e nelle regioni italofone dei Grigioni sono 14 i centri interessati

Lo scorso anno la fondazione ha raccolto 3'820 tonnellate di generi alimentari non più atti alla vendita, ma in perfetto stato

Il Tavolino Magico chiude i suoi 132 centri di distribuzione di generi alimentari in Svizzera, per garantire la protezione dei volontari e degli utenti e contenere la diffusione del virus.

«In questo momento non possiamo più garantire di agire in sicurezza nei Centri di distribuzione, di conseguenza tutti i nostri centri chiudono con effetto immediato. Fino a nuovo avviso, non possono essere ritirati generi alimentari», precisa una nota pubblicata sul sito dell'associazione che si occupa di raccogliere gli alimenti invenduti e distribuirli a chi si trova in stato di bisogno. In Ticino e nelle regioni italofone dei Grigioni Tavolino Magico gestisce 14 centri di distribuzione.

Lo scorso anno la fondazione ha raccolto 3'820 tonnellate di generi alimentari non più atti alla vendita ma in perfetto stato. Gli alimentari sono stati consegnati gratuitamente a circa 500 istituzioni sociali e punti di distribuzione di cibo per le persone bisognose in tutto il paese.

In totale, la quantità di merce raccolta, di un valore di circa 25 milioni di franchi, corrispondeva a oltre otto milioni di pasti, ossia uno per ogni abitante della Svizzera, precisava il comunicato diramato a inizio febbraio.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-05 22:50:33 | 91.208.130.87