Cerca e trova immobili

BALERNAAdriana Sartori, chieste le sue dimissioni

01.06.16 - 06:29
Oltre all’allontanamento dal consiglio comunale, la sezione del PS Balerna chiede anche le immediate dimissioni dalla commissione scolastica
Adriana Sartori, chieste le sue dimissioni
Oltre all’allontanamento dal consiglio comunale, la sezione del PS Balerna chiede anche le immediate dimissioni dalla commissione scolastica

BALERNA - Hanno creato non poco scompiglio le esternazioni di Adriana Sartori, alla quale ora la sezione del PS di Balerna chiede le dimissioni.

Tutto era iniziato da un post su Facebook in commento alle stragi di migranti nel Mediterraneo: «Se volete giudicatemi "macabra"... ma vi rendete conto di cosa si nutrono i pesci che poi NOI mangiamo???? Io sono realista non razzista...». Lo stesso Boris Bignasca aveva commentato: «Credo che a certi pseudoleghisti bisognerebbe togliere l'accesso a Facebook...».

Dopo le diverse critiche ricevute - e i pochissimi consensi - la capogruppo leghista nel Consiglio comunale di Balerna si è scusata attraverso lo stesso social: «Non era mia intenzione offendere né mancare di rispetto a nessuno. Il mio intento era: è mai possibile che con tutti gli interventi ed i soldi che vengono spesi dall'Ue e dalla Ch, non si possano fermare gli imbarchi di questa povera gente, che a centinaia alla volta sta morendo annegata. A volte... per scuotere la gente bisogna fare uno scoop!!!! Quindi ringrazio d'essere stata presa in considerazione da Boris Bignasca! Adriana Sartori».

La terza puntata vede quindi ora la richiesta di dimissioni da parte della sezione del PS di Balerna, «per le sdegnanti esternazioni pubblicate recentemente su Facebook contro la dignità umana, mettendo in ridicolo i recenti dolorosi e tragici eventi di questi giorni (settecento vittime con troppi bambini). La migrazione è un dramma umano. Nessuno lascia casa propria con gioia, men che meno se è costretto a farlo a causa di guerre o per condizioni economiche incompatibili con la vita, che spesso sono causate dalle politiche occidentali. Dove la migrazione significa morte si esce dal dramma e si entra nella tragedia. Una tragedia che tante persone, anche in Ticino, affrontano con coraggio dando tutti se stessi per aiutare queste persone disperate nel loro arrivo in Europa e anche in Ticino. Sono vite spezzate, la speranza era l’unica alternativa che restava loro, ma il coraggio non è bastato a salvare loro la vita. Di fronte alla tragedia nessuna ironia, nessuna retorica è permessa. C’è il silenzio e il rispetto, ci sono le proposte, c’è il volontariato, c’è l’aiuto umanitario».

Due le richieste suggerite per mano di Damiana Chiesa, capo gruppo La Sinistra: «Come socialisti balernitani vogliamo esprimere il nostro profondo dissenso nei confronti di Adriana Sartori, che nella veste leghista è stata nostra prima cittadina, ha affrontato questo dramma umano. Oltre all’allontanamento dal consiglio comunale, la sezione del PS Balerna, chiede anche le immediate dimissioni dalla commissione scolastica. Infatti, dopo quanto pubblicato su FB, riteniamo mancanti i presupposti per sedere in una commissione che si occupa dell’istruzione dei nostri figli».

L’esecutivo attraverso le parole di Luca Pagani ha dichiarato che «si distanzia da tali esternazioni della signora Sartori in quanto risultano irrispettose delle persone, di qualunque nazionalità e provenienza siano». 

NOTIZIE PIÙ LETTE