Depositphotos (foto d'archivio)
FRANCIA / SVIZZERA
06.03.2021 - 14:090

Donna uccisa a Lione, il marito arrestato in Svizzera

La 30enne era stata trovata senza vita giovedì sera in casa. Sarebbe stata colpita con un martello

LIONE - Il marito, in fuga, di una donna di 30 anni trovata morta nella sua casa a Lione giovedì sera, è stato arrestato in Svizzera, hanno indicato oggi le autorità giudiziarie francesi all'agenzia France-Presse (Afp). L'uomo si era dileguato da 24 ore.

L'arresto è avvenuto ieri sera alle 23.15 «nell'ambito di un'inchiesta giudiziaria aperta nel pomeriggio (di ieri) dalla procura di Lione per omicidio intenzionale del coniuge», hanno riferito le autorità. Secondo i media locali, la 30enne è morta dopo essere stata colpita con un martello.

Sulla vicenda ieri sera la procura competente per il caso ha indicato che «anche se alcune difficoltà all'interno della coppia avevano portato a una mediazione nel 2015, da allora nessuna denuncia o procedura era stata portata all'attenzione dei servizi di polizia o di giustizia».

Nel 2020, 90 donne sono state uccise in Francia dai loro coniugi o ex coniugi. Nel 2019, le autorità francesi hanno censito 146 femminicidi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-14 03:09:44 | 91.208.130.85