SVIZZERA
15.10.2014 - 10:190
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

UBS paga 5,2 milioni di dollari in Porto Rico

ZURIGO - UBS verserà 5,2 milioni di dollari in Porto Rico quale compensazioni in relazione a perdite subite dalla clientela a causa di fondi amministrati dalla grande banca elvetica. L'istituto, che comunque non ha ammesso colpe o errori, si è accordato in tal senso con la locale autorità di sorveglianza finanziaria OCFI.

L'intesa, comunicata la settimana scorsa dalla stessa OCFI e resa nota oggi dall'agenzia Awp, prevede che UBS versi 1,7 milioni di dollari a 34 clienti anziani e non benestanti che avevano investito buona parte dei loro averi in titoli denominati Puerto Rico Closed-End Funds (PRCEF). La banca pagherà inoltre altri 3,5 milioni a un Investor Education Fund.

Nell'accordo l'istituto si è inoltre impegnato a controllare meglio sei suoi dipendenti che nell'ambito della vendita dei fondi in questione erano stati criticati per "comportamenti equivoci".

Ats

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-07 07:20:59 | 91.208.130.87