Immobili
Veicoli

SVIZZERAMulta confermata per il viaggio in treno senza mascherina

17.05.22 - 15:50
Un cittadino tedesco di 41 anni aveva fatto ricorso in Appello. Il fatto risale al 13 novembre 2020
Tamedia (immagine illustrativa)
SVIZZERA
17.05.22 - 15:50
Multa confermata per il viaggio in treno senza mascherina
Un cittadino tedesco di 41 anni aveva fatto ricorso in Appello. Il fatto risale al 13 novembre 2020

ZURIGO - Multa di 330 franchi confermata dalla seconda istanza - oltre a spese processuali di 1'500 franchi - per un cittadino tedesco di 41 anni sorpreso il 13 novembre del 2020 senza mascherina su un treno da Oerlikon alla stazione centrale di Zurigo.

Trovato senza mascherina, il ricorrente si era rifiutato di indossarne una e non aveva dato seguito alla richiesta del personale di sicurezza di scendere alla prima fermata.

Nella procedura d'appello che si è tenuta in forma scritta, l'uomo ha citato disposizioni della Costituzione federale. Tuttavia, in base alla sentenza pubblicata oggi dal Tribunale cantonale di Zurigo, ciò che ha voluto esprimere con i suoi riferimenti non commentati «non è comprensibile», e per questo motivo «non è necessario approfondire» la questione.

Il ricorrente ha anche citato il Codice penale, secondo il quale nessuna pena può essere comminata senza una legge. Per la corte di seconda istanza, la Legge sulle epidemie e le Ordinanze sul Covid-19 sono però più che sufficienti, anche in mancanza di una base giuridica formale, per confutare l'argomentazione dell'imputato.

La sentenza non è ancora definitiva. Il 41enne ha ancora la possibilità di portare il caso davanti al Tribunale federale entro il prossimo 30 maggio. Con il rischio, vista la giurisprudenza in materia, che la fattura diventi ancora più salata.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA