Deposit archivio
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
10 min
«Il Covid-19? Non piangiamoci addosso»
Svizzera Turismo parla di gravi perdite in alcune località di punta. Con ripercussioni anche a lungo termine.
CANTONE
3 ore
Troppe case secondarie "prese d'assalto"
Ecco la fotogallery pubblicata dal blog "La Voce del Gambarogno". Perché il messaggio non passa?
LIVE
CANTONE
4 ore
Christian Vitta: «Nei prossimi mesi prepariamoci a una “normalità limitata”»
A Bellinzona si è tenuta la conferenza stampa dello Stato Maggiore di Condotta
VIDEO
CANTONE
4 ore
Christa Rigozzi e Petkovic: «Non è il momento di venire in Ticino»
Due testimonial d’eccezione, e un volantino, spiegano ai confederati perché per Pasqua è meglio restare a casa
LOSONE
4 ore
Misure fiscali a favore della popolazione e dell’economia
Il Municipio si allinea ai provvedimenti fiscali messi in atto dal Cantone per far fronte all’emergenza sanitaria
GRIGIONI
5 ore
Aumentano i casi di contagio nei Grigioni italiano
598 persone malate. Sessanta sono in ospedale. Ventisette i deceduti
CANTONE
5 ore
Tornano i controlli della velocità
L'attuale situazione legata al coronavirus obbliga la polizia a un utilizzo mirato delle risorse.
CANTONE
7 ore
I giovani «rischiano di rimanere indietro»
Il blocco scolastico crea un grande problema a famiglie e allievi svantaggiati. La petizione di Pro Juventute
CANTONE
7 ore
Stabilita la data per le Comunali
Il rinnovo di Municipi e Consigli comunali si svolgerà domenica 18 aprile 2021.
CONFINE
7 ore
Frontalieri, colloqui telefonici tra Berna e Roma
Ivan Scalfarotto si augura che le misure intraprese in Ticino vengano adottate anche nei Grigioni
CANTONE
7 ore
Tassare i ricchi per aiutare l'economia
Il Partito Operaio e Popolare propone una tassa del 2% sui patrimoni superiore ai tre milioni.
CANTONE
8 ore
Emergenza virus: «Tante donne precarie. Non dimentichiamole»
Il sindacato OCST lancia un appello alla SECO e al Consiglio di Stato
CANTONE
8 ore
I turisti sono (già) in ritirata
Lo dice un'indagine pubblicata dall'O-Tur e basata sulle prenotazioni ad aprile negli alberghi
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
«In Ticino con la truppa nonostante un contagio»
Alcuni militi criticano la gestione dell'emergenza: «Distanze non rispettate». L'Esercito: «È questione di disciplina».
LOCARNO
11 ore
Credito di progettazione per la Scuola dell'infanzia
Il Municipio approva il messaggio per la progettazione esecutiva delle due nuove sezioni ai Saleggi
LUGANO
11 ore
Covid-19, contagiati tele-sorvegliati
In Ticino i malati non ricoverati riceveranno un kit di telemedicina
CANTONE
11 ore
Gendarmeria: nel 2019 855 arresti e più controlli sui frontalieri
Lo conferma il bilancio periodico delle autorità che parla di un anno «impegnativo»
LUGANO
12 ore
Quaranta tablet per avvicinare i malati alle famiglie
L’omaggio all’Eoc arriva da ICT Formazione professionale Svizzera italiana
CANTONE
12 ore
Il Ticino supera i 150 morti
Nelle ultime 24 ore il bilancio dei contagi è aumentato di 106 unità, portando il totale a 2377.
CANTONE
13 ore
Videoconferenza con ospite sgradito
Il Gruppo Cyber Sicuro mette in guardia dall'utilizzo di piattaforme che poi rivendono o condividono i dati
CONFINE
14 ore
Una pizza costata molto caro
Crescono le sanzioni per il mancato rispetto del confinamento nelle zone di confine tra Porlezza, Menaggio e Alto Lario.
Politica
14 ore
«Bloccate subito l'esodo pasquale»
L'appello del presidente del PPD Fiorenzo Dadò. Che si unisce alla richiesta dei sindaci di chiudere il Gottardo
CANTONE
15 ore
«Covid-19? Non si molla, vi portiamo il vino a casa»
In Ticino sono circa una novantina le aziende di questo settore. Alcune hanno perso tra il 70 e l’80% del fatturato
CANTONE
17 ore
A rischio, e senza soldi
Alcuni operatori sanitari faticano ad arrivare a fine mese. Pur fornendo «servizi essenziali». L'appello
BALERNA
1 gior
«Il mio bimbo intubato una settimana, ma ora sta bene»
Kevin, 11 mesi, soffre di problemi respiratori. Il Covid-19 ha colpito anche lui.
VIDEO
MORCOTE
1 gior
Inguardabili ieri e oggi
Le immagini e il video dei fantocci scaccia cormorani appesi da mesi alle porte del villaggio turistico.
LUGANO
1 gior
Opere d'arte per aiutare gli ospedali
Katia Mandelli Ghidini mette a disposizione dei monoprint. Chi li vuole deve versare 50 franchi all'EOC
CANTONE
1 gior
Informazione, l'arma contro l'esodo
La strategia dell'autorità per scoraggiare l'arrivo sotto Pasqua di turisti confederati si baserà sull'informazione
CANTONE
1 gior
«Tassa non prima di gennaio 2025»
Il PLR ha presentato una mozione per rivalutare l’intera situazione e necessità della tassa di collegamento
CHIASSO
1 gior
Quindici contagiati in dogana? «Noi tuteliamo i collaboratori»
L'Amministrazione federale delle dogane non fornisce numeri, ma garantisce il rispetto della distanza sociale
CANTONE
1 gior
Il grido d'aiuto delle startup
L'appello lanciato da Fondazione Agire, in una lettera al Consiglio di Stato. «Le giovani aziende soffrono di più»
CANTONE
1 gior
EOC in prima linea nella ricerca
La Clinical Trial Unit si unisce agli sforzi dei principali ospedali nazionali nella ricerca sul Covid-19
COMANO
1 gior
Auguri Sandra Zanchi: la "regina" compie 98 anni
Versatile, ironica, unica. Una leggenda del teatro dialettale ticinese taglia il traguardo in perfetta salute
CANTONE
1 gior
Aziende sì, bar con calma e niente over 65: ecco quando riaprirà il Ticino
Con l'Italia come esempio, il nostro Cantone può programmare come ricominciare.
ASCONA
1 gior
Il Comune dimezza gli affitti
Ascona apripista nelle misure a sostegno dell'economia. Avviato un gruppo di lavoro
LUGANO
1 gior
Aeroporto Lugano, referendum posticipato al 28 giugno
È stata spostata la data della votazione per il risanamento dello scalo luganese. Non si vota più il 26 aprile
BELLINZONA
1 gior
Aziende che riaprono. L'accusa a Cocchi: "C'è poca trasparenza"
Un'interpellanza chiede di fare chiarezza sulle autorizzazioni concesse alle ditte che possono riaprire i battenti.
CANTONE
1 gior
Lamal, morosi "graziati" dal virus
Il DSS estende la copertura Lamal anche a chi era nella lista dei cattivi pagatori
CANTONE
1 gior
«Il 5-10 per cento»
Sono i ticinesi entrati in contatto con il virus, secondo il medico cantonale. Che lancia un appello oltre Gottardo
LUGANO
1 gior
Il verde che non ti aspetti in città
L'area boschiva si estende sul 63% del territorio comunale e la Città si dota di un Piano d'indirizzo forestale
LUGANO
1 gior
Troppa gente in giro, la Città si chiude
Le aree a lago non saranno più accessibili al pubblico. Posticipata anche l'apertura del Lido.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Con la crisi, non si fa impresa
In Ticino la flessione è più alta rispetto al resto della Svizzera
CANTONE
1 gior
«La tassa è da abrogare»
L'UDC presenta un'iniziativa parlamentare contro la tassa di collegamento
CANTONE
1 gior
I pescatori donano all'EOC
Un assegno di 3mila franchi all'Ente ospedaliero dall'associazione
CANTONE
1 gior
Il coronavirus non ferma truffe e frodi
Anzi, c’è chi ne approfitta. «State attenti»
MALCANTONE
1 gior
Blocco Malcantone
La richiesta di fermare gli accessi arriva dalla Conferenza dei sindaci: «Temiamo il flusso per Pasqua»
CANTONE
1 gior
In Ticino 2'271 casi e 141 morti
Nelle ultime ventiquattro ore altre 76 persone sono risultate positive al Covid-19. Nove i nuovi decessi
CANTONE
1 gior
La tassa piace ai Verdi, «ma non ora»
Il partito ecologista approva la decisione del Tribunale Federale, ma chiede una sospensione
LOSONE
1 gior
Troppi operai in fabbrica: arriva la polizia
L'azienda aveva ricevuto il nullaosta dalle autorità per lavori ritenuti urgenti. Ma con un numero limitato di personale
CANTONE
1 gior
«Ho perso degli amici»
Raffaele De Rosa in un'intervista ribadisce l'importanza per tutti (ticinesi e turisti) di rimanere a casa
LUGANO
02.12.2019 - 10:160
Aggiornamento : 12:18

Avrebbe la possibilità di curarsi, ma la cassa malati non l’aiuta

L’assurda storia di una 37enne alle prese con una malattia degenerativa. Ora potrebbe avere finalmente una diagnosi. Eppure l’Atupri non le copre le spese

LUGANO – Una lotta infinita, contro i mulini a vento. È quella di una 37enne del Luganese opposta alla sua assicurazione malattia, la Atupri. La ragazza soffre di una malattia degenerativa rara. Non ha ancora una diagnosi chiara. Ma avrebbe la possibilità di sottoporsi ad alcuni esami decisivi in questo suo percorso. La Atupri le nega qualsiasi copertura. Senza darle spiegazioni precise. «Sono affranta. Sono mesi che mando email, c’è anche la mia neurologa che li tampina. E continuano a darmi picche». 

Una vicenda drammatica – La storia della 37enne in questione è particolarmente drammatica. Perché fino a qualche anno fa aveva una vita praticamente normale. Poi qualcosa nel suo organismo è cambiato. Logorandole i muscoli. Oggi si muove in sedia a rotelle. È una lottatrice. Ma non nega momenti di sconforto. «Il vero problema è che non so cosa ho esattamente. Non c’è una diagnosi precisa. Finalmente intravedevo la possibilità di averne una. Ma la mia cassa malati, che pago regolarmente ogni mese, mi nega qualsiasi copertura». 

La speranza – Per la 37enne i test in questione non equivarrebbero unicamente ad avere, forse, una definizione della situazione clinica. «Ma potrei anche finalmente cercare di curarmi, in base a quanto emergerebbe. Invece no. Non mi è consentito». 

Corrispondenza infinita – La corrispondenza tra la giovane donna e i collaboratori della cassa malati è infinita. Tio/ 20 Minuti ne è entrato in possesso. La 37enne non solo si trova confrontata con una serie di rifiuti ingiustificati. Ma deve spesso sollecitare le risposte di medici e specialisti che si rimbalzano le responsabilità l’un l’altro. «È terribilmente stressante per me questa situazione. Non so più cosa fare. Ogni volta mi scrive o mi contatta una persona diversa. E sempre con argomentazioni evasive». 

Si spera in una chance – Eppure, la 37enne si è documentata per bene, prima di inoltrare la richiesta ad Atupri. E cita la LAMal. «Io mi merito questa chance. Perché questi esami potrebbero cambiare veramente e concretamente la mia vita. Non sono esami fatti a caso».

La voce di Atupri – Ma come ne pensa l’Atupri? Tio/ 20 Minuti ha interpellato Neda Golafchan, portavoce della nota cassa malati. «Comprendiamo che in questa situazione deve essere fatto tutto il possibile dal punto di vista medico per influenzare positivamente il decorso della malattia. Tuttavia, solo i costi che soddisfano i requisiti di legge possono essere a carico dell’assicurazione sociale.  Nonostante ripetute valutazioni da parte dei medici di fiducia, non è stato possibile formulare raccomandazioni positive a favore dell’assunzione dei costi». 

Ci vuole concretezza – Le analisi genetiche sarebbero costose e l'Ufficio federale della sanità pubblica ha associato l'assunzione dei costi a diversi requisiti, a seconda dell’analisi. «Il prerequisito è sempre che vi sia un concreto sospetto di malattia, che può essere comprovato da analisi genetiche. Inoltre, dall’analisi genetica deve emergere che il risultato renda possibile un trattamento medico o che il trattamento precedente possa essere adattato».

Probabilità di “successo” – Insomma, ci deve essere una certa probabilità di “successo” con questi test. «Il medico curante deve essere in grado di spiegare come questi prerequisiti vengano soddisfatti. Solo allora l’assicurazione malattia può assumersi i costi per l’analisi genetica».

Requistiti che mancano – Nell’aprile 2019 il medico curante della paziente aveva presentato una domanda di assunzione dei costi delle analisi genetiche. «Poiché non è stato presentato né un concreto sospetto di malattia né le conseguenze terapeutiche che ne derivano, il medico di fiducia ha richiesto ulteriori informazioni. Nonostante il medico curante sia stato contattato due volte ai fini di un chiarimento, non è stato possibile dare risposta a queste domande. Nel mese di agosto, i medici di fiducia incaricati della valutazione hanno pertanto concluso che i requisiti per le prestazioni dell'assicurazione di base non erano soddisfatti».

Una reazione rabbiosa – La 37ennne è esterrefatta di fronte alle argomentazioni di Neda Golafchan. Furiosa. «I requisiti in realtà sono rispettati. Questo è stato spiegato alla Atupri sia dal mio medico curante, specialista neurologo, sia dalla sottoscritta. C’è tutto scritto. Mi stanno negando la possibilità di curarmi. E non hanno dato alcuna motivazione fondata. È una vergogna». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Patti Fuchs-Pinto 4 mesi fa su fb
Con tutto quello che si paga non si dovrebbero neanche più leggere articoli del genere... invece diventa sempre peggio la situazione, si paga sempre di più per ricevere sempre meno, che vergogna!
Maura Stacchi 4 mesi fa su fb
Vergognoso queste cassa malati tutti hanno il diritto di essere curati nessuno vuole ammalarsi smettetela e non rompete più le scatole piuttosto fate attenzione che magari un giorno vi troverete nelle stesse condizioni di questa signora dirigenti ignoranti
Lori Puri 4 mesi fa su fb
Vergognatevi
Jeannette Ippolito-Neidhart 4 mesi fa su fb
aiaiaiaiai
Jeannette Ippolito-Neidhart 4 mesi fa su fb
atupri?
Jeannette Ippolito-Neidhart 4 mesi fa su fb
termine per passare cm passato
Morena Tognacca Giantomaso 4 mesi fa su fb
È una vergogna
Loredana Maggio 4 mesi fa su fb
Che vergogna! 😤
Francesca Brizzi 4 mesi fa su fb
Quando c'è da rimborsare mettono in discussione o non rimborsano...ma l'aumento c'è ogni anno...qualcuno prima o poi analizzerà seriamente la triste situazione? 😑
Michele Dotta 4 mesi fa su fb
... poveri noi con tutto quello che si paga di premi che continuano ad aumentare! le nostre leggi sono fatte solo a favore delle CM ....
Letizia Bonelli 4 mesi fa su fb
Michele Dotta la gente vota i cassamalatari, vedi tu...
Diego Careca Prati 4 mesi fa su fb
Vergognoso
La Fuvi 4 mesi fa su fb
Schifo
Elisa Caverzasio 4 mesi fa su fb
Vergogna!
Elisa Minelli 4 mesi fa su fb
Chi ha veramente bisogno prende sempre un calcio nel c...
Vania Bettosini 4 mesi fa su fb
Vergognoso! In un paese con l'obbligo assicurativo, con dei costi così elevati, che vi siano delle cure non riconosciute è inconcepibile!
Tamara Celentano 4 mesi fa su fb
Qui in Svizzera paghiamo già abbastanza cassa malattia..permettete che ne usufruiamo? Oggi come oggi le assicurazioni cercano di negare le proprie prestazioni anche se i "requisiti" sono dati. Ti consiglio caldamente di contattare l' Ufficio federale della sanità UFSP e il consigliere federale adetto direttamente. Auguri!
Dany Pellegrini 4 mesi fa su fb
Come sempre 1 a 0 zero per l Italia ❤️
Patty Martinoni 4 mesi fa su fb
Vergogna
Alessandra Alessandra 4 mesi fa su fb
È brutto dirlo ma è sempre così sempre lo stesso ... non si fanno carico di tutto e tante accertamenti e cure te li devi pagare da solo 😢
Rita Molina 4 mesi fa su fb
Io non dico che non si debba pagare la kassa malati...ma quanto meno quando si sta male si devono ricevere tutte le assistenze...negare assistenza sanitaria a una persona che paga non è ammissibile...sopratutto se ha una malattia rara..ha ancora piu bisogno di queste cure. Nella mia opinione deve essere lo stato diretto che gestisce la sanità non enti privati che fanno come vogliono. Pagare una tassa lo stato dierettammete ..che in effetti gestisce medici e ospedali....ma qua in svizzera le lobby delle assicurazioni non le sdradicheranno mai
Chris Taiana 4 mesi fa su fb
Schifosi
Loredana Meyer 4 mesi fa su fb
Emme Elle 4 mesi fa su fb
Forse che i medici di fiducia sono di parte? Mah. Troppe cose non funzionano nel sistema sanitario svizzero nonostante quello che si paga mensilmente. È una delle maggiori tristezze elvetiche. Forse che presentandosi alle nostre frontiere come richiedente d'asilo si abbiano più diritti di coperture sanitarie senza aver mai pagato nulla? Non sono contro i richiedenti d'asilo ma mi sembra che ci siano delle disparità supportate dalla politica.🤔
Lella Losa 4 mesi fa su fb
Mi pare che stiano veramente arrivando a dei livelli a dir poco assurdi ....e' uno schifo ....
Simone Rossi 4 mesi fa su fb
Negare le cure necessarie a chi soffre non é contemplato in un paese civile. Le scuse a cui si appellano le casse malati per negare le cure sono patetiche e prive di ogni forma di rispetto nei confronti del malato stesso. Il sistema sanitario Svizzero, a mio parere, va assolutamente riformato. Non si può consentire ad assicurazioni private la possibilità di decidere le sorti dei singoli malati. Inoltre, è inverosimile che un paziente debba destinare tempo ed energie per pratiche burocratiche con il solo scopo di ottenere un'autorizzazione alle cure. Qui si parla di dignità umana, che viene calpestata da dinamiche economiche e di franchigia. Forza ragazza, non mollare
Daria Rossi 4 mesi fa su fb
Simone Rossi esatto
Mariluz NeMa 4 mesi fa su fb
A loro Basta alzare i premi , poi, quando hai bisogno di cure si inventano di tutto pur di non pagare!!! Dovremmo tutti assieme non pagare più, poi vediamo cosa fanno!!!! Cassa malati e affitti le 2 cose che ti portano sul lastrico!
Stefano La Neve 4 mesi fa su fb
È arrivato il momento di ribellarsi c'è bisogno di darsi sentire con i fatti.
Max Conrad 4 mesi fa su fb
Mi pare che stia diventando uso frequente tra le casse malati non pagare certe cure...dal momento che i cittadini sono OBBLIGATI ad avere la cassa malati, le stesse devono essere OBBLIGATE a coprire tutti i costi sanitari.
Nadia Morandi-Sargenti 4 mesi fa su fb
Max Conrad 👍🏻👍🏻👏🏻👏🏻👏🏻 esattamente
francox 4 mesi fa su tio
Non è passata la cassa unica, capisco che forse può spaventare. Si potrebbe fare un numero clausus, per esempio 10 casse malati (tanto per dividere il rischio). Decimiamo capi e capetti e azionisti troppo remunerati. Ecceccavolo, dovremo prima o poi trovare un modo per correre ai ripari.
francox 4 mesi fa su tio
@francox ..anche se secondo me sarebbe meglio una sola.
Valentina Jakupovic-Barun 4 mesi fa su fb
Cassa Malati UNICA
Max Conrad 4 mesi fa su fb
Valentina Jakupovic-Barun concordo pienamente!!
Matteo Crestale 4 mesi fa su fb
Adesso tutti gli assicurati a quella "cassa malati" sanno cosa fare! Disdetta!!!
volabas 4 mesi fa su tio
Atrupi? Neda Golafchan? ma anche no.Fin quando ci sararanno tutte queste cassamalati, sara' sempre cosi, un po' come i vari supermercati, solo che qui non si vende merce, ma si opera sulla pelle della gente che purtroppo non sta' bene. E la politica certo non aiuta, d'altronde basta guardare quanti deputati siedono nei vari consigli di amministrazione di suddette casse. Mica vorranno far perdere il latte ad una mucca cosi redditizia.
Bayron 4 mesi fa su tio
Sono anni che la mia Cassa malati è Atupri e personalmente ritengo sia una delle migliori che abbia mai avuto. Quando ho avuto bisogno é sempre stata presente anche per esami genetici facendomi partecipare con una certa quota.
rrs 4 mesi fa su tio
@Bayron Byron, lavori per caso per una cassa malati?
Bayron 4 mesi fa su tio
@rrs Assolutamente NO e ho votato per la Cassa malati unica. Dico solo che non ho mai avuto problemi con Atupri mentre in precedenza l’ho avuto con altre CM.
Sean Grata 4 mesi fa su fb
Ricordiamoci di questi articoli la prossima volta che votiamo... ma occhio alle false promesse
Rubia Ribeiro 4 mesi fa su fb
Che vergogna.. fino quando il governo lascerà questo succedere?? Prova a non pagargli, e stai a vedere si il precetto esecutivo non ti arriva subito! Ladri legali 😤😤 spero che questa povera donna abbia una risposta positiva.. Forza🙏
rrs 4 mesi fa su tio
se si continua a scegliere questo scellerato modello assicurativo ad ogni referendum, delegando la salute ad un medico sociale che non ha speso un giorno in ospedale, non ci si può aspettare niente di meglio. Personalmente ho pagato quasi 100’000 chf di tasca mia dato che il medico sociale di Atupri non riconosceva effettivo un metodo valido in tutto il mondo è che si è invece rivelato validissimo a distanza di 10 anni.
Laura Bernasconi 4 mesi fa su fb
Sono sempre più degli schifosi, il peggio è che siamo obbligati a pagare sempre e sempre di più questi stronzi !!!
Dioneus 4 mesi fa su tio
Criminali e ladri.
Adriana Vorbach 4 mesi fa su fb
cassa malati UNICA subito
Güglielmo 4 mesi fa su tio
ma quanto costerà mai l'esame a cui deve sottoporsi la signora!? io non sono un trascinatore informatico che sa creare i consensi ma se qualcuno si mettesse di buona lena e creasse un "conto" chiamandolo magari ma vaffatuprì… anche se non sono ricco parteciperei volentieri ad aiutarla. se poi si boicottasse la cassa in questione, un valore aggiunto in più...
JoeBar Agostini 4 mesi fa su fb
Che schifo !!!!
tip75 4 mesi fa su tio
siamo il paese della vergogna ormai e la politica compiace e crea questi casini
KilBill65 4 mesi fa su tio
Siamo alle solite, un paziente ha bisogno di cure importante, e le casse malati picche!!!!…..Bisogna ricordar loro , oggi diventata una lobby, che la facciano finita con queste storie….Dobbiamo tutti rifare la votazione e votare per una cassa unica!!!.....Perche' non se ne puo' piu' di aumenti, e sentire che non pagano cure a chi ne ha bisogno.
demon631 4 mesi fa su tio
Prima della demenza della consigliera tre piedi che rendeva la cassa malati obbligatoria si avevano dei premi giusti poi il declino totale
Steven Lilla 4 mesi fa su fb
Casse malati= il diavolo
Gisand Pinheiro 4 mesi fa su fb
Vergognoso con quello che si paga !!!!
demon631 4 mesi fa su tio
Ok grazie per aver detto il nome della cassa, una delle casse più care sé non la più cara,usata da FFS, non farò mai un contratto con questa cassa. Ciao
Nico Filo Pennuroma 4 mesi fa su fb
Vergognatevi !!!!!leggendo certi articoli provo solo disprezzo per le istituzioni che dovrebbero tutelare le persone .....una tutela pagata fior di soldi ma che non esiste.Forza ragazza non mollare
Andrea Weber 4 mesi fa su fb
A questo ci aggiungiamo la cassa malati che da mandato di raccogliere nuovi assicurati ad una ditta che poi usa firme false. Questo sistema deve finire.
Jimmy Meier 4 mesi fa su fb
Purtroppo è diventata un`abitudine leggere articoli come questi. Le CM sono assicurazioni private che hanno come obiettivo fare utili e riserve miliardarie . Se hai la sfortuna d'avere una malattia troppo costosa , devi solo sperare che la tua CM ti conceda il diritto di curarti oppure denunciare ai media e sperare che si smuova qualcosa.
Violetta Gatti 4 mesi fa su fb
Che rabbia 😡
Mary Schmitz 4 mesi fa su fb
Ma c era chi ha promesso una cassa malati pertutti. Prima delle elezioni era un argomento. Speriamo che mantengono quello promesso.
Laura Bernasconi 4 mesi fa su fb
Ma se il popolo scemo l' ha bloccata due volte in votazione !!!!! Memoria corta ???
Mary Schmitz 4 mesi fa su fb
Laura Bernasconi no ma io non lo bloccata. E spero che si cambia.
Laura Bernasconi 4 mesi fa su fb
Anche io a suo tempo avevo votato di si, ma si sa che siamo masochisti, come quando votammo per l' iva....🙄🙄🙄
Mary Schmitz 4 mesi fa su fb
Laura Bernasconi speriamo che trovano una soluzione che funzioni per tutti. Dobbiamo iniziare a pensare a tutti.
Mary Schmitz 4 mesi fa su fb
Ma quante storie come questa dobbiamo ancora sentire. Con i premi che incassano. La cassa malati deve smettere di fare solo guadagni propri a costa dei malati
Gabriele Testi 4 mesi fa su fb
Io mi sarei già trasferita in una regione italiana con una sanità efficiente, tipo l'Emilia-Romagna, da un bel po'...
Eduu Talaj 4 mesi fa su fb
Quando si tratta di pagare si ritirano tutti nel momento del bisogno. Ma per fare pubblicità e incassare son bravi tutti.
Angelo Michele Maiorano 4 mesi fa su fb
Ma cavoli, la Costituzione inizia con "In nome di Dio Onnipotente"....
Debby Gianinazzi 4 mesi fa su fb
Fanno schifo ... si paga fior fior di soldi e devi sempre lottare x avere un medicamento i una cura ..... 🤬🤬🤬
Massimiliano Vezzoli 4 mesi fa su fb
La salute è un diritto che non deve sottostare a valutazioni di convenienza economica e il modo migliore per ottenerlo è una sanità pubblica.
Michel Fedier 4 mesi fa su fb
Come tutte le casse malattia, paghiamo fior di soldi al mese ma quando ti serve veramente hanno pure il coraggio di mandarti fatture salate da pagare... io ne so qualcosa dopo la scoperta della mia malattia pochi mesi passati e ora dopo vari controlli sono iniziate ad arrivare fatture su fatture da pagare oltre la mensilità della cassa malattia...
Nadia Morandi-Sargenti 4 mesi fa su fb
Michel Fedier vero !! 👍🏻
Michel Fedier 4 mesi fa su fb
Nadia Morandi-Sargenti speriamo cambino le cose, perchè così non si può andare avanti
Nadia Morandi-Sargenti 4 mesi fa su fb
Michel Fedier hai ragione !! Visto poi quello che si paga al mese senza calcolare il 10%
Maurizio Roggero 4 mesi fa su fb
Fintanto che la sanità avrà come unico obbiettivo il profitto non cambierà nulla di sicuro...
Pongo 4 mesi fa su tio
cassa malati = estorsione / truffa legalizzata poi non è manco detto che ti aiutano quando avrai bisogno
Vara Grossman 4 mesi fa su fb
Apprezzo che abbiate nominato la cassa malati responsabile. E un' altra volta si vede che era necessaria una cassa malati unica...
Niko Storni 4 mesi fa su fb
Vara Grossman si così quando la cassa malati unica ti rifiuterà il rimborso non potrai andare alla concorrenza, ti attaccherai e basta. Ottimo ragionamento
Vara Grossman 4 mesi fa su fb
Niko Storni partiamo dalla logica. Cose il fine ultimo di una cassa malati? Fare guadagni. Bene. Ora in un mercato libero se una nn paga nn è che l altra pagherà, anzi si riferirà a quest ultima e nn pagherà a sua volta. Una cassa malati unica e pubblica nn sarà così attaccata ai guadagni. Chi lavora in ambito ospedaliero ti porta confermare che avere a che fare con la Suva è molto meglio della cassa malati. Si tratta di avere un pensiero logico, coerente e razionale. Tutto qua.
Niko Storni 4 mesi fa su fb
Vara Grossman non c'è nulla di razionale in questo ragionamento. Una cassa malati statale è semplicemente una singola cassa malati senza concorrenza gestita dallo stato. Non è che magicamente riconosceranno tutti i medicamenti e rimborseranno tutte le fatture, e se ti dicono di no, tu non puoi fare niente a quel punto. Lo stato non ha soldi infiniti per finanziare in perdita una cassa malati! Nel privato è abbastanza ovvio e comune che se una cassa malati (o un servizio in generale) to fa un torto, l'altra è spesso e volentieri ben contenta di ricevere i tuoi soldi per la base per i prossimi 20 anni subendo una perdita iniziale (investimento) per farti felice.
Vara Grossman 4 mesi fa su fb
Niko Storni dubito che una cassa malati privata prenda una paziente con una malattia nn meglio specificata da un altra cassa. E cmq lo stato sta già buttando soldi nella sanità a nn finire - i ricoveri vengono pagati a metà dai cantoni- però lo stato attualmente nn può decidere su Molto. Un Po come hai tempi si salvò l ubs ma senza avere garanzie...vedi te se ciò è razionale...
Bacaude 4 mesi fa su tio
Queste sono le degenrazioni di un sistema basato sulle assicurazioni private. La sanità deve essere pubblica, alternativamente prepariamoci piano piano ad andare verso un modello statunitense.
Steve Vassalli 4 mesi fa su fb
La situazione ci e sfuggita di mano... ma già da un po... Troppo potere alle casse malati.... lo dico sempre ... Un giorno tutta questa bolla scoppierà... e poi ? E poi ci si attacca tutti al tram... casse malati e pazienti... La.politica sta proprio toccando il.fondo..
Maurizio Pavesi 4 mesi fa su fb
La sanità in mano alle aziende private...una pazzia !!!!
Romy Ribi 4 mesi fa su fb
La gente svizzera purtroppo ha scelto... dicendo NO alla cassa unica anni fa!
Fernando Furtado Morais 4 mesi fa su fb
La vergogna delle cassa malate in Svizzera?ma il premi continuano a aumentare??
Cristina Botta 4 mesi fa su fb
Ha la cassa malati sbagliata
Sybilla Grob 4 mesi fa su fb
Cristina Botta se lo dice lei!
Angelo Ige Maccarinelli 4 mesi fa su fb
Qui mi pare che la situazione continua a peggiorare. Si continua a pagare e non si ha niente. Anzi solo dispiacere. 😢😢😢😢
Piera Laera 4 mesi fa su fb
Angelo Ige Maccarinelli vero a me e successo sui denti di mio figlio tt na truffa netta
Raffaella Norsa 4 mesi fa su fb
Piera Laera con la complicità dei dentisti
Piera Laera 4 mesi fa su fb
Raffaella Norsa si soprattutto loro i primi
Disà 4 mesi fa su tio
Avesimo noi la facoltà di pagare o no ....
Zarco 4 mesi fa su tio
@Disà X Alessandro Milani!sulla ragazza in questione ovviamente sono dalla sua parte! Sul resto non saprei ..,comincino a pagarla tutti i morosi, perché tra questi molti la potrebbero pagare...ma preferiscono la bella vita!e poi lo stato sana.,,
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 4 mesi fa su fb
D he vergogna
Alessandro Milani 4 mesi fa su fb
Una vergogna marcia!con quello che si paga dovrebbe essere tutto o quasi gratis!1 schifo di sistema!!
Lea Tea 4 mesi fa su fb
Alessandro Milani gratis??!?è tutto pagato!!!con quel che paghiamo mensilmente!non c e niente gratis!!!!sono d accordo sempre piu schifo!!!
Alessandro Milani 4 mesi fa su fb
Lea Tea ma anche il 10%che si paga nn sibdovrebbe pagare cmq sia è triste..
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-03 23:12:40 | 91.208.130.85