keystone
ZURIGO
07.11.2019 - 08:000

Zurich, evoluzione in contrasto tra l'assicurazione Vita e Non-Vita

Entrate diminuite per la prima, aumentata la raccolta premi per la seconda

ZURIGO - Nei primi nove mesi del 2019 il gruppo assicurativo Zurich ha aumentato la raccolta premi nel ramo Non-Vita, mentre le entrate sono diminuite nel comparto Vita.

Nella divisione principale, l'assicurazione danni e infortuni (Property&Casualty), i premi lordi sono progrediti su base annua del 2% a 26,44 miliardi di dollari. In valute locali e al netto delle acquisizioni si tratta di un incremento del 7%, indica Zurich in un comunicato diffuso oggi.

Nel nuovo comparto Vita - ampliato e rafforzato mediante acquisizioni - l'equivalente dei premi annui da nuove operazioni (APE) sono invece scesi dell'11% a 3,17 miliardi; su basi comparabili la flessione è del 6%. Il gruppo soffre per i bassi tassi d'interesse. Da parte sua la filiale americana Farmers Exchanges ha generato premi lordi pari a 15,73 miliardi di dollari (+1%).

Come di consueto nel primo e nel terzo trimestre Zurich non pubblica cifre relative agli utili. Indica però che a fine settembre la quota di capitale stimata del proprio Zurich Economic Capital Model (Z-ECM) si attesta al 113% dopo il 124% di un anno prima. Il valore si situa nella fascia di obiettivo del 100-120%.

Per il resto il gruppo assicurativo afferma di essere sulla buona strada per superare gli obiettivi per il periodo 2017-2019. Entro la fine dell'anno Zurich intende ad esempio ridurre la base dei costi di 1,5 miliardi di dollari rispetto al 2015. Alla giornata degli investitori di settimana prossima l'assicuratore presenterà gli obiettivo per il prossimo periodo strategico.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 07:53:14 | 91.208.130.85