Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
4 min
Pochi medici di famiglia fino al 2030, poi c'è ottimismo
Lo sostiene l'Associazione Medici di famiglia e dell'infanzia Svizzera (mfe)
SVIZZERA
51 min
«Ora tocca a voi!»
La campagna dell'Ufficio federale della sanità pubblica è indirizzata a tutti ma in particolare ai giovani
SVIZZERA
1 ora
Primo semestre nero per chi va in e-bike
Il numero degli incidenti gravi è lievitato nell'arco di un anno, passando da 148 a 207.
SVIZZERA
1 ora
Per Migros sarà un anno da record
Più attenzione ai piccoli negozi con la pandemia: «Se la gente lavora di più a casa, farà acquisti dietro l'angolo»
SVIZZERA/ITALIA
1 ora
Riunione italo/svizzera per l’Accordo sull’imposizione dei lavoratori frontalieri
La Delegazione italiana e quella svizzera si sono incontrate oggi in videoconferenza
ZURIGO
2 ore
Tre Pink Panther in gabbia
Condanne tra cinque e sette anni e mezzo di prigione per tre presunti membri della banda balcanica di rapinatori.
ZURIGO
2 ore
Non metti tua figlia in quarantena? Arriva la polizia
Gli agenti hanno suonato il campanello alle 21.25 e hanno consegnato al padre la lettera del medico cantonale
SVIZZERA
3 ore
Meno incidenti in macelleria: «Merito di questa valigetta»
Utilizzata dal 2014, ha ridotto del 9% le ferite da taglio tra gli apprendisti e del 7% gli infortuni.
GINEVRA
3 ore
Aeroporto di Ginevra: cancellati 56 posti di lavoro
La crisi innescata dal Covid ha pesato sullo scalo ginevrino: «Prevista una perdita di almeno cento milioni di franchi».
SVIZZERA
4 ore
Gli Stati danno ragione a Marina Carobbio: «Servono più medici»
Con una maggioranza risicata la Camera alta ha accolto una mozione della senatrice socialista.
SVIZZERA
5 ore
Altri 391 casi, ma la percentuale dei positivi è in calo
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 51'492. Le vittime sono almeno 1'776.
SVIZZERA
5 ore
Cantone che vai, misure anti-Covid che trovi
Berna dà il via libera ai grandi eventi, ma solo con la mascherina. E nel contempo riapre i "drive in".
BERNA
5 ore
La pioggia non ferma Parlamotion: partecipano in 45
È stato stabilito il record di partecipazione da parte dei parlamentari
SVIZZERA
6 ore
BNS: avanti con il contrasto del franco forte
La valutazione della moneta nazionale rimane «persistentemente elevata». Fusione UBS-CS? Solo «voci».
SVIZZERA
6 ore
Personale di volo e i danni della quarantena
Le associazioni di categoria chiedono di rivedere le norme, altrimenti si rischiano numerosi licenziamenti.
VAUD
6 ore
Attivisti per il clima condannati dal Tribunale cantonale
I giudici hanno inflitto pene pecuniarie ai giovani che avevano occupato una succursale del Credit Suisse.
SVIZZERA
6 ore
Piovono (altri) milioni sulla cultura
Il Consiglio degli Stati ha votato un credito supplementare di 22.4 milioni per il quadriennio 2021-2024.
SVIZZERA
7 ore
La Legge sull'asilo non cambia
Il Consiglio nazionale ha bocciato oggi una proposta degli Stati che richiedeva un giro di vite.
ZURIGO
7 ore
Violenta lite: morto un uomo, ferite due donne
La disputa famigliare è avvenuta nel quartiere zurighese di Wollishofen.
SVIZZERA
8 ore
Stefan Kuster lascia, ma non del tutto
L'attuale "Mister Covid" continuerà a lavorare per l'UFSP su mandato.
SVIZZERA
8 ore
Agli svizzeri piace il salmone norvegese
Importazioni in aumento. Calano invece quelle di carne
VAUD
8 ore
Da homo sapiens a homo sedens: «Gli open space sono come le carceri»
«L'ufficio, in tutte le sue forme, non rende felice il lavoratore», sostiene l'etnologo Pascal Dibie.
SVIZZERA
9 ore
Lacune nella lotta al riciclaggio: Banca Syz nel mirino della Finma
Sotto la lente delle autorità sono i «depositi di considerevole entità relativi a un cliente proveniente dall'Angola».
SVIZZERA
10 ore
L'auto non si noleggia, ci si abbona... da Mobilezone
La catena ha instaurato una collaborazione con la start-up per offrire consulenza nei suoi negozi di cellulari
SVIZZERA
10 ore
Parlamento: protezione dati, cambio sesso e cultura
Giornata impegnativa per Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati, che lavoreranno fino in serata
SONDAGGIO TAMEDIA
11 ore
Jet, caccia, congedo... Cosa pensate dei temi in votazione?
È sempre più vicino l'appuntamento alle urne: partecipate al sondaggio di 20Minuti e Tamedia
ZURIGO
17 ore
«Non ho intenzione di mettere la mia bambina in quarantena»
Il maestro di scuola elementare della figlia è risultato positivo al Covid-19. Ma per il genitore è una regola «assurda»
FOTO
NIDVALDO
19 ore
Quella "fortezza" nidvaldese che vuole prendersi il WEF
Sulla via che conduce il WEF a Lugano incombe un moderna "fortezza medievale".
BERNA
20 ore
Quel video virale di un poliziotto che spinge un manifestante e poi tira un pugno
È stato fatto a Berna martedì e sta girando su WhatsApp e sui social, la polizia: «Solo un'istantanea, ma indagheremo»
SVIZZERA
23 ore
«Una rapina pianificata nei minimi dettagli»
I tre presunti membri dei "Pink Panther" avrebbero allestito un piano meticoloso, pronto a tutto
GRIGIONI
23 ore
Alvanova: scontro frontale fra due auto
Rimasta ferita e portata in ambulanza in ospedale una donna 71enne
SVIZZERA
23 ore
2'500 studenti in quarantena alla Scuola alberghiera di Losanna
Diversi focolai hanno colpito la Scuola alberghiera di Losanna (EHL), spingendo le autorità a una quarantena generale
SVIZZERA
23 ore
Il nuovo “Mister Corona” si è già dimesso
Stefan Kuster, successore di Daniel Koch, aveva iniziato ad aprile e lascia per «motivi personali»
SCIAFFUSA
1 gior
Alla guida del suo tir con un paio di birrette di troppo
Un conducente ceco è stato fermato a Sciaffusa con lo 0,7 permille e una montagna di vuoti nell'abitacolo
VAUD
1 gior
Un test online per la vista dei bambini piccoli
Le informazioni mediche sono attualmente disponibili in quattro lingue
ARGOVIA
1 gior
Cade dalla sedia a rotelle e si ferisce
Il ferimento della figurante si è verificato durante un'esercitazione di salvataggio nel nuovo tunnel di Eppenberg.
SVIZZERA
1 gior
Casse malati: rendere obbligatoria la restituzione delle riserve
Lorenzo Quadri ha presentato una mozione al Consiglio federale
SVIZZERA
1 gior
Sommaruga va da Conte e Mattarella
Martedì prossimo la presidente della Confederazione si recherà a Roma.
SVIZZERA
1 gior
UBS-Credit Suisse: «Le trattative sono state interrotte»
Ci sarebbero molte perplessità all'interno delle rispettive delegazioni sulla possibile fusione fra le due banche.
MONDO
1 gior
Il 2019 ha arricchito i già ricchi
Gli svizzeri primeggiano nella ricchezza lorda pro capite, ma sono anche i più indebitati al mondo
SVIZZERA
1 gior
Multa da 600mila dollari per Credit Suisse
Un portavoce ha spiegato che è stato lo stesso istituto ad accorgersi degli errori nella consegna dei dati
SVIZZERA
1 gior
La percentuale di tamponi positivi resta costante
Da qualche settimana il tasso di positività fluttua tra il 3.4% e il 4%: oggi si attesta al 3.4%.
SVIZZERA
1 gior
Le morti si spostano fuoripista
L'annuale statistica dell'UPI mostra come ci sia stata un'evoluzione nei decessi legati agli sport invernali.
SVIZZERA
1 gior
L'UDC boccia il "suo" giudice, gli altri partiti lo rieleggono
I giudici del Tribunale federale per i prossimi cinque anni sono stati nominati dall'Assemblea federale.
SVIZZERA
08.06.2020 - 09:320
Aggiornamento : 16:15

La pandemia di coronavirus si porterà via 100'000 posti di lavoro

Sono queste le previsioni (assai cupe) di diversi esperti, i più toccati? Chi lavora nel turismo, ma anche i negozi

Molti di questi, probabilmente non ritorneranno mai più

ZURIGO - Quasi 100'000 posti di lavoro che spariranno nel nulla, molti dei quali per non tornare più. E tutto a causa della crisi legata alla pandemia di coronavirus. Sono queste le catastrofiche previsioni dell'istituto di ricerca BAK Economics, riportate nell'edizione di oggi del TagesAnzeiger.

L'ondata di licenziamenti, spiegano gli esperti, si abbatterà sulla Svizzera nei prossimi 6-18 mesi: «Fra i vari settori economici, entro il 2021 prevediamo una perdita di circa 95'000 posti di lavoro», spiega Alexis Bill-Körber di BAK. Le persone che rimarranno senza impiego, però, potrebbero essere ben di più in quanto lo studio parla di posti a tempo pieno.

«Si parte dal presupposto che, già quest'anno, il numero di professionisti dipendenti diminuirà dell'1,3%», continua Bill-Körber. Una stima, quella dell'istituto che è più rosea di quelle ufficiali: il di Previsioni congiunturali della Confederazione, infatti, stima che la perdita di posti si attesterà attorno all'1,5% e arrivare a sforare la soglia dei 100'000.

Il turismo sarà il settore più colpito - Con il calo dei visitatori a causa della pandemia, gli esperti non hanno dubbi: il settore del turismo è quello che risentirà di più di questa crisi con perdite stimate attorno ai 30'000 posti. Molti dei quali, probabilmente, non verranno mai più recuperati. A risentirne saranno soprattutto gli stagionali, fetta rilevante del totale dei lavoratori impiegati.

Tremano pure il metallo e... le lancette - Si parla, invece, di almeno 20'000 posti nel metalmeccanico, come ipotizzato dal responsabile dell'associazione di categoria Swissmem, prendendo come termine di paragone la crisi economica del 2008. Quei posti poi, spiega, non sono più ritornati. In difficoltà anche l'industria orologiera svizzera il cui export è precipitato (fino ad arrestarsi) durante i mesi di marzo e aprile, si temono tagli fino a 4'000 posti.

Si preoccupano anche i commercianti - La Swiss Retail Federation si aspetta licenziamenti e anche chiusure di filiali, ma è ancora troppo presto per fare previsioni: «Non abbiamo la sfera di cristallo ma è probabile che molte attività non riusciranno ad arrivare al 2020», spiega il responsabile Dagmar Jenni, «di sicuro non possiamo che essere preoccupati anche perché si tratta di un circolo vizioso: più disoccupazione uguale meno clienti».

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Andrea Giuliano 3 mesi fa su fb
100.000 disoccupati per 1700 morti. Il lockdown è stato un successone
Susana Mondaca 3 mesi fa su fb
cuesta è la realtà malgrado certi fano finta di nulla...seamo ancora con il contagio recodatelo
Michele Dotta 3 mesi fa su fb
..... purtroppo la ripresa economica sarà lunga e lenta .... e tante aziende che già sono i bilico dovranno purtroppo chiudere con le conseguenze del caso ... e altri iscritti all'URC ...
Keila Falcione 3 mesi fa su fb
Avete roto i marroni
Dario Mammoliti 3 mesi fa su fb
I lavori nei campi, nell'edilizia nelle industrie, nel settore ristorazione e alberghiera non potrà mai e poi mai essere rimpiazzato dal home working. Il settore più colpito dal home working sarà il terziario dove non è prevista la presenza fisica dell'uomo.
Steve Ghid 3 mesi fa su fb
In quali settori poi....
Roberto Roberto 3 mesi fa su fb
il picco non ė adesso fra 8/12mesi arriveranno i grossi danni...nella storia dei mercati il contraccolpo arriva sempre con una rifrazione temporale ... attualmente ė ancora da considerarsi "incognita", in Italia puó essere piu forte per ľalto livello di corruzione e burocrazia , in Svizzera (Italiana) puó essere forte per lo sbilanciamento di costo vita rispetto alla svizzera tedesca.
Antonietta Baracchi 3 mesi fa su fb
Mi basta che lo Porti via solo a chi dico io .... poi il resto speriamo di no
F/A-18 3 mesi fa su tio
A chi scriveva gli striscioni ‘’io resto a casa’’ tra un po’ a casa ci resterà sul serio perché sapete cosa vi dico? Quando ci si accorgerà che tanti lavori si possono fare da casa la gente lavorerà da casa, ma non dalle case ticinesi o svizzere ma dall’estero dove tutto costa la metà od anche dieci volte meno. Indi per cui la frittatona è fatta, io penso che chi non è ancora col didietro per terra ci andrà tra non molto.
Daniele Franchi 3 mesi fa su fb
Annunciano in pompa magna che il primo trimestre ha avuto un calo drastico del 80 percento negli alberghi. Ma scusate, se.sono stati chiusi cosa si aspettavano? Non x nulla il governo ha stanziato con i decreti, aiuti, la cassa integrazione e rinvii dei pagamenti vari. Dessero notizie positive e costruttive, non sarebbe meglio? Bicchiere mezzo pieno
Tato50 3 mesi fa su tio
E i milioni ricevuti quale aiuto dove sono finiti ? Quelli che licenziano scrivono le lettere con la luce a quadretti che entra nelle celle dopo i depositi fatti nelle varie isolette ? -;(( E a pagare sono i poveri cristi-;((
Gesualdi Therese 3 mesi fa su fb
Sono stufa di leggere o sentire tutti questi numeri o percenti persi causa del coronavirus. Sappiamo tutti che era una crisi forte e tragico. ma sentire sempre queste cose mi sembra che viviamo nel terzo mondo con una poverta mai vista. per favore 💪👍stiamo bene abbiamo risparmiati un sacco di soldi causa chiuso i negozi. tutti parlano delle vacanze. io preferisco sentire le cose positive per esempio che non ci sono piu morti causa covid-19 e i contagi son quasi a zero. anche nella radio tutti sti statstiche dei soldi persi. chi non aveva un po di riserva dopo anni di attivita mi sembra strano. viviamo questi giorni di una normalita con piacere e precauzione che non torna sto virus maledetto.
Anna Planamente 3 mesi fa su fb
Gesualdi Therese cara Signora se non vuole vedere queste notizie, non deve leggerle e non commentare,
Filippo Di Petto 3 mesi fa su fb
Gesualdi Therese ma che riserva di soldi se tutti puntano al ribasso? Tranne le grandi aziende, tutte le altre erano già sotto pressione prima... Tutti puntano ad un prezzo più basso per “rubare” il lavoro agli altri e dopo rimangono con poco guadagno..
Arber Kristo 3 mesi fa su fb
Anna Planamente appunto lei legge per dire il suo disappunto.A questo punto dove il tuo problema con il suo disappunto.Cosi facciamo anche il punto,,,,
Fulvio Nani 3 mesi fa su fb
Gesualdi Therese finalmente qualcuno che la pensa come me! É chiaro che negatività porta negatività ma i "giornalai" per vendere devono scrivere articoli negativi perché la società é stata abituata a questo... purtroppo 😥
Arber Kristo 3 mesi fa su fb
Fulvio Nani 100×100.
Gesualdi Therese 3 mesi fa su fb
Sono contenta che ci sono delle persone che pensano come me🌞🌞🌞🌺😍😍
Gesualdi Therese 3 mesi fa su fb
Anna Planamente e se lei non vuole che si legge e si commenta non pubblicare per favore.
Canis Majoris 3 mesi fa su tio
Siamo schiavi di un’economia marcia... saltati centinaia di migliaia di posti di lavoro in tutto il mondo... mi chiedo perché non si cambi sistema..
Massimo D'Onofrio 3 mesi fa su fb
Sommando la pandemia agli effetti della LC ci hanno messo in ginocchio e hanno tolto il futuro ai nostri figli. Per una speranza di ripresa bisogna votare SI il prossimo 27.9.20 altrimenti sarà nerissima!
Gianni Buttarazzi 3 mesi fa su fb
Questo e una scusa per prendere più frontaliere pagarli male e fare lavoro di 3 per che siamo in crisi !! Tutto una mafia
Akın Gransek 3 mesi fa su fb
Dai che batte il record dei frontalieri
Susi Sisu 3 mesi fa su fb
Edoardo Furferi 3 mesi fa su fb
Però si va in piazza per altro
Sanez Lombardi 3 mesi fa su fb
Quella è gente che ha la pagnotta assicurata. Se no vedevi
Arber Kristo 3 mesi fa su fb
Scusa avere 25 % residenti stranieri non è che sono un grosso problema 100.000 licenziamenti.Poi se Svizzeri si vogliono suicidare???!!!100 mila nella crisi più grave dopo la seconda guerra mondiale non sono NIENTE.Economia in TOPZUSTAND.
Sanez Lombardi 3 mesi fa su fb
Vero. Ma non dimenticare i posti di apprendistato
Attilio Panzeri 3 mesi fa su fb
Ed è solo l'inizio, vedrete cosa succederà quando le grandi aziende si renderanno conto dei risparmi che possono ottenere grazie all'home working
Bruno Del Fante 3 mesi fa su fb
Vero...
Sanez Lombardi 3 mesi fa su fb
Faranno lavorare di più meno persone. Ho indovinato?
Virginia Cocciolo 3 mesi fa su fb
... già ... il peggio deve ancora arrivare
Claudia Cossu Fomiatti 3 mesi fa su fb
Attilio Panzeri bene allora vuol dire che gli Homeworker chiederanno alle aziende incentivi per acquistare o affittare case adeguate a chi lavora da casa per non parlare della connessione internet e di tutto quello serve per lavorare da casa. Equo. E ci guadagneremo tutti un’aria molto più pulita. Se fosse così ci starei!
Taroni Morena 3 mesi fa su fb
Attilio Panzeri questo lo trovo ottimo! Soprattutto x l’inquinamento e le colonne d’auto ✌️
Attilio Panzeri 3 mesi fa su fb
Taroni Morena Certo, questo è uno degli aspetti positivi. Tuttavia con la disoccupazione e come la mettiamo?
Giorgio Gori 3 mesi fa su fb
Scommetto che è già cominciato il licenziamento dei ticinesi!
Veronica Pontoriero 3 mesi fa su fb
Giorgio Gori scommetti male.... alla mikron 110 licenziamenti di cui tutti italiani per cui... o se nn tutti più della metà
Sanez Lombardi 3 mesi fa su fb
Non ci sono abbastanza residenti assunti per lincenziare così tanta gente
Elisabetta Farolfi 3 mesi fa su fb
Veronica Pontoriero avevo letto che il numero dei licenziamenti sarebbe stato dimezzato, perché i dipendenti superstiti hanno accettato una riduzione delle ore lavorative.
Veronica Pontoriero 3 mesi fa su fb
Elisabetta Farolfi si può essere ke abbiano ridotto!
Elisabetta Farolfi 3 mesi fa su fb
Veronica Pontoriero meglio così.
Blobloblo 3 mesi fa su tio
A certi fenomeni che hanno risposto sotto vorrei dire che forse quelli che dovevano mettere via i soldi per i tempi di crisi sono gli imprenditori, mica gli operai.... chi è che cancella i posto di lavoro? Gli impiegati???? Ma dai
lecchino 3 mesi fa su tio
Tranquilli! Quelli che avevano appeso in balcone gli striscioni "andrà tutto bene" possono sempre esporli nuovamente. Mentre i #iorestoacasa potranno farlo a tempo indefinito. ... meglio di così!
Mosé Bianchi 3 mesi fa su fb
100000 posti in Svizzera, in Ticino, a Zurigo, in Europa? L'articolo non è molto chiaro. Allarmistico e non esplicativo.
Bruna Bralla 3 mesi fa su fb
Mosé Bianchi lo scrivono , l’articolo parla della Svizzera
Mosé Bianchi 3 mesi fa su fb
Bruna Bralla ovvio. Ma le regole del buon giornalismo, che non ho scritto io, ma delle quali personaggi come Montanelli ( per dirne uno) si sono fatti promotori, vorrebbe che nel titolo e ben sottotitolo si rispondesse già alle domande chi? Cosa? Come? Quanto? Dove? L'articolo dovrebbe essere una estensione e servire a legittimare le fonti. Tutto qui.
Bruna Bralla 3 mesi fa su fb
Mosé Bianchi il titolo non è molto chiaro ma l’articolo si , basta aprire e leggere
Mosé Bianchi 3 mesi fa su fb
Bruna Bralla è quello il problema, io l'ho letto ma se fosse stato scritto secondo i dettami non ne avrei avuto bisogno, e visto che molti non lo avranno letto, al bar qualcuno avrà detto 100000 posti di lavoro in meno, qualcuno avrà capito "in Ticino" ecc ecc, e alla fine diviene più disinformativo che informativo. Faccia caso a questa dinamica e vedrà che non mi sbaglio di molto. Non è una colpa solo di chi scrive (anzi) ma se lo scopo è informare e se l'assunto è che 70% legge solo il titolo, lo scopo non è raggiunto.
Bruna Bralla 3 mesi fa su fb
Mosé Bianchi il riassunto esplicativo si fa solo nelle notizie flash, se il titolo è corredato da un articolo si fa capo a quello per una completa informazione
Moreno Rondi 3 mesi fa su fb
Mosé Bianchi L’articolo mi sembra chiaro. Parla della situazione in Svizzera.
Mosé Bianchi 3 mesi fa su fb
Moreno Rondi vero. La mia rimostranza la spiego nella conversazione che ne segue.
Sabrina Piacente 3 mesi fa su fb
Mosé Bianchi come sempre.
Jacopo Rinaldo 3 mesi fa su fb
Mosé Bianchi giornalisti terroristi
Sanez Lombardi 3 mesi fa su fb
Ma io mi chiedo perché nessuno metta mai da parte dei soldi. Avvrebbero permesso di attenuare la crisi
Lucianella Valletti 3 mesi fa su fb
Sanez Lombardi forse perhe' tutto caro affitti cassa malati una persona he lavora in fabrica non guadagna molto
Meg Pev 3 mesi fa su fb
Bhé devi anche avere unostipendio che te lo permette di risparmiare.... 😂😂😂
Claudio Trabattoni 3 mesi fa su fb
Sanez Lombardi dove sono finiti tutti i macchinoni e gli egoillimitati?
Sanez Lombardi 3 mesi fa su fb
O forse bisognerebbe avere uno stile di vita più parsimonioso. Tutti vivono al di sopra delle effettive possibilità o al limite, convinti che i periodi di vacche grasse non finiranno mai
Moreno Rondi 3 mesi fa su fb
Sanez Lombardi Ottima domanda. Perché tutti pensano solo ai profitti. Quando ci sono i tempi grassi, tutti contenti e felici. Quando ci sono i tempi magri, nessuno si ricorda dei tempi grassi.
Ivan Kitanov 3 mesi fa su fb
Sanez Lombardi Si da parte di cosa ?? Se una persona prende lo stipendio non vuol dire che non deve mangiare e ogni tanto a uscire con gli amici(per mettere da parte).... Non si può mettere nnt da parte con tutte le bollette che ci sono da pagare ...
Antonella Patullo Magistro 3 mesi fa su fb
Ivan Kitanov certo Cell l'ultimo modello vacanze che fanno culll ristorante aperitivi vestiti firmati e via discorrendo
Lucianella Valletti 3 mesi fa su fb
Moreno Rondi una persuna he guadagna circa tremila paga circa 500 di cassa malati oltre 1000 di affitto poi metti benzina machina spesa senza contare altre bolletti dimmi cosa metti da parte?
Moreno Rondi 3 mesi fa su fb
Lucianella Valletti Non metti da parte nulla. Sono finiti i bei tempi dove si poteva risparmiare ogni mese. Oggi i salari sono al ribasso, rispettivamente non aumentano, in compenso le spese sono sempre più alte. Esattamente come hai menzionato tu.
Elvo Corti 3 mesi fa su fb
Sanez Lombardi SEMPLICE io, vecchio, sono stato allevato in tutt'altro modo ! Pubblicità compri oggi paghi domani, carte di credito, ecc. Il consumismo OGGI PRESENTA IL CONTO ....
Sabrina Fonseca 3 mesi fa su fb
Moreno Rondi esatto ora non si riesce piu , io poi sono da sola con due figli, anni fa si riusciva a mettere qualcosa da parte, ma adesso no, lo stipendio e’ sempre quello e le spese aumentano sempre piu ( la cassa malati es pagavi 200 fr al mese ora 1000 e idem x tutto il resto)
Moreno Rondi 3 mesi fa su fb
Sabrina Fonseca comprendo benissimo la tua situazione, anche io sono divorziato.
Sabrina Fonseca 3 mesi fa su fb
Moreno Rondi 🌹
Nube Saab 3 mesi fa su fb
Sanez Lombardi caro & rispettoso Sig. Lombardi, io vorrei dargli anche un Premio Nobel del pensiero della Economia, ma, prima di tutto dovrei darglielo a tutti quelli che hanno perso il lavoro e continuano a lottare x poter vivere. Allora Lei arriva in ultimo posto. Certamente non é molto sbagliata la sua GRANDE idea, ma quando un grosso della popolazione fa fatica ad arrivare alla fine del mese, mi dica per gentilezza come possono fare a mettere un po’ di soldi da parte? Un pensiero così elitista, non è quello che ci porta avanti in questi tempi irrazionali.
Elviana Ella 3 mesi fa su fb
Perché non abbiamo soldi per poterli mettere via.. 😩
Sanez Lombardi 3 mesi fa su fb
Mi riferisco principalmente ai datori di lavoro. Certo anche i lavoratori hanno le loro colpe, mettere da parte qualche soldo è possibile, basta fare delle rinunce o imparare a gestire meglio le proprie finanze. Il problema è che nessuno vuole farlo. Oltre a ciò ricordo che niente vieta a qualcuno di fare attività accessorie o di chiedere sussidi
Taroni Morena 3 mesi fa su fb
Sanez Lombardi beh sai x chi è in pensione o ha 2 figli con gli stipendi da fame del Ticino ... il risparmio è UTOPIA!!! A meno che prendi nel ceto medio (impossibile!) 7mila fr al mese di stipendio!!!!
Flavio Boffi 3 mesi fa su fb
Sanez Lombardi forse devi avere un salario decente... visto che particolarmente in Ticino i salari sono bassissimi e le spese fisse sono altissime... altro che risparmiare, deve saper fare il triplo salto mortale per arrivare alla del mese... di certo i datori di lavoro hanno potuto mettere da parte un bel gruzzolo!
Laurent Pottiez 3 mesi fa su fb
Sanez Lombardi ma chi e capace di mettere da parte. Stipendio che non corispondi al coste nella vità in Svizzera.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-24 17:49:47 | 91.208.130.87