ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
16 min
Tutti i numeri degli accertamenti fiscali
A chiederli è il Gruppo del PS in Gran Consiglio in vista del dibattito parlamentare del 5 novembre: «È efficace, equo e garante di parità di trattamento tra contribuenti?»
FOTO E VIDEO
LUGANO
28 min
Studente espulso: i compagni protestano fuori dal carcere
Il rimpatrio forzato di un 19enne - da ieri alla Stampa - ha innescato una manifestazione di solidarietà da parte degli allievi della Csia
CANTONE
33 min
Mensa obbligatoria negli asili, il tamtam diventa mediatico
L’Aripe, associazione che critica l’impostazione ticinese, si sta muovendo con una serie di articoli sulle testate d’oltralpe per segnalare «in negativo l’unicum del nostro cantone».  
LOCARNO
37 min
Delta Resort: «Quando arriva la sentenza?»
Interpellanza di Fabrizio Sirica e cofirmatari: «Il Consiglio di Stato ha cambiato idea?»
FOTO
BEDRETTO
1 ora
Veicolo in fiamme sulla Novena, lievi ustioni per il conducente
Sul posto sono intervenuti i Pompieri dell'Alta Leventina, la Polizia, e un'ambulanza che ha prestato i primi soccorsi al ferito e l'ha trasportato in ospedale
CANTONE
1 ora
Acqua di nuovo potabile ad Alto Malcantone
I parametri sono rientrati nella normalità. Resta in vigore la non potabilità a Cademario, Aranno e nelle frazioni di seo, Cimo, Gaggio e Pianazzo a Bioggio
CANTONE
2 ore
Visita di cortesia a Palazzo delle Orsoline
Il Consiglio di Stato ha ricevuto oggi la Console generale di Svizzera a Milano Sabrina Dallafior
CANTONE
2 ore
Minorenne violentata. Condannato a 4 anni, poi sarà espulso
Il legale del 29enne kosovaro valuta il ricorso in Appello. La giovane riceverà 12mila franchi di risarcimento
CANTONE
3 ore
Ecco Lu, il nuovo agente a 4 zampe della Polizia cantonale
Il nuovo collega della sezione cinofila è stato presentato oggi sulla pagina Instagram del corpo
GIUBIASCO
4 ore
Col furgoncino nel fiume, arrestato il guidatore-ladro
Il veicolo, di proprietà di una ditta di pompe funebri, era rubato. Dopo due incidenti l'automobilista aveva tentato la fuga. Invano
CANTONE
5 ore
La Valle di Blenio si presenta unita per la stagione invernale
Le 2 stazioni sciistiche, Campo Blenio e Nara, propongono una nuova stagionale valevole per entrambi i comprensori
AGNO
5 ore
Nuove nubi sulla Mikron
La società ha inoltrato la domanda per introdurre il lavoro ridotto
LOCARNO
6 ore
Un’immobiliare contro il venditore ambulante: «Chiamate la polizia»
La Assofide Sa mette in guardia gli inquilini: «Non l'abbiamo mandato noi e neppure il Cantone». Lui si difende: «Diffamazione e violazione della privacy»
CANTONE / ITALIA
7 ore
Sciopero in Italia, limitazioni per i Tilo
Il servizio ferroviario su territorio svizzero non subirà ripercussioni
LOCARNO
7 ore
Scherrer parla di pace con l’Ambasciatrice del Perù
Il Sindaco ha accolto nella Sala delle cerimonie a Palazzo Marcacci la Signora Ana Rosa Valdivieso Santa María: «Una preziosa occasione di interscambio»
TICINO
20.05.2003 - 07:410
Aggiornamento : 13.10.2014 - 13:47

I migliori vini ticinesi: Stema Rosso e Malcantone Bianco

Vini ticinesi, ecco la classifica di Luca Maroni. Sul podio troviamo, nell’ordine, lo Stema Rosso del Ticino 200, il Malcantone Bianco 2001e il Malcantone Rosso 2000.

Il noto enologo Luca Maroni, autore tra l’altro degli annuari e guide dei migliori vini italiani e del mondo dove ha classificato oltre 50'000 etichette sottoposte al suo giudizio dai maggiori produttori, trova “il bicchiere ticinese in gran forma a due anni dall’ultimo contatto”.

Nell’articolo “Ticino sempre più in alto” apparso recentemente sul periodico “The Taster of Wine and Food” dichiara “Ecco ciò che nessuno non più tardi di 5 anni fa avrebbe ritenuto pensabile e possibile: un Merlot ticinese difficilmente distinguibile da un Pomerol”. Il motivo, ha spiegato durante una trasmissione TSI del 3 marzo, è che “la viticoltura sta crescendo, ma stanno anche crescendo le capacità tecniche dei trasformatori” che danno vita a taluni vini di “grande polpa, grandi profumi e fragranze” e ciò in un numero superiore di aziende.

L’esperto è apprezzato internazionalmente per aver formulato l’analisi sensoriale del vino, l’unica procedura di valutazione spiegata apertamente, con cui stima ogni vino speditogli pubblicandolo gratuitamente sulle guide o sul portale web www.sensonline.com, indipendentemente dalla notorietà del produttore. Il metodo considera la piacevolezza del vino equivalente alla sua fruttosità, ossia a quanto richiama le caratteristiche dell’uva da cui deriva, perfezionata in sapidità, maturità ed integrità. Tale affinità con il frutto originario viene misurata assegnando un valore da 1 a 33 punti ad ognuno dei tre parametri qualitativi seguenti che vengono poi sommati per il giudizio finale:

 - la consistenza o concentrazione

Determina la quantità di gusti: quando un vino contiene maggiori estratti essenziali secchi dell’acino è più ricco di sapore. Se invece è diluito manca di personalità, di struttura, di persistenza e la tipicità dell’uva impiegata è meno percettibile.

 - l’equilibrio o la sensazione di maturità e morbidezza

Per manifestare maturità il vino deve avere in bilanciamento le parti dolci con quelle acide e/o amare. Più è equilibrato, più sarà rotondo, vellutato, non aggressivo, e verrà percepita una gamma maggiore di sapori. Al contrario eccessi di amaro o di aspro combinati con l’alcool amplificano il loro effetto pungente, raspante ed astringente, intorpidendo o prosciugando il palato, inibendo in tal modo i ricettori sensoriali, anche nei confronti delle pietanze accompagnanti.

 - l'integrità

E’ l’assenza di sensazioni non proprie dell’uva dovute a i residui della vinificazione (idrogeno solforato, lattoso, lieviti), contaminazioni (muffa, aceto, rifermentazioni), aggiunte (legno, fumo, anidride solforosa) e all’ossidazione, causata da procedure prolungate di vinificazione quali le attese in vasche, in botti o l’affinamento in bottiglia.

Negli ultimi sette anni il paese che forse si è maggiormente indirizzato alla fruttosità e ne ha incrementato la quota produttiva è l’Italia, dove, a differenza dei vini di concezione classica, il consumo di quelli freschi e morbidi, dunque meno livellati di gusto, è in aumento. Una simile preferenza è stata manifestata anche dai consumatori esteri: nei primi 10 mesi del 2002 l’export enologico italiano verso gli Stati Uniti è cresciuto del 15%, superando quello francese che utilizza meno tipologie e segue modelli uniformanti, ritenuti finora più prestigiosi.
Anche i vini ticinesi sono diventati più piacevoli: sulla guida 2001 erano generalmente criticati per la loro amarezza tannica ed ossidazione evolutiva e solo sette raggiungevano indici tra i 77 a 79 punti. Ora invece i produttori sono stati complimentati per il miglioramento complessivo dei tre parametri ed in particolare per la maggiore morbidezza e novità, meno uso di barrique, e per il recupero e la valorizzazione di varietà autoctone tipo Gamaret. Due hanno superato la soglia degli 84 punti necessari per ottenere la denominazione di vino-frutto assegnata per il superiore richiamo all’uva costitutiva, una qualifica rara conseguita nemmeno dal 5,5% della produzione d’Italia, paese leader di progresso fruttosità. Si tratta del Malcantone Bianco 2001 della Cantina Monti di Cademario e del rosso Stema 2001 delle Cantine Latini di Tremona. Entrambi sono prodotti in quantità modeste: il bianco in 7000 bottiglie di cui i 6000 commercializzati in Ticino sono rapidamente esauriti, il rosso invece è richiesto soprattutto fuori cantone e all’estero: delle 4000 bottiglie realizzate appena 600 rimangono da noi.
Qui di seguito la classifica dei vini ticinesi più piacevoli. Per la descrizione organolettica cliccare sul nome del vino.

di Rai Ravinder

 

 

,>

Nome Vino

Azienda

Tipo

Indice di piacevolezza

Consistenza

Equilibrio

Integrità

Stema Rosso del Ticino 2001

Cantine Latini

Rosso

85

29

27

29

Malcantone Bianco 2001

Cantina Monti

Bianco

84

27

28

29

Malcantone Rosso 2000

Cantina Monti

Rosso

82

30

26

26

Carato Merlot del Ticino Riserva 1998

Delea

Rosso

81

29

26

26

Malcantone Rovere Merlot 2000

Cantina Monti

Rosso

80

29

25

26

Lenéo Merlot Riserva 1998

Fratelli Corti Balerna

Rosso

80

28

27

25

Pedrinate Merlot Rosso 1999

Luciano Cavallini

Rosso

78

27

25

26

Agorà Chardonnay Vendemmia Tardiva 1999

Fratelli Corti Balerna

Dolce

78

29

26

23

Gorla 1999

Kopp - von der Crone

Rosso

78

28

25

25

Pizzorin Merlot 1998

Pizzorin

Rosso

77

27

25

25

Castello di Cantone Bianco Ticinese 1999

Delea

Bianco

77

27

25

25

Novi dal Drunpa Merlot 1998

Mauro Ortelli

Rosso

77

26

25

26

Merlot del Ticino 1996

San Matteo

Rosso

77

29

24

24

Meridio 1999

Kopp - von der Crone

Bianco

76

26

24

26

Comano Merlot 1999

Tamborini

Rosso

76

28

24

24

La Crus Merlot 1999

Parravicini

Rosso

76

26

25

25

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 18:18:43 | 91.208.130.86