TiPress - foto d'archivio
SVIZZERA
03.03.2020 - 16:050

Emergenza migranti in Grecia, Quadri teme un “caos asilo”

Il leghista ticinese interpella il Consiglio federale.

E chiede al Governo se intenda potenziare i controlli al confine.

BERNA - La Turchia annuncia che non fermerà più i migranti. La Grecia li respinge. Le notizie e le immagini che arrivano dal confine sono strazianti. Ankara non li ferma. Atene li respinge e li arresta. Una “pesante crisi” che «potrebbe avere ripercussioni anche per la Svizzera». Ne è convinto Lorenzo Quadri, che ha inoltrato preventivamente un’interpellanza al Consiglio federale.

Dal Governo il leghista ticinese vuole sapere «come valuta la situazione creatasi», «come prevede di reagire», cosa intenda fare per evitare una nuova ondata di “caos asilo” in Svizzera», ma soprattutto «se sia sua intenzione potenziare i controlli sui confini».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 18:55:07 | 91.208.130.89