Archivio Depositphotos
CANTONE
24.02.2020 - 09:270

I divorzi sono in aumento, soprattutto in Ticino

È quanto si evince dai dati provvisori per il 2019 dell'Ufficio federale di statistica

BELLINZONA - Nel 2019 in Svizzera sono stati pronunciati 16'611 divorzi, con un aumento dello 0,4% rispetto all'anno precedente. Ma quindici cantoni presentano un incremento superiore alla media nazionale. Tra questi si conta il Ticino, dove lo scorso hanno è stata raggiunta quota 712, quindi +4,7% rispetto al 2018 (si parla di 32 divorzi in più). È quanto si evince dai risultati provvisori della statistica del movimento naturale della popolazione realizzata dall'Ufficio federale di statistica (UST).

Dai dati nazionali si evince, inoltre, che ad aumentare sono in particolare i divorzi tra coniugi stranieri, che sono passati da 3'900 a 4'300 (+10,4%). Per quanto riguarda i coniugi svizzeri, così come per le coppie composte da una persona di nazionalità svizzera e un'altra di nazionalità straniera, il numero di divorzi è attualmente in calo.

Ma quanto dura un matrimonio? In media al momento del divorzio si arriva ai quindici anni. Se il comportamento della popolazione osservato nel 2019 dovesse confermarsi in futuro, secondo una stima provvisoria dell'UST due matrimoni su cinque (40,4%) potrebbero concludersi con un divorzio.

Nascite in calo, ma non nel Giura - La statistica parla anche di nascite e decessi. Nel 2019 sono decedute 67'300 persone, 200 in più rispetto all'anno precedente (+0,3%). Mentre le nascite sono diminuite del 4,4% (dalle 87'900 del 2018 alle 84'000 del 2019). Soltanto nel Giura sono aumentate. Mentre nei Cantoni di Appenzello Interno e Neuchâtel sono rimaste stabili.

Sulla base dei dati provvisori, l’età media della madre alla nascita del primo figlio continua a crescere, raggiungendo i 31 anni. E quasi un figlio su cinque nasce da genitori non sposati. Nel 2018 sono state registrate 22'600 nascite fuori dal matrimonio contro le 21'900 del 2019 (–3,2%). Al contempo, il numero di riconoscimenti di paternità è diminuito passando a 21'500 casi, ovvero l’1,8% in meno rispetto all’anno precedente.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
La causa dei divorzi è il matrimonio. C'è chi non divorzia perchè gli costerebbe troppo, meglio fare una vita di emme?
Tato50 1 anno fa su tio
@Homer_Simpson La causa del divorzio è il matrimonio ?? Accidenti non lo sapevo ;-(( Uno che vive da solo con il cane, per separarsi da lui deve andare dal Giudice Besomi ? ;-))
Bacche80 1 anno fa su tio
Una volta non si divorziava perché non era possibile o perché era una scelta condannata da tutti. Il risultato è che anche se c’era violenza in casa, bisognava sopportare e stare zitti. Il divorzio è stato introdotto soprattutto per proteggere le vittime di abusi e violenza domestica.
SC71 1 anno fa su tio
Scudetto all'inda
SC71 1 anno fa su tio
Cambiati i tempi...dopo 28 anni anni di matrimonio e 3 figli io sono ancora qua...eh gia!!
miba 1 anno fa su tio
....tutto per la felicità degli avvocati... :):):)
sony bravo 1 anno fa su tio
Mancanza del denaro!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 06:44:45 | 91.208.130.86